STORIA ROMANA


Cronologia della storia di Roma

Ritratto di uomo romano in terracotta (II-I sec. a.C.), Museo Nazionale di Tarquinia

814 a.C.
Fondazione di Cartagine

753 a.C.
Fondazione di Roma, per Varrone - Regno di Romolo (fino al 715 a.C. [?]) – Guerre con Fidene e Veio – Tito Tazio condivide il trono

Il Palatino è abitato per primo – Primi ordinamenti – Ratto delle Sabine – Fusione tra Sabini e Romani – Prime istituzioni religiose

715 a.C.
Regno di Numa Pompilio (fino al 670 a.C. [?])

670 a.C.
Regno di Tullo Ostilio (fino al 640 a.C. [?])

665 a.C.
Sconfitta di Albalonga

640 a.C.
Regno di Anco Marzio – Guerre con i Latini

Si costruiscono il ponte Sublicio ed il porto di Ostia

616 a.C.
Regno di Tarquinio Prisco (fino al 578 a.C. [?])

Si inaugurano il Circo e la Cloaca Massima

600 a.C.
Primi contatti di Roma con gli Etruschi e loro influsso

Primi documenti scritti

578 a.C.
I figli di Anco Marzio uccidono Tarquinio Prisco

568 a.C.
Regno di Servio Tullio (fino al 534 a.C. [?]) – Trattato con i Latini

La riforma serviana: nuovo ordinamento delle centurie e suddivisione della plebe in classi e tribù – Mura Serviane – Santuario della Federazione Latina sull’Aventino

534 a.C.
Regno di Tarquinio il Superbo (fino al 510 a.C. [?])

Celebrazione delle Feriae Latinae

524 a.C.
Resa di Gabi – Assedio romano di Ardea – Vittoria di Latini e Calcidesi di Cuma sugli Etruschi – Caduta della Monarchia

509 a.C.
Fuga di Tarquinio il Superbo – Fondazione della Repubblica, secondo Varrone

508 a.C.
Primo trattato commerciale di Roma con Catagine, secondo Polibio

508 a.C.
Fuga di Tarquinio il Superbo a Cere

500 a.C.
Divisione del Latium vetus

493 a.C.
Vittoria dei Romani al Lago Regillo – Foedus Cassianum: alleanza romano-latina

491 a.C.
Guerra con i Volsci

486 a.C.
Sacrificio dei Fabi al fiume Cremera

Lex agraria di Sp. Cassio

481 a.C.
Vittoria dei Siracusani sui Cartaginesi ad Imera

471 a.C.
Calcidesi e Siracusani vincono gli Etruschi a Cuma

Rogatio Publilia de tribunis – Ordinamento dei concilia plebis tributa

470 a.C.
Divisione del territorio in 16 tribù rustiche ed in 4 urbane

456 a.C.
Lex Icilia: seconda legge agraria – I Decemviri legibus scribendis in Grecia

451 a.C.
Spodestati i Decemviri – Redazione delle XII Tavole (450 a.C. [?])

449 a.C.
Leges Horatiae Valeriae: sui plebisciti

445 a.C.
Lex Canuleia: si concede alla plebe lo ius connubi

444 a.C.
I plebei sono ammessi al tribunato consolare

431 a.C.
Vittoria di Cincinnato sugli Equi

405 a.C.
Guerre tra Dionigi ed i Cartaginesi (fino al 367 a.C.)

396 a.C.
Il dittatore Camillo distrugge Veio

390 a.C.
Roma è conquistata dai Galli dopo la disfatta al fiume Allia

366 a.C.
Leges Liciniae Sextiae a favore dei plebei – Primo console plebeo è L. Sestio – Istituzione degli edili curuli

358 a.C.
Latini ed Ernici rinnovano il patto di alleanza con Roma

L’esercito si dà un nuovo assetto

356 a.C.
Rutilo è il primo dittatore plebeo

354 a.C.
Trattato di alleanza tra Romani e Sanniti

351 a.C.
Rutilo è il primo censore plebeo

348 a.C.
Patto romano-capuano (fino al 340 a.C.)

Rinnovo del trattato commerciale con Cartagine (è il primo secondo Diodoro)

343 a.C.
Prima guerra sannitica (fino al 341 a.C.)

La via Appia arriva a Capua – Trattato Roma/Taranto – Ristrutturazione dei manipoli romani

339 a.C.
Leges Publiliae Philonis: sui plebisciti

338 a.C.
Sconfitta dei Latini insorti – Scioglimento della Lega Latina – Vittoria di Siracusa su Cartagine nella battaglia del Crimiso

337 a.C.
Napoli assediata dai Romani

327 a.C.
Seconda guerra sannitica (fino al 304 a.C.)

326 a.C.
Resa di Napoli e sua annessione

321 a.C.
Sconfitta di un esercito romano alle Furculae Caudinae

316 a.C.
Ripresa della guerra sannitica

314 a.C.
Scontri tra Agatocle ed i Cartaginesi (fino al 289 a.C.)

308 a.C.
Rulliano vince gli Etruschi e si stipula una tregua di 40 anni

306 a.C.
Nuovo trattato commerciale tra Roma e Cartagine

304 a.C.
Fine della seconda guerra sannitica

300 a.C.
Lex Ogulnia: la plebe può accedere al Pontificato

298 a.C.
Terza guerra sannitica (fino al 290 a.C.) – Etruschi, Galli, Sanniti, Umbri e Piceni si coalizzano contro Roma

295 a.C.
I Romani vincono a Sentino

290 a.C.
Si stipula la pace con i Sanniti

Espandersi dell’economia romana e suo entrare in contatto con il mondo ellenistico e con la Magna Grecia

287 a.C.
Lex Hortensia: sui plebisciti

283 a.C.
Vittoria sui Galli Boi al Lago Vadimone

282 a.C.
Roma si allea con Turi

281 a.C.
Guerra con Taranto

280 a.C.
Sbarco di Pirro in Italia e sua vittoria ad Eraclea

Discorso di Appio Claudio contro Pirro

279 a.C.
Vittoria di Pirro ad Ascoli Satriano

278 a.C.
Alleanza tra Cartagine e Roma

278 a.C.
Pirro in Sicilia (fino al 276 a.C.)

276 a.C.
Dopo le vittorie in Sicilia ritorno in Italia di Pirro

275 a.C.
Sconfitta di Pirro a Maluentum e sua partenza per l’Epiro

273 a.C.
Trattato tra Roma e Tolomeo Filadelfo

272 a.C.
Resa di Taranto

Livio Andronico a Roma

270 a.C.
Roma, con l’aggregazione di Locri, Reggio, Turi e Velia, tocca l’estremo lembo della Penisola

Nasce Nevio [?] – La via Appia raggiunge Brindisi

265 a.C.
Sconfitta dei Mamertini ad opera dei Siracusani

264 a.C.
I Romani sbarcano a Messina – Inizia la prima guerra punica

Si introducono a Roma i combattimenti gladiatorii

264 a.C.
Prime tre campagne della guerra punica (fino al 262 a.C.) – Siracusa è accolta nell’alleanza – Agrigento è romana

260 a.C.
Il console C. Duilio vince per mare a Milazzo

Nasce Plauto [?]

259 a.C.
I Romani perdono la rocca di Enna

256 a.C.
Sconfitta cartaginese a Ecnomo – M. Vulsone e A. Regolo sbarcano a Clupea

255 a.C.
Sconfitta e cattura di A. Regolo in Africa

254 a.C.
Conquista di Palermo

250 a.C.
Assedio di Lilibeo

249 a.C.
P. Claudio Pulcro è sconfitto per mare a Trapani

247 a.C.
Amilcare Barca è inviato in Sicilia

241 a.C.
L. Catulo sconfigge i Cartaginesi alle isole Egadi – Pace con Cartagine

La Sicilia è una nuova provincia – Le tribù rustiche salgono a 31

240 a.C.
Prima rappresentazione di Livio Andronico

239 a.C.
Nasce Ennio

238 a.C.
I Romani occupano Sardegna e Corsica (237 a.C.)

237 a.C.
Amilcare in Spagna

235 a.C.
Prima rappresentazione di Nevio

234 a.C.
Nasce Catone

232 a.C.
Riforma dell’ordinamento centuriato – Politica agraria del tribuno Flaminio Nepote

229 a.C.
Amilcare muore e gli succede Asdrubale – Prima guerra illirica

227 a.C.
Si creano gli istituti della provincia e del praetor

225 a.C.
Sconfitta dei Galli a Talamone, presso Pisa

Nasce Cecilio [?]

223 a.C.
Campagna di C. Flaminio nella Transpadana

222 a.C.
Resa di Mediolanum – Il console M.C. Marcello sottomette gli Insubri

221 a.C.
Asdrubale è ucciso – In Spagna Annibale succede ad Asdrubale

220 a.C.
I Romani occupano i possessi illirici di Demetrio

Nasce Pacuvio – E’ costruito il Circo Flaminio – Sono istituiti i Ludi Plebei

219 a.C.
Assedio di Sagunto

218 a.C.
Roma dichiara guerra a Cartagine – Publio e Gneo Scipione vincono in Spagna – Sconfitte di P. Cornelio Scipione al Ticino e di Tiberio Sempronio Longo alla Trebbia

217 a.C.
Sconfitta di C. Flaminio Nepote al Trasimeno

216 a.C.
Vittoria di Annibale a Canne

212 a.C.
M. Claudio Marcello espugna Siracusa – Capua è riconquistata (211 a.C.)

211 a.C.
I due Scipioni muoiono in Spagna

210 a.C.
P. Cornelio Scipione in Spagna

209 a.C.
Scipione espugna Cartagena – Fabio Massimo riconquista Taranto

208 a.C.
Sconfitta di Asdrubale a Becula

207 a.C.
Vittoria di Scipione ad Ilipa – Sconfitta di Cartagine al Metauro – Morte di Asdrubale

Partenio di Livio Andronico

206 a.C.
Scipione ritorna in Spagna

205 a.C.
Pace tra Romani e Macedoni

Scipione eletto console – Plauto: Miles Gloriosus

204 a.C.
Scipione sbarca in Africa

Catone conduce Ennio a Roma

203 a.C.
Vittoria romana sui Cartaginesi e su Siface, re della Numidia – Scipione vince ai Campi Magni

202 a.C.
Vittoria romana a Naraggara presso Zama

201 a.C.
Fine della seconda guerra punica – Massinissa re della Numidia

Muore Nevio [?]

200 a.C.
Seconda guerra macedonica

Plauto: Stichus

197 a.C.
Vittoria romana a Cinocefale su Filippo V

Catone, dopo l’edilità, riceve la pretura in Sardegna

196 a.C.
T. Quinzio Flaminino proclama la libertà della Grecia

La Spagna Ulteriore e Citeriore sono province

195 a.C.
Consolato di Catone

194 a.C.
Nasce Terenzio [?]

192 a.C.
Guerra tra Romani ed Etoli

191 a.C.
Vittoria romana alle Termopili su Antioco III di Siria

Plauto: Pseudolus

190 a.C.
Vittoria di L. Cornelio Scipione a Magnesia su Antioco

189 a.C.
Ennio assiste alla caduta di Ambracia

188 a.C.
Pace di Apamea con Antioco

187 a.C.
Contrasti tra Scipione Africano e Catone

186 a.C.
Senatoconsulto sui Baccanali – Plauto: Casina

184 a.C.
Censura di Catone – Muore Plauto [?] – Cittadinanza romana a Ennio

183 a.C.
Suicidio di Annibale – Muore Scipione Afrcano

181 a.C.
Demetrio, figlio di Filippo V, è ucciso dal fratello Perseo

178 a.C.
Muore Filippo V e gli succede Perseo

171 a.C.
Terza guerra macedonica

170 a.C.
Terenzio legge l’Andria a Cecilio [?] – Nasce Accio

168 a.C.
L. Emilio Paolo vince Perseo a Pidna

Muoiono Ennio e Cecilio – Nasce Lucilio [?]

167 a.C.
La Macedonia è divisa in quattro distretti – Tra gli ostaggi achei giunge a Roma Polibio

166 a.C.
Successo dell’Andria di Terenzio

165 a.C.
Terenzio: successo dell’Eunuchus, insuccesso dell’Hecyra

163 a.C.
E’ ben accolto dalla platea l’Heautontimoroùmenos di Terenzio

161 a.C.
Terenzio: secondo successo dell’Eunuchus, primo successo del Phormio – Decreto di espulsione dei filosofi

160 a.C.
Terenzio: successo degli Adelphoe, nuovo fiasco e poi successo dell’Hecyra

159 a.C.
Muore Terenzio

150 a.C.
Cartagine contro Massinissa

Nasce Lutazio Catulo [?]

149 a.C.
Inizio della terza guerra punica

Muore Catone – Fiorisce il Circolo culturale degli Scipioni

148 a.C.
Vittoria romana su Andrisco

La Macedonia diviene provincia

147 a.C.
Insurrezione spagnola guidata da Viriato (fino al 139 a.C.)

146 a.C.
Distruzione di Cartagine – L. Memmio distrugge Corinto – Sono sciolte tutte le Leghe

L’Africa è provincia – Sono celebrati i Ludi Saeculares – La Grecia è sottomessa alla Macedonia

140 a.C.
C. Lelio cerca di rinnovare l’antica legge agraria sulla limitazione del possesso dell’ager publicus – Nasce l’oratore Crasso

138 a.C.
Muore Viriato

133 a.C.
Scipione Emiliano espugna Numanzia – Attalo III lascia i suoi possedimenti ai Romani

Tribunato di Tiberio Gracco: approvazione della legge agraria – Istituzione dei Triumviri Agris Dandis

132 a.C.
Trionfo di Scipione Emiliano

Muore Tiberio Gracco

131 a.C.
Censura di Metello Macedonico

130 a.C.
Morte di Pacuvio [?]

129 a.C.
Sempronio Tuditano vince la guerra istrica – Muore Scipione Emiliano

E’ approvata una legge di Scipione Emiliano che toglie ai Triumviri il potere di decidere sul riconoscimento del possesso dell’ager publicus

128 a.C.
L’Asia è provincia

125 a.C.
E’ conquistata la Gallia Narbonese (120 a.C.), che diviene provincia romana

124 a.C.
Tribunato di Gaio Gracco (fino al 123 a.C.)

123 a.C.
Lex Rubria: sulle colonie – Lex iudiciaria – Lex de provinciis consularibus

121 a.C.
Muore Gaio Gracco

116 a.C.
Nasce Varrone

114 a.C.
Nasce Ortensio

113 a.C.
Invasione di Cimbri e Teutoni

111 a.C.
Inizia la guerra contro Giugurta

109 a.C.
Il comando della guerra in Africa è affidato a Quinto Cecilio Metello

107 a.C.
Primo consolato di Mario – Mario assume il comando della guerra giugurtina

Riforma sul reclutamento militare

106 a.C.
Nascono Cicerone e Decimo Laberio

105 a.C.
Fine della guerra contro Giugurta – I Cimbri vincono presso Arausio

Nasce Attico

104 a.C.
Secondo consolato di Mario

Muore Turpilio

103 a.C.
Terzo consolato di Mario – Primo tribunato di Saturnino

Nasce F. Bibaculo

102 a.C.
Quarto consolato di Mario – Mario sconfigge i Teutoni ad Aquae Sextiae

Muore Lucilio

101 a.C.
Quinto consolato di Mario – Mario sconfigge i Cimbri ai Campi Raudii

100 a.C.
Sesto consolato di Mario – Secondo tribunato di Saturnino

Nasce Cesare

98 a.C.
Nasce Lucrezio

96 a.C.
Compaiono le maschere in teatro

92 a.C.
Rufo è accusato di concussione

Licinio Crasso espelle i retori latini

91 a.C.
Livio Druso tenta di promuovere riforme, ma viene assassinato

Muore Crasso

90 a.C.
Inizia il bellum sociale – Lex Julia – Cotta è esiliato

Nasce V. Catone – Muore Accio

89 a.C.
Termina il bellum sociale – Lex Plautia Papiria

88 a.C.
Consolato di Silla – Silla assume il comando della guerra contro Mitridate – Rufo con una legge trasferisce il comando della guerra da Silla a Mario – Inizia la guerra civile – Mario è bandito da Silla

87 a.C.
Silla parte per la guerra mitridatica – Mario, giunto in aiuto di Cinna, cacciato dal suo collega, occupa Roma – Rappresaglie di Mario

86 a.C.
Settimo consolato di Mario – Muore Mario – Secondo consolato di Cinna – Silla vince Mitridate a Cheronea e ad Orcomeno

Nasce Sallustio

85 a.C.
Terzo consolato di Cinna – Pace di Dardano

Rhetorica ad Herennium

84 a.C.
Quarto consolato di Cinna – Cinna è ucciso

Nasce Catullo

83 a.C.
Silla ritorna in Italia – Riprende la guerra civile – L. Murena attacca Mitridate con scarso successo – Q. Sertorio propretore in Spagna

82 a.C.
Silla vince i Mariani a Porta Collina – Dittatura di Silla

Nascono Calvo e V. Atacino

81 a.C.
Fine della seconda guerra mitridatica

Cicerone: Pro Quinctio

80 a.C.
Sertorio in Spagna contro Metello Pio

79 a.C.
Silla abdica

78 a.C.
Sertorio sconfigge Metello Pio – Morte di Silla – Contrasti tra Lepido e Catulo

Si inizia a costruire il tabularium

77 a.C.
Catulo vince Lepido al Ponte Milvio – Fuga di Lepido in Sardegna e sua morte – Cicerone ritorna dall’Oriente

Orazione di Cesare contro Dolabella

76 a.C.
Pompeo in Spagna contro Sertorio, contro il quale si segnala in battaglia Varrone

75 a.C.
Questura di Cicerone in Sicilia

74 a.C.
Mitridate si allea con Tigrane – Lucullo e Cotta sono inviati dal Senato contro Mitridate – Sconfitta di Cotta – Mitridate assedia Cizico – Vittoria di Lucullo – Successi di Sertorio in Spagna

73 a.C.
Mitridate è sconfitto a Cizico – Rivolta di Spartaco a Capua

L. Macro tribuno della plebe – Muore l’oratore Cotta

72 a.C.
Morte di Sertorio – Spartaco vince: il comando è affidato a M. Licinio Crasso

71 a.C.
Sconfitta e morte di Spartaco

70 a.C.
Primo consolato di Pompeo e Crasso – Mitridate si rifugia presso Tigrane – Processo a Verre – Scorrerie di pirati nel Mediterraneo

Nasce Virgilio – Cicerone: Verrinae

69 a.C.
Sconfitta di Tigrane e distruzione di Tigranocerta – Cicerone è edile

Nasce C. Gallo

68 a.C.
Richiamo di Lucullo dall’Oriente

Inizio dell’epistolario di Cicerone – Laudationes funebres di Cesare

67 a.C.
Ritorno di Mitridate dal Ponto – Lex Gabinia: si affida a Pompeo il comando della guerra contro i pirati – Varrone si distingue nella guerra contro i pirati

Muore Sisenna – Ultimo anno delle Historiae di Sallustio

66 a.C.
Pompeo contro Mitridate – Pretura di Cicerone – Lex Manilia: si affida a Pompeo il comando della guerra contro Mitridate

Cicerone: Pro lege Manilia

65 a.C.
Fuga di Mitridate – Edilità di Cesare

Nasce Orazio

64 a.C.
Pompeo conquista la Siria – Ponto e Bitinia sono eretti a provincia

63 a.C.
Morte di Mitridate – Congiura di Catilina – Consolato di Cicerone – Pontificato di Cesare – La Siria è provincia

Nasce Augusto – Cicerone: Catilinarie, Agrarie, Pro Murena

62 a.C.
Sconfitta e morte di Catilina – Ritorno di Pompeo dall’Oriente – Pretura di Cesare

Cicerone: Pro Archia

61 a.C.
Trionfo di Pompeo – Cesare propretore in Spagna

60 a.C.
Primo Triumvirato di Cesare, Pompeo e Crasso

59 a.C.
Primo consolato di Cesare – Cesare emana la Lex Agraria, la Lex de actis Cn. Pompei, la Lex de publicanis – Lex Vatinia: è conferito per cinque anni a Cesare il comando della provincia della Gallia Cisalpina

Nascono Tibullo e Livio – Varrone: Tricaranos

58 a.C.
Cesare conquista la Gallia (fino al 51 a.C.) – Pompeo fa costruire a Roma il primo teatro in muratura – E’ eretta la Basilica Julia – Esilio di Cicerone – Cesare sconfigge gli Elvezi

57 a.C.
Ritorno di Cicerone dall’esilio – Cesare sconfigge i Belgi

Cicerone: orazioni clodiane

56 a.C.
Convegno di Lucca tra i triumviri

Cicerone: Pro Sestio, Pro Caelio

55 a.C.
Secondo consolato di Pompeo e Crasso – Proroga del comando di Cesare in Gallia – Prima spedizione di Cesare contro i Britanni

Muore Lucrezio – Cicerone: De oratore

54 a.C.
Crasso proconsole in Siria – Spedizione di Crasso contro i Parti – Seconda spedizione di Cesare contro i Britanni – Muore Giulia, figlia di Cesare – Questura di Sallustio

Cesare: De analogia – Sallustio: Invectiva in Ciceronem – Muore Catullo – Cicerone: De re publica

53 a.C.
Crasso è sconfitto e muore a Carre – Cicerone àugure

52 a.C.
Insorge Vercingetorige – Assedio e resa di Alesia – Pompeo è console senza Collega – Uccisione di Clodio da parte di Milone – Sallustio tribuno

Cicerone: Pro Milone, De legibus – Cesare: stesura dei Commentarii – Muore Calvo

51 a.C.
Tentativo di privare Cesare del comando delle Gallie – La Gallia è provincia – Cicerone proconsole in Cilicia

50 a.C.
Sallustio è espulso dal Senato [?]

Muore Ortensio Ortalo

49 a.C.
Passaggio del Rubicone – Inizio della guerra civile – Pompeo fugge a Brindisi e poi a Durazzo – Cesare sconfigge i Pompeiani ad Ilerda – Resa di Marsiglia – Lex Roscia: si concede la cittadinanza ai Galli

48 a.C.
Dittatura di Cesare – Cesare sbarca a Durazzo e sconfigge Pompeo a Farsàlo – Morte di Pompeo in Egitto

Ristagno dei traffici

47 a.C.
Cesare sconfigge Farnace a Zela

46 a.C.
Seconda dittatura e terzo consolato di Cesare – Sconfitta dei Pompeiani a Tapso – La Numidia è provincia – Suicidio di Catone ad Utica – Pretura di Sallustio e suo proconsolato in Africa

Cicerone: Brutus, Orator – Cesare: Iter, Anticatones

45 a.C.
Sconfitta dei Pompeiani a Munda – I Parti ancora minacciosi – Cesare modifica il calendario

Cicerone: opere filosofiche

44 a.C.
Morte di Cesare (15 marzo) – Si fa largo Ottaviano

Cicerone: Topica, De officiis, Filippicae

43 a.C.
Secondo Triumvirato – Scontro di Modena

42 a.C.
Bruto e Cassio, sconfitti, cadono a Filippi

36 a.C.
Vittoria navale di Agrippa sui Pompeiani – M. Antonio si ribella in Egitto – Lepido esce dal Triumvirato

31 a.C.
Vittoria di Ottaviano su Antonio ad Azio

30 a.C.
Ottaviano in Egitto – Cleopatra muore – L’Egitto è provincia romana

27 a.C.
Nuova organizzazione delle province – Viene eretto il Pantheon – Regno di Augusto (fino al 14 d.C.) – Mutano le istituzioni romane

14 d.C.
Morte di Augusto a Nola ed acclamazione di Tberio ad imperatore

16 d.C.
Vittoria di Germanico su Arminio

19 d.C.
Morte di Germanico in Siria

23 d.C.
Morte di Druso, figlio di Tiberio

37 d.C.
Morte di Tiberio a Miseno ed acclamazione di Gaio Caligola ad imperatore

41 d.C.
Cherea uccide Caligola – Claudio, fratello di Germanico, viene acclamato imperatore – Nascita di Tiberio Claudio Germanico Britannico

43 d.C.
Inizio della conquista della Britannia

48 d.C.
Morte di Messalina ad opera di Narcisso

53 d.C.
Matrimonio fra Nerone ed Ottavia, figlia di Claudio

54 d.C.
Morte di Claudio ed acclamazione di Nerone ad imperatore

64 d.C.
Incendio di Roma e prime persecuzioni dei cristiani

65 d.C.
Congiura di Pisone

66 d.C.
Congiura di Corbulone

68 d.C.
Morte di Nerone e proclamazione di Galba ad imperatore

69 d.C.
Le legioni del Reno proclamano imperatore Vitellio – I pretoriani uccidono Galba e proclamano imperatore Otone – Le legioni di Vitellio sconfiggono Otone a Bedriaco: Otone si uccide – Le legioni di Oriente proclamano imperatore Vespasiano – In Roma, il 20 dicembre, è tolto di mezzo Vitellio

70 d.C.
Tito espugna Gerusalemme

79 d.C.
Morte di Vespasiano – Eruzione del Vesuvio e distruzione di Ercolano, Pompei, Stabia – E’ imperatore Tito (fino all’81 d.C.)

80 d.C.
Viene terminata la costruzione del Colosseo

81 d.C.
E’ imperatore Domiziano (fino al 96 d.C.)

96 d.C.
E’ imperatore Cocceio Nerva (fino al 98 d.C.)

98 d.C.
E’ imperatore Ulpio Traiano (fino al 117 d.C.)

101 d.C.
Prima campagna contro i Daci (fino all’anno successivo)

105 d.C.
Seconda campagna contro i Daci (fino al 107 d.C.)

113 d.C.
Campagna di Traiano contro i Parti

117 d.C.
Morte di Traiano a Selinunte di Cilicia – Regno di Adriano (fino al 138 d.C.)

132 d.C.
Insurrezione giudaica in Palestina (fino al 135 d.C.) e sua repressione

136 d.C.
Adriano designa suo successore Lucio Ceionio Commodo

138 d.C.
Morte di Lucio Ceionio Commodo e nuova designazione nella persona di Antonino (sarà imperatore fino al 161 d.C.)

161 d.C.
Subentra Marco Aurelio (all’impero fino al 180 d.C.) che si associa Lucio Vero

163 d.C.
Lucio Vero allontana i Parti dall’Armenia

165 d.C.
Pace tra Roma ed i Parti

169 d.C.
Morte di Lucio Vero

175 d.C.
Vittoria di Marco Aurelio sui Marcomanni – Effimera proclamazione del pretendente al trono Avidio Cassio in Oriente

176 d.C.
Marco Aurelio designa suo successore Commodo

180 d.C.
E’ imperatore Commodo (fino al 192 d.C.)

193 d.C.
Breve regno di Pertinace – Competizione per il trono fra Didio Giuliano (eletto dai Pretoriani) e Settimio Severo (proclamato dalle legioni di Pannonia; sarà imperatore fino al 211 d.C.), mentre in Bitinia è proclamato Clodio Albino ed in Oriente Pescennio Nigro

197 d.C.
Battaglia di Lugdunum e disfatta di Clodio Albino

198 d.C.
Caracalla è nominato "augusto" e Geta "cesare"

204 d.C.
Celebrazione dei Ludi Saeculares

212 d.C.
Caracalla emana la Constitutio Antoniniana sulla cittadinanza

217 d.C.
Fine di Caracalla – Gli subentra per un solo anno Opelio Macrino

218 d.C.
E’ imperatore Elagabalo (fino al 222 d.C.)

222 d.C.
Sale al potere (fino al 235 d.C.) Severo Alessandro

235 d.C.
Subentra all’impero (fino al 238 d.C.) Massimino il Trace

238 d.C.
Effimera affermazione, in un solo anno, di Gordiano I, Gordiano II, M. Clodio Pupieno, D. Celio Balbino – Ha la meglio, infine, Gordiano III (imperatore fino al 244 d.C.)

244 d.C.
E’ imperatore (fino al 249 d.C.) Filippo l’Arabo

248 d.C.
Celebrazione del primo millenario dell’Urbe

249 d.C.
Vittoria di Messio Traiano Decio su Filippo a Verona – Riconoscimento ufficiale di Decio quale imperatore

251 d.C.
Battaglia di Abritto e morte di Decio – Regno (fino al 253 d.C.) di Treboniano Gallo che si associa il figlio Volusiano

253 d.C.
Nella battaglia di Terni Treboniano e Volusiano sono sconfitti ed uccisi dal pretendente Emiliano, soppresso poi a Spoleto dai suoi stessi soldati – Subentra (fino al 259 d.C.) Valeriano e con lui il figlio Gallieno

259 d.C.
Inizia il regno di Gallieno che termnerà nel 268 d.C.

268 d.C.
E’ imperatore (fino al 270 d.C.) Claudio II il Gotico

270 d.C.
Subentra al potere (ma solo fino al 275 d.C.) Aureliano

275 d.C.
E’ imperatore, ma per solo un anno, Tacito

276 d.C.
Regno di Probo (fino al 282 d.C.)

282 d.C.
Fino all’anno successivo è imperatore Caro

285 d.C.
Sale al potere per dieci anni Diocleziano – Nuova costituzione dell’impero: la tetrarchia

305 d.C.
Abdicazione di Diocleziano e Massimiano – Costanzo Cloro e Galerio sono "augusti"

306 d.C.
Sale al potere, e sarà imperatore fino al 337 d.C., Costantino

312 d.C.
Vittoria di Costantino a Ponte Milvio

313 d.C.
Editto di Milano sulla libertà di culto

324 d.C.
Costantino elimina il Collega Licinio e ricostituisce l’unità dell’impero

325 d.C.
Concilio di Nicea

330 d.C.
Solenne inaugurazione della Nova Roma sul Bosforo

337 d.C.
Morte di Costantino e nuova divisione dell’impero

353 d.C.
Costanzo II, figlio di Costantino, riunisce il governo nelle sue mani

361 d.C.
Morte di Costanzo II e successione al trono (fino al 363 d.C.) di Giuliano detto l’Apòstata

364 d.C.
Pace di Gioviano con i Persiani – Salgono al potere (fino al 375 d.C.) Valentiniano in Occidente, suo fratello Valente in Oriente

375 d.C.
Graziano e Valentiniano II succedono al padre Valentiniano I

378 d.C.
Battaglia di Adrianopoli – Vittoria dei Visigoti sui Romani – Uccisione di Valente – E’ imperatore (fino al 395 d.C.) Teodosio

392 d.C.
Morte di Valentiniano II – Uccisione di Arbogaste

394 d.C.
Uccisione di Eugenio

395 d.C.
Morte di Teodosio – Divisione definitiva dell’impero in orientale ed in occidentale – In Occidente è imperatore (fino al 423 d.C.) Onorio, figlio di Teodosio, in Oriente, invece, sale al potere (fino al 408 d.C.) Arcadio, un altro figlio di Teodosio

408 d.C.
In Oriente diventa imperatore (fino al 450 d.C.) Teodosio II

410 d.C.
I Goti di Alarico saccheggiano Roma

423 d.C.
Morte di Onorio: gli subentra (fino al 455 d.C.) Valentiniano III

438 d.C.
Pubblicazione del Codice Teodosiano

451 d.C.
Ezio sconfigge gli Unni di Attila a Chalons sulla Marna

452 d.C.
Papa Leone Magno arresta la marcia di Attila su Roma

455 d.C.
I Vandali saccheggiano Roma

475 d.C.
Deposizione di Giulio Nepote e proclamazione ad imperatore di Romolo Augustolo

476 d.C.
Odoacre, una volta deposto Romolo Augustolo, inizia in Occidente i regni romano-barbarici, mentre l’autorità dell’impero sopravvive formalmente nell’imperatore di Oriente


Enrico Galavotti - Homolaicus - Sezione Storia
 - Stampa pagina
Aggiornamento: 14/05/2013