L'EPOPEA DI GILGAMESH
Dalla civiltà sumerica a quella babilonese


 

Il testo dell'epopea che qui trovate è, in parte, basato su

La saga di Gilgamesh, Giovanni Pettinato, Rusconi Libri 1992

con integrazioni e correzioni da

Il Ghilgames, Claudio Saporetti, Simonelli Editore 2001
The Epic of Gilgamesh - a new translation, Andrew George, Penguin Press 1999

Del lavoro di Pettinato ho conservato la struttura interna alle tavole in episodi. Tuttavia, seguendo l'approccio di George, ho rivisto totalmente la suddivisione in stanze (solitamente quartine) e la numerazione dei versi.

Per agevolare la lettura comparata dell'epopea ho inoltre ripulito il testo da tecnicismi ed eseguito leggere correzioni sintattiche. Ho cercato di eliminare i "lavori di fantasia", in cui peccano tutti gli autori (in particolare George e Pettinato), perché impediscono il confronto con altre traduzioni.

Thomas Porzano


Web Homolaicus

Enrico Galavotti - Homolaicus - Sezione Storia - Storia antica
 - Stampa pagina
Aggiornamento: 06/02/2012