IL RITORNO DEGLI EMIGRANTI

Come sempre
s'assopirono
nelle carrozze del treno.

Torpore non era
l'eterna stanchezza
del cuore.

Dei paradisi perduti
la fantasia
cercarono in sogno.

Inutilmente
qualcuno
l'aveva giÓ trafugata.

Contatto - Homolaicus - Poesie Nato vecchio