TEORICI
Politici Economisti Filosofi Teologi Antropologi Pedagogisti Psicologi Sociologi...


TALETE

Talete, tra i filosofi di tutto il mondo, può essere considerato un grande "non-filosofo", più grande dello stesso Socrate, poiché era concreto, ottimista, legato alla natura e alla scienza, interessato a ogni cosa che potesse aiutarlo a vivere meglio la vita. Non era certo un filosofo di professione. Le sue conoscenze andavano dall'ingegneria idraulica alla scienza della navigazione, dall'astronomia alla meteorologia, dalla matematica alla geometria.

Ebbe l'intuizione fondamentale di capire che la vita è dappertutto, per cui anche la materia possiede forza ed energia. Capì per primo la differenza tra sostanza e fenomeno, e attribuì all'acqua la caratteristica di archetipo universale, a base di tutte le cose. Seppe prevedere un'eclissi, misurò l'altezza delle piramidi, calcolò la distanza delle navi dalla costa, divise l'anno in 365 giorni e scoprì per primo l'importanza dell'Orsa Minore. E tutto ciò conservando modestia e umiltà.

Talete 2 - Scuola di Mileto


Web Homolaicus

Enrico Galavotti - Homolaicus - Sezione Teorici
 - Stampa pagina
Aggiornamento: 26-04-2015