HOMOLAICUS - AFORISMI E CITAZIONI - Indice

GIOCA GRATIS

PAROLE

Aforismi e citazioni

CAPRICCIO

1

L'unica differenza tra un capriccio e la passione di una vita è che il capriccio dura un po' più a lungo. (O. Wilde)

2

Opera grandemente colui che agisce con rettitudine; opera lodevolmente colui che si pone al servizio della comunità, più che del suo capriccio. (T. da Kempis)

CARA

1

E' la beltà, mia cara, / fuggevole scintilla: / e appunto ove più brilla / comincia a declinar. (Ricci).

2

La vera felicità costa poco; se è cara, non è di buona qualità. (François Auguste Visconte di Chateaubriand René)

CARATTERE

1

Destino per ognuno è il suo carattere. (Eraclito)

2

I modi e il carattere propri ad un uomo sono quel che più gli si addice. (Marco Tullio Cicerone)

3

Il carattere è tutto l'uomo: nulla di buono può aspettarsi dagli individui, dalle famiglie, dalle nazioni, dalle società, che non siano fornite di carattere (R. Ardigò).

4

Io faccio molta differenza tra le persone.Scelgo gli amici per la bellezza, i conoscenti per il buon carattere e i nemici per l'intelligenza. (O. Wilde)

5

La buona condotta del padre e della madre, gli esempi sani e continui di onestà e di armonia, di decenza e di buone regole sociali, concorrono coll'educazione della scuola a formare definitivamente il carattere buono nel giovanetto. (G. Sergi).

6

La Fortuna giace in letto, aspettando che il postino le porti la notizia di un'eredità; il Lavoro si leva alle sei e coll'opera della penna o del martello pone le fondamenta dell'agiatezza. La Fortuna piagnucola; il Lavoro zufola. La Fortuna fa assegnamento sul caso, il Lavoro sul carattere (S. Smiles).

7

Le discordie fraterne sono la prima pietra di distruzione gettata contro l'edificio della società, una delle maggiori nequizie della famiglia. Peggio ancora se le contese tra fratelli non fossero solo dissidenze di carattere, ma fossero prodotte da calcoli d'interesse. (P. Mantegazza)

8

Le disgrazie sono la pietra di paragone del carattere. Come avviene di alcune erbe che bisogna pestarle, acciocché mandino il loro buon odore; così è di certe nature d'uomini, che non mostrano la bontà di cui sono dotate, se non messe a cimento dal dolore. Non di rado le traversie della vita fanno apparire virtù e grazie, che altrimenti resterebbero nascoste (S. Smile)

9

Nulla ci illumina meglio sul carattere degli uomini del sapere che cosa trovano ridicolo. (Wolfgang Goethe)

10

Nulla rivela meglio il carattere degli uomini di ciò che essi trovano ridicolo (J. W. Goethe)

11

Può darsi che il denaro rovini il carattere; ma certamente la sua mancanza non lo migliora. (John Ernst Steinbeck)

12

Se vuoi guastare un carattere, devi solo correggerlo. (O. Wilde)

13

Si può capire il carattere di una persona dal modo in cui accoglie le lodi (Seneca)

14

Un uomo di carattere non ha un bel carattere. (Renard)

15

Un vero carattere riesce sempre a emergere nei grandi momenti (Napoleone)

CARATTERI

1

Ci sono caratteri che per star bene devono far star male gli altri. (Alessandro Morandotti)

2

Non è l'ingegno sottile quello che forma le nazioni, bensì sono gli austeri e fermi caratteri.(M. D'Azeglio).

3

Un celebre avvocato, arricchito alle spese dei litiganti cocciuti e minchioni, fece edificare un bel palazzo e fece incidere a caratteri d'oro sul portone quest'arguta iscrizione: "Discordia civium, concordia lapidum" (G. Strafforello).

CARATTERISTICA

1

Come il donare è qualità ambiziosa e di privilegio, così l'accettare è caratteristica di sottomissione. (Michel de Montaigne)

2

Essendo l'uomo capace di abitudini regolatrici degli istinti, e operatrici di ordini superiori di atti, è chiaro che la perfezione caratteristica dell'uomo è nelle sue abitudini. Senza abitudini un uomo non è un uomo fatto; con abitudini perverse un uomo è un essere pervertito; con abitudini buone è un essere compiuto secondo l'ideale del suo essere. (R. Ardigò)

3

I filantropi perdono ogni senso di umanità: è la loro caratteristica distintiva. (O. Wilde)

4

L'esitazione è caratteristica dell'intelligenza (Henri de Montherlant)

5

Nessuna forza psichica è importante se non possiede la caratteristica di destare sentimenti. (S. Freud)

CARATTERIZZA

1

Ciò che caratterizza gli arrivisti è il fatto che non soltanto non arrivano, ma non partono neppure. (Robert de Montesquiou Fezensac)

2

Il sistema monetario e finanziario mondiale si caratterizza per l'eccessiva fluttuazione dei metodi di scambio e di interesse, a detrimento della bilancia dei pagamenti e della situazione di indebitamento dei Paesi poveri. (Giovanni Paolo II)

CARCERE

1

Carcere, malattie e necessità, si conosce l'amistà. (G. Verga)

2

Ricordatevi dei carcerati, come se foste loro compagni di carcere, e di quelli che soffrono, essendo anche voi in un corpo mortale. (S. Paolo)

CARDINALE

1

Bisogna ascoltare molto e parlare poco per governare bene uno stato. (Cardinale Richelieu)

2

Bisogna cambiare spesso opinione per essere d'accordo con il partito. (Cardinale di Retz)

3

Saper dissimulare è la scienza dei re. (Cardinale Richelieu)

CARDUCCI

1

I giovani non possono generalmente esser critici; e, per due o tre che riescano, cento lasciano ai rovi della via i brandelli del loro ingegno, o ne vengono fuori tutti inzaccherati di pedanteria e tutte irte le vesti di pungitopi: la critica è per gli uomini maturi (G. Carducci)

2

L'arte rivela i popoli e ne manifesta i costumi (G. Carducci)

CARESTIA

1

I pagani attribuiscono ai Cristiani la responsabilità di ogni pubblica sventura. Se il Tevere inonda la città, se il Nilo non irriga i campi, se vi è siccità, carestia, peste, terremoto, tutta la colpa è dei Cristiani che disprezzano gli dei, e sorge subito il grido: "I Cristiani siano dati ai leoni!". (Tertulliano)

2

In tempo di carestia pane d'orzo. (G. Verga)

3

Pensa alla carestia nel tempo dell'abbondanza; alla povertà e all'indigenza nei giorni di ricchezza. (Siracide)

CAREZZE

1

Certe carezze ai sinceri fanno schifo, ai cauti paura (N. Tommaseo).

2

Le carezze dell'uomo malvagio nascondono inganni. (Fedro)

3

Tu mi hai rapito il cuore, sorella mia, sposa, tu mi hai rapito il cuore con un solo tuo sguardo, con una perla sola della tua collana! Quanto sono soavi le tue carezze, sorella mia, sposa, quanto più deliziose del vino le tue carezze. L'odore dei tuoi profumi sorpassa tutti gli aromi. (Cantico dei Cantici)

CARI

1

Amate! L'amore è l'ala dell'anima a Dio e al grande, al bello, al sublime, che sono l'ombra di Dio sulla terra. Amate la famiglia, gli uomini presti a dividere dolori e gioie con voi, gli estinti che vi furono cari e vi ebbero cari (G. Mazzini).

2

Colui che può negar Dio davanti a una notte stellata, davanti alla sepoltura dei suoi più cari, davanti al martirio, è grandemente infelice o grandemente colpevole. Il primo ateo fu senza alcun dubbio un uomo che aveva celato un delitto agli altri uomini e cercava, negando Dio, liberarsi dell'unico testimonio a cui non poteva celarlo e soffocare il rimorso che lo tormentava (G. Mazzini).

CARICA

1

Il poeta si comporta come il bambino che gioca. Egli crea un mondo di fantasia che prende molto sul serio - in cui, cioè, investe una grande carica emotiva - e lo separa nettamente dalla realtà. (S. Freud)

2

Tutte le volte che assegno una carica faccio cento scontenti e un ingrato. (Luigi XIV)

CARICHE

1

I privati servono la virtù più difficilmente e francamente di quanto non fanno coloro che rivestono cariche pubbliche. (Michel de Montaigne)

2

Le spighe più basse, più umili, sono cariche di chicchi. (S. Pio da Pietrelcina)

3

Per chi occupa alte cariche è più utile sapersi servire di persone capaci che non esserlo egli stesso. (L. de Clapiers)

CARICO

1

Alcuni dotti sono come asini che trasportano un carico di libri. (B. J. Paquda)

2

Chi ha carico di casa non può dormire quando vuole. (G. Verga)

3

Prendersi a carico i problemi altrui. È col prendersi a carico che tu mostrerai l'autenticità della tua vita e del dono di te stesso agli altri. (L. Lebret)

CARINA

1

L'unico modo di comportarsi con una donna è farle la corte se è carina o farla ad un'altra se è brutta. (Oscar Wilde)

2

L'uomo mangia anche con gli occhi, specie se la cameriera è carina. (Ugo Tognazzi)

CARITÀ

1

Al di sopra di tutto vi sia la carità, che è il vincolo di perfezione. (S. Paolo)

2

Chi rimanda la carità a dopo la morte è, se ben si riflette, generoso del bene altrui più che del proprio (Bacone)

3

Chi sterilmente crede / non ha verace fede. / Uom, la tua fede è morta, / se frutto alcun non dà, se non le son di scorta / speranza e carità (G. Rossetti).

4

Esercitate la carità, esercitatela con entusiasmo: non fatevi chiamare due volte, siate solleciti. Interrompete qualsiasi occupazione, anche santissima e volate in aiuto dei poveri. (C. Cottolengo)

5

Fuggi le passioni giovanili; cerca la giustizia, la fede, la carità, la pace, insieme a quelli che invocano il Signore con cuore puro. (S. Paolo)

6

I fratelli e un aiuto servono nell'afflizione, ma più ancora salverà la carità. (Siracide)

7

La carità crea una moltitudine di vizi. (Oscar Wilde)

8

La carità non deve mai guardare dietro di sé, ma sempre avanti, perché il numero delle sue beneficenze è sempre troppo piccolo e perché infinite sono le miserie presenti e future che deve lenire. (F. Cabrini)

9

La carità non verrà meno in eterno: i doni profetici cesseranno, la facoltà delle lingue verrà meno, la scienza sarà distrutta. Noi, infatti, conosciamo e profetiamo solo ciò che è particolare. Quando si compirà ciò che è perfetto ed eterno, tutto ciò che è particolare diventerà privo di valore. (S. Paolo)

10

La carità non è ambiziosa, non rivendica ciò che non è suo, non è iraconda, non pensa male. Non gode del trionfo sull'iniquità, si rallegra invece del trionfo della verità. Tutto sopporta, tutto crede, tutto spera, tutto si addossa. (S. Paolo)

11

La carità è la regina delle virtù. Come le perle sono tenute insieme dal filo, così le virtù dalla carità. (S. Pio da Pietrelcina)

12

La carità è paziente e benevola: la carità non invidia, non sperpera, non si gonfia di presunzione. (S. Paolo)

13

La prima virtù di cui ha bisogno l'anima che tende alla perfezione è la Carità. (S. Pio da Pietrelcina)

14

Nella carità il povero è ricco, senza la carità il ricco è povero (Sant'Agostino)

15

Oh, chi avesse anche una sola scintilla di vera carità, per certo capirebbe che tutto ciò che è di questa terra è pieno di vanità. (T. da Kempis)

16

Ora tre sono i fondamenti della nostra vita spirituale: fede, speranza, carità. Maggiore di tutti è la carità. (S. Paolo)

17

Se avrò avuto il dono della profezia e conosciuto tutti i misteri e tutte le scienze: e se avrò avuto tale fede da far muovere le montagne, e mi sarà mancato la carità, io sono nulla. (S. Paolo)

18

Se avrò dato tutti i miei beni per distribuire cibo ai poveri, e se pure avrò gettato il mio corpo alle fiamme e non avrò avuto la carità, niente a me può giovare. (S. Paolo)

19

Se io parlassi insieme col linguaggio degli uomini e degli Angeli e non avessi la carità, io sarei come un sonante bronzo o un cembalo tintinnante. (S. Paolo)

20

Se ti rattrista il vento gelido dell'invidia, ricorri al Pane degli Angeli, e nel tuo cuore spunterà rigogliosa la carità. (S. Cirillo)

CARLO

1

Anticamente migliaia di dei parevano pochi, oggi uno è di troppo. (Carlo Dossi)

2

Considerando l'enorme quantità di libri già esistenti, il non leggere è un'autodifesa pienamente legittima. (Carlo Franchi)

3

Continuamente nascono i fatti a confusione delle teorie (Carlo Dossi)

4

La politica è l'unica professione senza una specifica formazione. I risultati sono di conseguenza. (Carlo Martini)

5

La tragedia in genere consiste nel continuare a vivere, non nel morire. (Gian Carlo Menotti)

6

Le astuzie delle donne, in genere, si moltiplicano e si perfezionano coi loro anni. (Carlo Goldoni)

7

Le bugie sono per natura così feconde, che una ne suole partorir cento. (Carlo Goldoni)

8

Non servirti mai d'una scusa per difenderti finché non sei accusato. (Carlo I)

9

Non ti fidare, ragazzo mio, di quelli che promettono di farti ricco dalla mattina alla sera. Per il solito, o sono matti o imbroglioni! (Carlo Collodi)

10

Parlo in spagnolo con Dio, in italiano con le donne, in francese con gli uomini, in tedesco col mio cavallo (Carlo V)

11

Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti (Carlo Dossi)

12

Se un film ha successo, è un affare; se non ha successo, è arte. (Carlo Ponti)

CARLYLE

1

L'opinione popolare è la più grossa bugia che esista. (Thomas Carlyle)

2

Nessun grand'uomo vive invano: la storia del mondo non è che la biografia degli uomini grandi. (Thomas Carlyle)

3

Non ho mai sentito che un uomo intelligente sia mai nato da una famiglia completamente stupida. (Thomas Carlyle)

CARNE

1

Anche se uno è schiavo, è di carne come noi; nessuno infatti nacque mai schiavo per legge di natura; fu il caso che fece schiavo il suo corpo. (Filemone)

2

Carne di porco ed uomini di guerra durano poco. (G. Verga)

3

Chi semina nella sua carne, dalla carne raccoglierà corruzione; chi semina nello Spirito, dallo Spirito raccoglierà vita eterna. (S. Paolo)

4

E' tutta carne di porco che la salsa rende variata. (Michel de Montaigne)

5

I santi di legno scolpito hanno certo fatto più per il mondo che quelli in carne e ossa. (Georg C. Lichtenberg)

6

Il vizio lascia nella carne come un'ulcera, un pentimento nell'anima, che sempre graffia e s'insanguina da sé stessa. (Michel de Montaigne)

7

la vera pace del cuore la si trova resistendo alle passioni, non soggiacendo ad esse. Non già nel cuore di colui che è attaccato alla carne, non già nell'uomo volto alle cose esteriori sta la pace; ma nel cuore di colui che è pieno di fervore spirituale. (T. da Kempis)

8

Occorre che la carne sia imbrigliata e costretta a stare soggetta, fino a che non sia pronta a tutto; fino a che non sappia accontentarsi, lieta di poche e semplici cose, senza esitare di fronte ad alcuna difficoltà. (T. da Kempis)

9

Se non mangerete la carne del Figliolo dell'Uomo e non berrete il suo sangue, non avrete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna, ed io lo risusciterò nell'ultimo giorno. (Gesù)

10

Se ti senti ardere dalla febbre dell'impurità, accostati al Banchetto degli Angeli, e la Carne immacolata di Cristo ti farà puro e casto. (S. Cirillo)

11

Se ti senti spinto dall'intemperanza, cibati della Carne e del Sangue di Cristo, che nella vita terrena praticò sì eccellentemente la sobrietà, e diventerai temperante. (S. Cirillo)

12

Seppie e carne vaccina impoveriscono la cucina. (Proverbio pugliese)

CARO

1

Chi si ricorderà di te, dopo che sarai scomparso, e chi pregherà per te? Fai, o mio caro, fai ora tutto quello che sei in grado di fare, perché non conosci il giorno della tua morte; né sai che cosa sarà di te dopo. (T. da Kempis)

2

Colui al quale è troppo caro il proprio corpo, tiene in poco conto la virtù. (Seneca)

3

Compra non l'occorrente, ma l'indispensabile; il superfluo è caro anche a pagarlo un soldo. (Catone)

4

Dei mali del corpo tutti vorrebbero guarire, ma molti non possono; di quelli dell'anima potrebbero molti, ma pochi vogliono (A. Caro).

5

Il prezzo carogusto al cibo. (Michel de Montaigne)

6

Nulla di superfluo è mai a buon mercato, perché ciò di cui non si ha bisogno è caro ad un soldo. (Plutarco)

7

Si paga caro l'acquisto della potenza; la potenza instupidisce. (Nietzsche)

8

Stare al mondo può essere caro, ma c'è incluso nel prezzo un viaggio attorno al sole gratis ogni anno (Ashleigh Brilliant)

CARSON

1

I problemi degli uomini hanno tre cause: i soldi, le donne ed entrambi. (Carson)

2

Il cuore è un viaggiatore solitario. (Carson McCullers)

CASA

1

Alla casa del povero ognuno ha ragione. (G. Verga)

2

Allora, Nasica, tu m'inviti, quando sai che in casa ho gli invitati. Ti prego di scusarmi: ceno in casa. (Marziale)

3

Chi costruisce la sua casa con ricchezze altrui è come chi ammucchia pietre per l'inverno. (Siracide)

4

Chi ha carico di casa non può dormire quando vuole. (G. Verga)

5

Di fronte ai casi di bisogno, non si possono preferire gli ornamenti superflui delle chiese e la suppellettile preziosa del culto divino; al contrario, potrebbe essere obbligatorio alienare questi beni per dar pane, bevanda, vestito e casa a chi ne è privo. (Giovanni Paolo II)

6

E' meglio abitare su un angolo del tetto che avere una moglie litigiosa e casa in comune. (Salomone)

7

E' meglio andare in una casa in pianto che andare in una casa in festa; perché quella è la fine d'ogni uomo e chi vive ci rifletterà. (Ecclesiaste)

8

E' vivo chi è utile a molti, è vivo chi fa buon uso di sé stesso; quelli che si nascondono, immobili nel loro torpore, stanno in casa loro come in una tomba. (Seneca)

9

Il continuo travaglio della vostra vita è costruire la casa della morte. (Michel de Montaigne)

10

Il cuore dei saggi è in una casa in lutto e il cuore degli stolti in una casa in festa. (Ecclesiaste)

11

Il sole risplende sulle montagne del Signore, la bellezza di una donna virtuosa adorna la sua casa. (Siracide)

12

In casa stringi, in viaggio spendi, in malattia spandi. (Proverbio)

13

L'ego non è il padrone a casa sua. (Sigmund Freud)

14

L'Io non è padrone in casa sua. (S. Freud)

15

La casa è dove si trova il cuore. (Plinio il Vecchio)

16

La casa è quel posto dove, quando ci andate, vi accolgono sempre (Robert Frost)

17

La gallina che cammina torna a casa colla pancia piena. (G. Verga)

18

La nascita di un bambino porta gioia nella casa: avrebbero potuto essere gemelli (Frank Richardson)

19

Le donne devono stare tranquille in chiesa e avervi sempre un posto in secondo ordine. Se desiderano sapere qualcosa, devono chiederlo ai loro mariti a casa, perché è brutto che una donna parli in chiesa. (S. Paolo)

20

Mi sembra di godere più lietamente i piaceri di una casa estranea, e di apportarvi un gusto più spontaneo. (Michel de Montaigne)

21

Misero chi non ha in casa sua dove stare a sé, dove farsi la corte in privato, dove nascondersi! (Michel de Montaigne)

22

Molti, pensando di aver messo su casa, scoprono di non aver fatto che aprire una taverna per i propri amici. (Norman Douglas)

23

Non mi sposo perché non mi piace avere della gente estranea in casa. (Alberto Sordi)

24

Non portare in casa qualsiasi persona, perché sono molte le insidie del fraudolento. (Siracide)

25

Non si dovrebbe parlare di corda in casa dell'impiccato. (Miguel de Cervantes y Saavedra)

26

Non vedo perché io debba fare un'offerta per una casa per alcolizzati. La gente può benissimo bere a casa propria. (Otto Waalkes)

27

Perchè in casa mia non ci sono appesi miei dipinti? E' perché non posso permettermeli. (Pablo Picasso)

28

Prendersi cura del pianeta è come curare la propria casa e poichè noi esseri umani viviamo e siamo immersi nella natura, è assurdo distruggerla e rovinarla. (Dalai Lama)

29

Se brucia la casa del tuo vicino, la cosa ti riguarda, e molto (Orazio)

30

Se la casa del nostro vicino va a fuoco, non è sbagliato far funzionare le pompe per un poco anche sulla nostra. (Edmund Burke)

31

Se un architetto costruisce per qualcuno una casa e non lo fa solidamente, e perciò la costruzione crolla e colpisce a morte il proprietario, quell'architetto dovrà essere ucciso. (Hammurabi)

32

Se vuoi valutare te stesso, metti da parte il denaro, la casa, la tua posizione, esaminati all'interno. (Seneca)

33

Squallida la casa dove non c'è superfluo che sfugga al padrone e giovi ai ladri. (Orazio)

34

Tacere del tutto è più facile che evitare le intemperanze del discorrere, come è più facile stare chiuso in casa che sapersi convenientemente controllare fuori casa. Perciò colui che vuole giungere alla spiritualità interiore, deve, insieme con Gesù, ritirarsi dalla gente. (T. da Kempis)

35

Tre sono le "m" della donna: matrona in istrada, modesta in chiesa, massaia in casa. (Proverbio)

36

Triste vita andare di casa in casa, non potrai aprir bocca, dove sarai come straniero. (Siracide)

37

Un sorriso non costa nulla, ma vale molto. Arricchisce chi lo riceve e chi lo dona. Non dura che un istante, ma il suo valore è talora eterno. Nessuno è tanto ricco da poterne fare a meno, e nessuno è talmente povero da non poterlo dare. In casa porta felicità, nella fatica infonde coraggio. (P. Faber)

38

Un tozzo di pane secco con tranquillità è meglio di una casa piena di banchetti festosi e di discordia. (Salomone)

39

Un uomo dai molti giuramenti si riempie di iniquità; il flagello non si allontanerà dalla sua casa. (Siracide)

40

Una casa senza donna è come una lanterna senza lume e come una barca senza timone. (Proverbio)

41

Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città collocata sopra un monte, né si accende una lucerna per metterla sotto il moggio, ma sopra il lucerniere perché faccia luce a tutti quelli che sono nella casa. Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al vostro Padre che è nei cieli. (Gesù)

CASANOVA

1

Amore, impossibile a definirsi! (Giacomo Casanova)

2

Le donne sono come le ciliegie: una tira l'altra (Giacomo Casanova)

3

Quando si è innamorati, basta un niente per essere ridotti alla disperazione o per toccare il cielo con un dito (Giacomo Casanova)

CASE

1

In molte case un amante ha salvato un matrimonio in crisi (Giovenale)

2

La benedizione del padre consolida le case dei figli, la maledizione della madre ne scalza le fondamenta. (Siracide)

3

Le case non rovinano ad un tratto, ma a poco a poco; prima delle stille d'acqua fan marcire il legname, poi penetrano nei muri e li infradiciano, e se non vi si pone rimedio rovinano del tutto; così gli uomini incominciano dalle piccole cadute per terminare nelle gravi. (S. Cassiano)

4

Le case sono fatte per viverci, non per essere guardate. (Francis Bacon)

5

Voi avete per monastero le case degli ammalati e quelle in cui risiede la superiora, per cella una camera in affitto, per clausura l'obbedienza, per grata il timore di Dio e per velo la castità. (L. de Marillac)

CASI

1

A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi, si rialza e continua per la sua strada (W.Churchill)

2

Che cos'era la gioventù, nel migliore dei casi? Un'età verde, acerba, un'età di amori superficiali e di pensieri morbosi. (O. Wilde)

3

Chi sta fermo in casi avversi buon amico è da tenersi. (Proverbio)

4

Di fronte ai casi di bisogno, non si possono preferire gli ornamenti superflui delle chiese e la suppellettile preziosa del culto divino; al contrario, potrebbe essere obbligatorio alienare questi beni per dar pane, bevanda, vestito e casa a chi ne è privo. (Giovanni Paolo II)

5

Fare naufragio, finire sotto una vettura sono casi rari, anche se gravi: mentre dall'uomo viene all'uomo un pericolo costante. (Seneca)

6

Gli esempi, nella maggior parte dei casi, colpiscono più delle parole della ragione (S.Gregorio Magno)

7

Nei migliori dei casi uno regala quello che gli piacerebbe per sé, ma di qualità lievemente inferiore. (Theodor W. Adorno)

8

Nel migliore dei casi uno regala quello che gli piacerebbe per sé, ma di qualità leggermente inferiore (Theodor Adorno)

9

Nella vita ci sono parecchi casi peggiori da sopportare che la stessa morte. (Michel de Montaigne)

10

È lecito pensare che la volontà di guarire o il desiderio di morire non siano irrilevanti per l'esito di casi gravi ed incerti di malattia. (S. Freud)

CASO

1

Anche se uno è schiavo, è di carne come noi; nessuno infatti nacque mai schiavo per legge di natura; fu il caso che fece schiavo il suo corpo. (Filemone)

2

Chi nel caso si confida, prende un cieco per sua guida. (Pagnone)

3

Ciò che ho imparato, non lo so più. Il poco che ancora so, l'ho intuito per caso. (Nicolas-Sébastien Roch de Chamfort)

4

Evitate tutto ciò che piace al volgo e che viene dal caso; fermatevi sospettosi e pavidi di fronte ad ogni bene fortuito: l'esca alletta fiere e pesci e li inganna. (Seneca)

5

Il caso è lo pseudonimo scelto da Dio quando non vuole firmarsi di persona. (Anatole France)

6

Il caso è un Dio e sistema molte cose. (Menandro)

7

Il miglior modo di insultare qualcuno consiste nel non fare caso ai suoi insulti. (William Hazlitt)

8

In nessun caso l'uomo sa fermarsi al punto del suo bisogno. (Michel de Montaigne)

9

La Fortuna giace in letto, aspettando che il postino le porti la notizia di un'eredità; il Lavoro si leva alle sei e coll'opera della penna o del martello pone le fondamenta dell'agiatezza. La Fortuna piagnucola; il Lavoro zufola. La Fortuna fa assegnamento sul caso, il Lavoro sul carattere (S. Smiles).

10

La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare. (Arthur Schopenauer)

11

Non c'è da meravigliarsi che il caso possa tanto su di noi, dato che noi viviamo per caso. (Michel de Montaigne)

12

Non è un'arte quella che arriva allo scopo per caso. (Seneca)

13

Roma ha parlato: il caso è chiuso. (Sant'Agostino)

14

Un caso che finisca bene è Provvidenza, un caso che termini male è destino. (Knut Hamsun)

15

Vuoi sapere che cosa sia il vero bene o da dove venga? Te lo dirò: dalla buna coscienza, dagli onesti propositi, dalle rette azioni, dal disprezzo del caso, dal tranquillo e costante tenore di vita di chi segue sempre lo stesso cammino. (Seneca)

CASTI

1

Oh come dietro all'apparenze vane / le menti dei mortali errando vanno! / Sempre si pascon dl lusinghe strane / e mai sensata attenzion non fanno. (G. B. Casti).

2

Son vari i gusti: disputarne è vano. (Casti).

CASTIGO

1

Anche se lentamente, tuttavia il castigo giunge con passi silenziosi (Tibullo)

2

Il castigo del delitto sta nell'averlo commesso; la pena che vi aggiunge la legge è superflua (Anatole France)

3

Il castigo purifica. (O. Wilde)

4

Il castigo segue come compagno le colpe. (Orazio)

5

L'amore è un castigo. Ci punisce di non aver saputo restare soli (Marguerite Yourcenar)

6

L'attesa del castigo è già una pena. (Seneca)

7

L'uomo perfetto non cerca soltanto di astenersi dal male. E neanche di fare il bene per timore del castigo. Né di avere un buon comportamento per la speranza della ricompensa promessa. L'uomo perfetto fa il bene per amore. (Clemente Alessandrino)

8

La certezza d'un castigo, benché moderato, farà sempre maggiore impressione che non il timore di un altro più terribile, ma unito con la speranza dell'impunità. (C. Beccaria)

9

Umilia profondamente la tua anima, perché castigo dell'empio sono fuoco e vermi. (Siracide)

10

Un sognatore è colui che non sa trovare la propria via se non al lume della luna; e il suo castigo è che egli vede l'alba assai prima degli altri. (Oscar Wilde)

CASTITÀ

1

La castità perpetua la giovinezza. Nei volti stanchi e scavati di alcuni preti ho visto occhi di adolescente. (François Mauriac)

2

La castità è la più pericolosa di tutte le pervesioni sessuali. (George Bernard Show)

3

Nessuno uccida alcun essere vivente. Nessuno prenda ciò che non gli viene dato. Nessuno parli falsamente. Nessuno beva bevande inebrianti. Nessuno venga meno alla castità. (Le cinque regole morali di Buddha)

4

Voi avete per monastero le case degli ammalati e quelle in cui risiede la superiora, per cella una camera in affitto, per clausura l'obbedienza, per grata il timore di Dio e per velo la castità. (L. de Marillac)


Homolaicus - Aforismi e Citazioni
2010