parte prima


Home
Cenno storico
parte prima
parte seconda
parte terza
parte quarta
parte quinta
parte sesta
parte settima
Bibliografia
Fonte
Ricerche

Repubblicani e garibaldini in Sud America

Durante il Risorgimento, degli italiani combatterono all’estero per difendere gli ideali repubblicani e di libertŕ in cui credevano.

Con le loro energie e il loro sangue hanno contribuito a far risplendere il nome d’Italia in lontani paesi, ancor prima che diventasse una realtŕ nazionale.

Intorno al 1850 in Argentina, nell’ambito di un vasto piano di colonizzazione voluto dal Col. Bartolomé Mitre, si promuovono le colonie agricole militari con l’intenzione di dissodare le zone incolte di frontiera e di colonizzare dei territori in mano agli indios.

Bartolomé Mitre

Gli stati dell’Argentina di allora autorizzavano gli stranieri ad arruolarsi; sembra anche che fu stilato un contratto tra la Provincia di Buenos Aires e il Regno dei Borboni con il quale si ricevevano persino dei delinquenti siciliani.

[Per saperne di piů su Bartolomé Mitre clicca qui]


Home | Cenno storico | parte prima | parte seconda | parte terza | parte quarta | parte quinta | parte sesta | parte settima | Bibliografia | Fonte | Ricerche

Copyright © 2004 Eno Santecchia - Tutti i diritti riservati
Se volete riprodurre o distribuire, anche in parte, il contenuto di questo ipertesto inviate una email a questo contatto
Per problemi o domande tecniche su questo ipertesto contattare Galarico.
Ultimo aggiornamento: 17-mag-2005 - Homolaicus - Storia