HERBIS NON VERBIS
STORIA DELLE PIANTE MEDICINALI


UN VERO BOSCO
(mp3 - zip)

Sono stufo di vedere gli uccelli appollaiati
sui tralicci della luce
e sotto di loro un campo di frutta
coi tronchi deformi
perché se ne stiano bassi
con file interrotte da zocche
di alberi morti
Basta con questo suolo tartassato
Basta alle speculazioni dei mercanti

Voglio un vero bosco
non i simboli della natura
piante sempreverdi
alte belle poderose
dove non solo uccelli
ma anche ricci lepri serpi talpe
tornino a fare il loro nido

Voglio sentire il loro canto
il loro brusìo
il loro fruscìo
voglio sentirli bisbigliare
di giorno e di notte
voglio che mi torni la paura del buio
il terrore del lupo
voglio sentire una natura minacciosa
voglio giocare con gli animali
che razzolano in libertà
voglio salutare le streghe
scienziate di erbe magiche

Datemi il vero verde
datemi tutte le sue sfumature
datemi il bruno delle cortecce
di monumenti secolari
leccio faggio larice
l'olmo e la mitica quercia
ma anche il pino e l'abete
e il rubino che punge
vi voglio attorno a me
voglio sentirvi respirare
voglio respirare il vostro alito

Non voglio i simboli della natura
voglio un vero bosco


Web Homolaicus

Enrico Galavotti - Homolaicus - Sezione Scienza
 - Stampa pagina
Aggiornamento: 23/04/2015