IDEE PER UNA SCIENZA UMANA E NATURALE


SCIENCE CENTRE IMMAGINARIO SCIENTIFICO

Toccare, osservare, riprodurre fenomeni naturali... ritrovare l'incanto davanti alla misteriosa bellezza della natura, sperimentare divertendosi per vivere il piacere della ricerca, gustare il sapore della scoperta e ripercorrere l'avventura della scienza: questi gli intenti del Science Centre Immaginario Scientifico, il museo della scienza interattivo e multimediale di nuova generazione del Friuli Venezia Giulia, a pochi chilometri dal centro di Trieste, nella cornice del porticciolo di Grignano.

Il primo science centre d'Italia è nato nel 1986, nel contesto della mostra "Trovuer Trieste" allestita alla Cité des Sciences et de l'Industrie di Parigi. Nel corso degli anni l'IS ha sviluppato la tradizione dei science centre di scuola anglosassone, il cui obiettivo è quello di avvicinare il grande pubblico al sapere scientifico, da sempre confinato negli spazi museali tradizionali dove i visitatori possono solo contemplare passivamente una serie di reperti - e non è sempre facile sentirsi stimolati e incuriositi dopo aver trascorso delle ore ad osservare volatili impagliati e ricostruzioni d'ambienti alpini.

Per questo, l'approccio qui cambia in modo radicale: attraverso il gioco e l'esperienza diretta, l'apprendimento diventa intrattenimento, il visitatore viene coinvolto, invitato a provare e sperimentare in prima persona, con le proprie mani.

In quest'ottica, l'IS ha sviluppato un science centre (la sede di Grignano, aperta dal 1999) articolato lungo un itinerario che comprende diversi spazi e molte attività.

Si potrebbe pensarlo come un viaggio, le cui tappe sono costituite da moderni approcci alle diverse materie scientifiche, modi nuovi per stare al passo con i progressi della scienza e della tecnologia.

La prima sezione che si incontra visitando l'IS è quella denominata ELIS, lo spazio che ospita le mostre temporanee: maxi schermi grandi come pareti, su cui ammirare animazioni, immagini e testi; la struttura digitale permette un aggiornamento in tempo reale dei contenuti, che variano regolarmente trattando temi sempre diversi: negli anni, questa ricchezza di novità ha trasformato la visita al museo un appuntamento stagionale per il pubblico del science centre. Dall'anno di apertura, sono state prodotte oltre una decina di mostre originali, che sono state riproposte in versioni aggiornate - o ridotte, per gli allestimenti itineranti che l'IS porta in giro per l'Italia.

Nella sede di Grignano, l'Immaginario Scientifico propone percorsi museali tra gli exhibit interattivi della sezione Fenomena – dal vortice d'acqua al tornado di vapore, dal deserto in scatola ai giochi e gli esperimenti con bolle di sapone, luci, ombre e colori – le mostre temporanee multimediali di Kaleido – spettacolari immagini su temi di scienza e attualità proiettate su maxischermi e accompagnate da musiche originali – il planetario Cosmo e il ricco menù di attività di didattica informale e di ludo-didattica per gruppi e singoli di ogni età.

Per esplorare il cielo, prima di andarci di persona, l'uomo ha cominciato a osservarlo, studiando gli elementi della volta celeste per farsi un'idea dello spazio che circonda il nostro piccolo pianeta: i visitatori dell'IS possono fare lo stesso, grazie alle visite guidate al nuovo Planetario, inaugurato nel giugno del 2004 in occasione del 5° anniversario del museo. Sulla grande cupola si muovono 1600 elementi, tra stelle e pianeti, riproducendo il movimento apparente della volta celeste; è possibile ricreare la luce dell'alba o del tramonto e spingersi fino all'equatore per sbirciare il cielo australe, ma non solo: ci si può spostare anche indietro nel tempo, per vedere il cielo degli antichi.

L'esplorazione dell'IS non finisce qui, così come quella delle materie scientifiche: nei laboratori di ALADINO, infatti, bambini e ragazzi possono cimentarsi in una serie di esperimenti pratici, scelti tra un ventaglio di attività che gli animatori del science centre hanno sviluppato lungo percorsi tematici e didattici precisi, dalla chimica alla biologia, dalla matematica alle scienze della terra. Durante la settimana gli ambienti del museo sono affollati da studenti di tutte le età, mentre nei fine settimana i laboratori sono riservati agli "Scienziati della domenica", bambini fino ai 12 anni che costruiscono con le loro mani giocattoli scientifici che poi si portano via per continuare a casa il gioco della scienza.

Tutto questo e molto altro, tra conferenze ed eventi speciali: l'Immaginario Scientifico lavora da anni per diventare il science centre del Friuli Venezia Giulia, viaggiando attraverso la regione e nel resto d'Italia con i suoi allestimenti, cercando di avvicinare quanto più pubblico al mondo del sapere scientifico e tecnologico.

Orari di apertura:
Da ottobre a maggio: domenica dalle ore 10.00 alle 20.00;
da giugno a settembre: sabato e domenica dalle 15.00 alle 20.00.
Negli altri giorni su prenotazione per gruppi e scuole.

Per informazioni:
Science Centre Immaginario Scientifico
Riva Massimiliano e Carlotta, 15
34151 Grignano – Trieste
tel: 040 224424
fax: 040 224439
info@immaginarioscientifico.it
www.immaginarioscientifico.it


Web Homolaicus

Enrico Galavotti - Homolaicus - Sezione Scienza -  - Stampa pagina
Aggiornamento: 23/04/2015