HOMOLAICUS - AFORISMI E CITAZIONI - Indice

GIOCA GRATIS

PAROLE

Aforismi e citazioni

ANNEGA

1

Una persona annega in alto mare, una annega in un bicchier d'acqua. Ma entrambi muoiono. (S. Pio da Pietrelcina)

ANNEO

1

E' l'animo che devi cambiare, non il cielo sotto cui vivi (Lucio Anneo Seneca)

2

La vita è come una commedia: non importa quanto è lunga, ma come è recitata (Lucio Anneo Seneca)

3

Non credere che si possa diventare felici procurando l'infelicità altrui (Lucio Anneo Seneca)

ANNI

1

Antipasti di 2000 anni fa - Meduse e uova. Mammelle di scrofa farcite con ricci di mare. Patina di cervella con latte e uova. Funghi bolliti con salsa pepata di pesce. Ricci di mare con salsa di spezie, miele, olio e uova. (Apicio)

2

Che cosa servono a quel tizio ottant'anni trascorsi nell'inerzia? Costui non è vissuto, ma si è attardato nella vita, e non è morto tardi, ma lentamente. (Seneca)

3

Che importanza ha l'effettivo trascorrere del tempo? Solo le persone superficiali impiegano anni per liberarsi da un'emozione. (O. Wilde)

4

Ci vogliono venti anni a una donna per fare del proprio figlio un uomo, e venti minuti a un'altra donna per farne un idiota (Charles Dickens)

5

Dessert di 2000 anni fa - Fricassea di rose. Datteri farciti di noci e pinoli, fritti nel miele. Dolci africani al vino dolce e miele, serviti caldi. (Apicio)

6

Dieci anni prima del suo tempo una moda è indecente; dieci anni dopo, è orrenda; ma un secolo dopo, è romantica. (James Laver)

7

Finché una donna riesce a dimostrare dieci anni di meno di sua figlia è completamente soddisfatta. (O. Wilde)

8

Gli anni mi trascinano se vogliono, ma a ritroso! (Michel de Montaigne)

9

Gli uomini hanno gli anni che sentono, le donne quelli che mostrano. (Proverbio)

10

L'esperienza degli anni più recenti dimostra che, se tutta la massa delle risorse e delle potenzialità, messe a disposizione dell'uomo, non è retta da un intendimento morale e da un orientamento verso il vero bene del genere umano, si ritorce facilmente contro di lui per opprimerlo. (Giovanni Paolo II)

11

La bellezza del volto è fuggevole, quella dell'intelletto, al contrario, acquista sempre nuove attrattive col volger degli anni (S. Smiles).

12

La buona società londinese conta migliaia di donne rimaste per loro libera scelta trentacinquenni per anni e anni (Oscar Wilde)

13

La funzione del genio è fornire idee ai cretini vent'anni dopo. (Louis Aragon)

14

Le astuzie delle donne, in genere, si moltiplicano e si perfezionano coi loro anni. (Carlo Goldoni)

15

Menù di 2000 anni fa - Portate principali: Daino arrosto con salsa di cipolla, ruta, datteri, uova, olio e miele. Ostriche bollite in salsa dolce. Tortora al cartoccio. Pappagallo arrosto. Prosciutto bollito con fichi e mandorle e cotto al forno in un involucro di pasta. Fenicottero bollito con datteri. (Apicio)

16

Nel cammino dei Paesi sviluppati e in via di sviluppo si è verificata in questi anni una diversa velocità di accelerazione, che porta ad allargare le distanze. Così, i Paesi in via di sviluppo, specie i più poveri, vengono a trovarsi in una situazione di gravissimo ritardo. (Giovanni Paolo II)

17

Non c'è uomo, per quanto decrepito, che non pensi di avere ancora in corpo venti anni. (Michel de Montaigne)

18

Non può vivere una vita serena chi si preoccupa troppo di prolungarla e annovera tra i grandi beni i molti anni vissuti. (Seneca)

19

Se la donna varca il fiore / di gioventù, non farle il computista / se a contar gli anni suoi commette errore. / A correggerla, dimmi, che s'acquista? / Lascia pur che al quaranta faccia incaglio / e scenda al trentanove, tu fa vista / di non esserti accorto dello sbaglio (L. Borsini).

20

Se non si è di sinistra a vent'anni e di destra a cinquanta, non si è capito niente della vita. (Ennio Flaiano)

21

Solitamente un solo istante restituisce ciò che molti anni hanno tolto (Publilio Siro)

22

Un uomo ha gli anni che si sente, una donna quelli che dimostra. (Mortimer Collins)

23

Una brava moglie è la gioia del marito, questi trascorrerà gli anni in pace. (Siracide)

24

Vivo in quella solitudine che è penosa in gioventù, ma deliziosa negli anni della maturità. (Albert Einstein)

ANNO

1

L'animale più intelligente non è l'uomo, ma la marmotta. Infatti dorme nei mesi più brutti dell'anno (J.Normand)

2

L'uva è rigonfia d'acqua, flagellata da continui acquazzoni; oste, ammesso che tu ne avessi voglia, non puoi vendere quest'anno il vino puro. (Marziale)

3

Non leggere mai un libro che abbia meno di un anno. (Ralph Waldo Emerson)

4

Non è per nulla facile far entrare una donna nel suo quarantesimo anno di vita. Ed è ancora più difficile farcela uscire. (André Roussin)

5

Perché un giorno è più importante d'un altro? Eppure la luce di ogni giorno dell'anno viene dal sole. (Siracide)

6

Qualunque ora lieta ti concedano gli dei, prendila con riconoscenza, non rimandarne di anno in anno le gioie, e si possa dire che in ogni situazione sei vissuto volentieri. (Orazio)

7

Se tutto l'anno ci fosse vacanza, divertirsi sarebbe tedioso come lavorare. (Shakespeare)

8

Stare al mondo può essere caro, ma c'è incluso nel prezzo un viaggio attorno al sole gratis ogni anno (Ashleigh Brilliant)

ANNOIANO

1

L'innamorato è un individuo i cui discorsi annoiano tutti, fuorchè l'amato. (N. Plume)

2

Novanta volte su cento le donne si annoiano mentre fanno l'amore. (Georges Brassens)

ANNUNZIO

1

Il privilegio dei morti: non moriranno più. (Gabriele D'Annunzio)

2

L'uomo a cui è dato soffrire più degli altri, è degno di soffrire più degli altri. (D'Annunzio)

ANOUILH

1

La bellezza è una di quelle rare cose che non portano a dubitare di Dio. (Jean Anouilh)

2

Si ha l'età dei propri soldi. (Jean Anouilh)

ANTENATI

1

Chiunque ha degli antenati; il solo problema è andare abbastanza indietro nel tempo per trovarne uno buono. (Howard Kenneth Nixon)

2

Culto degli antenati: la convinzione che la vostra famiglia è meglio morta che viva. (L. L. Levison)

3

La convinzione che la vostra famiglia è meglio morta che viva, si chiama culto degli antenati. (L. L. Levinson)

4

Non scherzare con l'ignorante, perché non siano disprezzati i tuoi antenati. (Siracide)

5

Ogni re deriva da una stirpe di schiavi ed ogni schiavo ha dei re tra i suoi antenati. (Platone)

ANTHELME

1

Dimmi che cosa mangi e ti dirò che cosa sei (Anthelme Brillat-Savarin)

2

Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei. (Anthelme Brillat Savarin)

ANTHONY

1

Generalmente le buone famiglie sono peggiori delle altre. (Anthony Hope)

2

La prima regola in politica è di non credere mai ad una notizia prima che non sia stata ufficialmente smentita. (Anthony Jay)

3

Le cose che una generazione considera un lusso, la generazione successiva le considera necessità. (Anthony Crosland)

ANTICA

1

Aurelio, martire di Cristo, qui riposa. Patì sotto Diocleziano. La moglie Petronia si fece forza a seppellir le mie ossa in questo luogo. Cessate, o figlie, di piangere con la madre e credete che non è bello piangere chi vive in Dio. (Antica epigrafe cristiana)

2

Chi falsifica i pesi, le misure o i sigilli, o fa scritture false, o altera atti pubblici, è condannato al taglio della mano. (Antica legge egiziana)

3

Colui che vede per strada un uomo alle prese con un assassino e, potendo, non accorre in suo aiuto, è punito di morte. (Antica legge egiziana)

4

L'antica lite fra la libertà e l'autorità è una guerra fra due orgogli: fra l'orgoglio di adorare la volontà propria e l'orgoglio che calpesta la volontà altrui. Umiliate l'uno e l'altro, e la pace è fatta. Allora la libertà è la coscienza che rispetta la legge: e l'autorità è la legge che rispetta la coscienza (R. Lambruschini).

5

L'arte moderna si chiama così perché non ha nessuna probabilità di diventare antica. (Nikita Kruscev)

ANTICIPA

1

Gelosia e ira accorciano i giorni, la preoccupazione anticipa la vecchiaia. (Siracide)

2

La memoria rinnova l'angoscia della paura, il prevedere il futuro ce l'anticipa; nessuno è infelice solo per il presente. (Seneca)

ANTICO

1

Conosco i sintomi dell'antico amore. (Virgilio)

2

La terra è avvolta nelle tenebre come i morti, le fiere escono dalle loro tane, i serpenti sono pronti a mordere, il mondo è tutto silenzio; ma la terra si illumina quando tu sorgi, o sole. Tu fai sparire le tenebre con i tuoi raggi luminosi, gli alberi e le piante fioriscono, gli uccelli svolazzano, il gregge si rallegra: tutti vivono illuminati da te. (Antico inno egiziano)

ANTISTENE

1

La virtù, dice Antistene, si contenta di sé stessa: senza regole, senza parole, senza azioni. (Michel de Montaigne)

2

Operare bene e sentirsi biasimati dà soddisfazioni da re (Antistene)

3

Preferisco essere pazzo che libidinoso. (Antistene)

ANTOINE

1

Chiunque ami soprattutto l'approccio nell'amore non conoscerà mai la gioia di raggiungerlo. (Antoine de Saint Exupéry)

2

La noia nacque un giorno dall'uniformità. (Antoine La Motte Houdar)

3

Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male (Antoine de Rivarol)

ANTON

1

Non permettere alla lingua di oltrepassare il pensiero. (Anton Cechov)

2

Se avete paura della solitudine, non sposatevi (Anton Cechov)

ANTONIO

1

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari (Antonio Gramsci)

2

Lucullo, Cesare, Pompeo, Antonio, Catone e altre brave persone furono cornuti, e lo seppero senza farne scalpore. (Michel de Montaigne)

3

Quando verrà l'ora di morire non voglio perderne neanche un attimo: si muore una volta sola. (Antonio Amurri)

4

Se alla gente si concede il superfluo finirà col pretendere il necessario. (Antonio Fogazzaro)

ANZI

1

A me bastano poche persone, anzi una sola o addirittura nessuna. (Seneca)

2

Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra; e a chi ti vuol chiamare in giudizio per toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà a fare un miglio, tu fanne con lui due. (Gesù)

3

E' tanta la stupidità, anzi la follia degli uomini, che alcuni sono spinti alla morte dal timore della morte. (Seneca)

4

Il tuo agire sarà tanto più saggio, e tanto più grande sarà il tuo merito, quanto meglio ti sarai disposto al patire; anzi lo troverai anche più lieve, se, intimamente e praticamente, sarai pronto e sollecito. (T. da Kempis)

5

L'esperienza del passato e del nostro tempo dimostra che la giustizia da sola non basta e che, anzi, può condurre alla negazione e all'annientamento di se stessa, se non si consente a quella forza più profonda, che è l'amore, di plasmare la vita umana nelle sue varie dimensioni. (Giovanni Paolo II)

6

La scienza non esclude gli errori; anzi, talora sono proprio questi a portare alla verità (Giueles Verne)

7

Purtroppo, non sempre una vita lunga corregge i difetti; anzi spesso accresce maggiormente le colpe. Magari potessimo passare santamente anche una sola giornata in questo mondo. (T. da Kempis)

8

Uno sviluppo soltanto economico non è in grado di liberare l'uomo, anzi, al contrario, finisce con l'asservirlo ancora di più. Uno sviluppo, che non comprenda le dimensioni culturali, trascendenti e religiose dell'uomo e della società nella misura in cui non riconosce l'esistenza di tali dimensioni e non orienta ad esse i propri traguardi e priorità, ancor meno contribuisce alla vera liberazione. (Giovanni Paolo II)

ANZIANI

1

Come s'addice il giudicare ai capelli bianchi, e agli anziani intendersi di consigli! (Siracide)

2

Frequenta le riunioni degli anziani; qualcuno è saggio? Unisciti a lui. (Siracide)

APE

1

E che cos'è un bacio? Un segreto detto sulla bocca, un istante di infinito che ha il fruscio di un'ape tra le piante. (Rostand)

2

L'ape è piccola tra gli esseri alati, ma il suo prodotto ha il primato fra i dolci sapori. (Siracide)

3

Quello che non è utile allo sciame non è utile nemmeno all'ape (Marco Aurelio)

APERTE

1

Chi va in giro sparlando rivela un segreto, non associarti a chi ha sempre aperte le labbra. (Salomone)

2

Evita la gente curiosa: è pettegola, ha orecchie aperte, ma poca discrezione per le tue confidenze, e una parola detta prende il volo senza rimedio. (Orazio)

3

Il peccatore, col commettere la colpa mortale, fa come un contadino, il quale piantò una vigna, la coltivò studiosamente finché fece frutto: ne fece il vino e lo pose in botti aperte, cosicché tutto il vino si disperse. Così col peccato si perde quanto si è fatto di bene. (S. Efrem).

APERTO

1

Chi chiude un occhio causa dolore, chi riprende a viso aperto procura pace. (Salomone)

2

Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto; perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto. (Gesù)

APICIO

1

Antipasti di 2000 anni fa - Meduse e uova. Mammelle di scrofa farcite con ricci di mare. Patina di cervella con latte e uova. Funghi bolliti con salsa pepata di pesce. Ricci di mare con salsa di spezie, miele, olio e uova. (Apicio)

2

Dessert di 2000 anni fa - Fricassea di rose. Datteri farciti di noci e pinoli, fritti nel miele. Dolci africani al vino dolce e miele, serviti caldi. (Apicio)

3

Menù di 2000 anni fa - Portate principali: Daino arrosto con salsa di cipolla, ruta, datteri, uova, olio e miele. Ostriche bollite in salsa dolce. Tortora al cartoccio. Pappagallo arrosto. Prosciutto bollito con fichi e mandorle e cotto al forno in un involucro di pasta. Fenicottero bollito con datteri. (Apicio)

APOLLINAIRE

1

Il valore di un'opera d'arte si misura dalla quantità di lavoro fornita dall'artista. (Guillaume Apollinaire)

2

L'amore è libero, non è sottomesso mai al destino. (G. Apollinaire)

APOSTOLO

1

Gesù vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: "Seguimi". Ed egli si alzò e lo seguì. (S. Matteo Apostolo)

2

Io sono l'infimo degli apostoli, e non sono degno neppure di essere chiamato apostolo, perché ho perseguitato la Chiesa di Dio. (S. Paolo)

APPAIONO

1

Come ai raggi del sole si scorgono moltissimi atomi, che senza quella luce non si vedono, così agli occhi d Dio appaiono di gran peso e da castigare severamente i peccati veniali, che a noi sembrano neppure peccato. (S. Giovanni Crisostomo)

2

Le connessioni fra il complesso di interesse per il denaro e quello della defecazione, che sembrano completamente dissimili, appaiono essere le più estese di tutte. (S. Freud)

3

Le cose non si considerano per quel che sono, ma per quel che appaiono. (Baltasar Gracián y Morales)

4

Non ama colui al quale i difetti della persona amata non appaiono virtù. (Goethe)

5

Quando si agita un vaglio, restano i rifiuti; così quando un uomo riflette, gli appaiono i suoi difetti. (Siracide)

APPARE

1

E' veramente felice e padrone di sé chi aspetta il domani senza preoccupazione: se uno dice: "Ho vissuto", ogni giorno alzarsi al mattino gli appare come un guadagno. (Seneca)

2

Più l'universo ci appare comprensibile, più ci appare inutile (Steven Weinberg)

3

Quanta virtù ciascuno di noi abbia, ciò appare al momento delle avversità: non sono le occasioni che fanno fragile l'uomo, ma esse mostrano quale esso è. (T. da Kempis)

4

Quanto più uno desidera elevarsi spiritualmente, tanto più la vita presente gli appare amara, perché constata pienamente le deficienze dovute alla corrotta natura umana. (T. da Kempis)

5

Se, dunque, il nostro tempo, il tempo della nostra generazione, il tempo che si sta avvicinando alla fine del secondo Millennio della nostra era cristiana, si rivela a noi come tempo di grande progresso, esso appare, altresì, come tempo di multiforme minaccia per l'uomo, della quale la Chiesa deve parlare a tutti gli uomini di buona volontà, ed intorno alla quale deve sempre dialogare con loro. (Giovanni Paolo II)

APPARENZA

1

La pazienza è la più eroica delle virtù giusto perchè non ha nessuna apparenza d'eroico. (G. Leopardi)

2

Non giudicate secondo l'apparenza. (24 Giovanni evangelista 7)

APPARENZE

1

Il mondo giudica gli uomini non dalle prove, ché non ha tempo di ricercarle, ma dalle apparenze, onde poco basta a passare per una perla e pochissimo per un briccone (A. Gabelli).

2

La nostra mente si trova facile a ricevere impressioni della falsità per apparenze molto frivole. (Michel de Montaigne)

3

Oh come dietro all'apparenze vane / le menti dei mortali errando vanno! / Sempre si pascon dl lusinghe strane / e mai sensata attenzion non fanno. (G. B. Casti).

4

Se il veleno dell'orgoglio ti gonfia, ricorri all'Eucarestia; e il Pane sotto le cui apparenze si è annichilato il tuo Signore, t'insegnerà l'umiltà. (S. Cirillo)

5

Solo la gente mediocre non giudica dalle apparenze. (O. Wilde)

6

Solo le persone superficiali non giudicano dalle apparenze. (Oscar Wilde)

7

Sono solo i superficiali a non giudicare dalle apparenze (Oscar Wilde)

APPARTIENE

1

Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. (Eleonor Roosevelt)

2

Niente ci appartiene, solo il tempo è nostro. (Seneca)

3

Non compiacerti di te stesso, a causa della tua abilità e della tua intelligenza, affinché tu non spiaccia a Dio, a cui appartiene tutto ciò che di buono hai sortito dalla natura. (T. da Kempis)

4

Non perdi nulla del tempo che ti è stato assegnato; quello che lasci non ti appartiene. (Seneca)

5

Vediamo la morte davanti a noi e invece gran parte di essa è già alle nostre spalle: appartiene alla morte la vita passata. (Seneca)

APPENA

1

Agli uomini in generale manca la costanza nei propositi, e ciò fa si che le loro imprese quasi sempre rovinino. Il difetto di costanza si manifesta in due maniere: o col mutar disegno appena scelto, o col mancare di coraggio alle prime contrarietà (F. D. Guerrazzi)

2

La teoria diventa una forza materiale appena conquista la massa. (Karl Marx)

3

La vita familiare cessa di essere libera e bella appena essa è fondata sui prestiti ed i debiti. (Henrik Ibsen)

4

Lo stolto alza la voce mentre ride; ma l'uomo saggio sorride appena in silenzio. (Siracide)

5

Molti, non appena accade qualcosa di male, si fanno tosto impazienti e perdono la buona volontà. Ma le vie dell'uomo non dipendono sempre da lui. E' Dio che può dare e consolare, quando vuole e quanto vuole e a chi egli vuole; nella misura che gli piacerà e non di più. (T. da Kempis)

6

Non appena si giunge all'età giusta per saperne di più, è proprio allora che non si sa niente di niente. (Oscar Wilde)

7

Ogni passione che, appena gustata, è digerita, non è che mediocre. (Michel de Montaigne)

8

Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena incomincia a piovere. (M. Twain)

APPETITO

1

Bisogna avere l'appetito del povero per godere appieno la ricchezza del ricco (A.Rivarol)

2

Del frutto della sua bocca l'uomo mangia ciò che è buono; l'appetito dei perfidi si soddisfa con i soprusi. (Salomone)

3

La ragione dovrebbe dominare e l'appetito obbedire. (Marco Tullio Cicerone)

4

Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realtà viene a star digiuni. (Totò)

APPLICAZIONE

1

Bisogna perseverare e rinvigorire il nostro spirito con una assidua applicazione, finché la tendenza al bene diventi saggezza. (Seneca)

2

L'applicazione alle cose minute ci distoglie da quelle importanti. (Michel de Montaigne)

3

L'applicazione più rigorosa della legge si risolve nella più grave delle ingiustizie (Terenzio)

4

L'unica garanzia di un'innocua applicazione del procedimento analitico non potrà che dipendere dalla personalità dell'analista. (S. Freud)

APPOGGIO

1

Chi si procura una sposa, possiede il primo dei beni, un aiuto adatto a lui e una colonna d'appoggio. (Siracide)

2

Datemi un punto d'appoggio e vi solleverò il mondo. (Archimede)

APPRENDERE

1

L'apprendere molte cose non insegna l'intelligenza. (Eraclito)

2

Non c'è modo migliore di apprendere che insegnare ad altri. (Giuseppe Sermonti)

APPREZZA

1

Non ho mai voluto piacere al popolo: il popolo non apprezza le cose che io so, e io non so le cose che apprezza il popolo. (Epicuro)

2

Ogni apprezzamento è il prodotto del livello di conoscenza di chi apprezza. (Schopenhauer)

3

Oro e argento rendono sicuro il piede, ma ancora di più si apprezza un consiglio. (Siracide)

APPREZZANO

1

I beni si disprezzano quando si possiedono sicuramente, e si apprezzano quando sono perduti o si corre pericolo di perderli (Giacomo Leopardi)

2

Le donne apprezzano la crudeltà più di qualunque altra cosa. E amano esserne dominate (Oscar Wilde)

APPREZZO

1

Apprezzo poco le mie opinioni, ma apprezzo assai poco quelle degli altri. (Michel de Montaigne)

APPRODARE

1

Il giusto, che cade in peccato grave, somiglia ad un mercante che ha ammassato immensi tesori e al momento d'approdare perde ogni cosa. (S. Basilio).

2

La morte dei giovani è un naufragio, quella dei vecchi un approdare al porto. (Plutarco)

APPROVAZIONE

1

L'approvazione degli altri è uno stimolante del quale talvolta è bene diffidare. (Cézanne)

2

La vera gloria si deve amare e desiderare, ma troppo s'inganna chi la colloca nell'aura popolare o faziosa. La vera gloria è nei posteri, e niuno può ottenerla, se, vivendo, non ebbe l'approvazione della sua coscienza. (V. Monti)

APPROVO

1

Non approvo né disapprovo, mai. È un atteggiamento assurdo nei confronti della vita. Non veniamo al mondo per sciorinare i nostri pregiudizi morali. (O. Wilde)

2

Vedo ed approvo le cose migliori, ma seguo le peggiori. (Ovidio)

APPUNTO

1

E' la beltà, mia cara, / fuggevole scintilla: / e appunto ove più brilla / comincia a declinar. (Ricci).

2

L'uomo può, ossia è capace di fare anche il male; ma non lo deve fare, appunto perché è male; la libertà deve usarsi solo per il bene. (Catechismo di S. Pio X)

3

Nessuno sostiene una lotta più dura di colui che cerca di vincere se stesso. Questo appunto dovrebbe essere il nostro impegno: vincere noi stessi, farci ogni giorno superiori a noi stessi e avanzare un poco nel bene. (T. da Kempis)

APRE

1

Dio apre il paradiso a tutti, entra chi vuole. (Caterina da Genova)

2

Il successo apre a molti la via della perdizione. (Fedro)

3

L'autore deve chiudere bocca quando apre bocca la sua opera. (F. Nietzsche)

APRIRE

1

Con un uomo qualsiasi non aprire il tuo cuore ed egli non abbia a portar via il tuo bene. (Siracide)

2

Iniziare un litigio è come aprire una diga, prima che la lite si esasperi, troncala. (Salomone)

3

Molti, pensando di aver messo su casa, scoprono di non aver fatto che aprire una taverna per i propri amici. (Norman Douglas)

4

Prima di aprire la bocca, ricordarsi di attivare il cervello. (Mario Metri)

5

Una brava cuoca in America è una donna che riesce ad aprire le scatolette di conserve senza ferirsi. (Stan Clifford)

ARBITRA

1

Giudico che la fortuna sia arbitra della metà delle azioni nostre, ma che ce ne lasci governare l'altra metà. (Niccolò Machiavelli)

2

La moglie non è arbitra del proprio corpo, ma lo è il marito; allo stesso modo anche il marito non è arbitro del proprio corpo, ma lo è la moglie. (S. Paolo)

ARCHITETTO

1

Ogni uomo è l'architetto del proprio destino. (Claudio Cieco Appio)

2

Se un architetto costruisce per qualcuno una casa e non lo fa solidamente, e perciò la costruzione crolla e colpisce a morte il proprietario, quell'architetto dovrà essere ucciso. (Hammurabi)

ARDE

1

In amore chi arde non ardisce e chi ardisce non arde. (N. Tommaseo)

2

La parola dell'arte è luccicante, ma di luce fredda; le parole del cuore brilla meno, ma arde (N. Tommaseo).

3

La ruggine del peccato scompare tanto più completamente, quanto più il fuoco dell'amore arde con forza nel cuore del penitente. (S. Gregorio)

4

Lampada che arde sul candelabro santo, così la bellezza del volto su giusta statura. (Siracide)

5

Se in te arde la febbre dell'avarizia, cibati di questo Pane, e imparerai la generosità. (S. Cirillo)

ARDERE

1

Ai non sposati e alle vedove dico: è cosa buona per loro rimanere come sono io; ma se non sanno vivere in continenza, si sposino; è meglio sposarsi che ardere. (S. Paolo)

2

Io sono la vite e voi i tralci. Colui che dimora in me e nel quale io dimoro, porta abbondanti frutti, perché, senza di me, non potete far nulla. Chi non rimane in me, è gettato via come un tralcio sterile e inaridisce: e vien raccolto poi e gettato ad ardere nel fuoco. (Gesù)

3

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità . (Plutarco)

4

Non soccombere al fascino di una donna, per una donna non ardere di passione. (Siracide)

5

Se ti senti ardere dalla febbre dell'impurità, accostati al Banchetto degli Angeli, e la Carne immacolata di Cristo ti farà puro e casto. (S. Cirillo)

ARDIGÒ

1

Essendo l'uomo capace di abitudini regolatrici degli istinti, e operatrici di ordini superiori di atti, è chiaro che la perfezione caratteristica dell'uomo è nelle sue abitudini. Senza abitudini un uomo non è un uomo fatto; con abitudini perverse un uomo è un essere pervertito; con abitudini buone è un essere compiuto secondo l'ideale del suo essere. (R. Ardigò)

2

Il carattere è tutto l'uomo: nulla di buono può aspettarsi dagli individui, dalle famiglie, dalle nazioni, dalle società, che non siano fornite di carattere (R. Ardigò).

ARDISCE

1

In amore chi arde non ardisce e chi ardisce non arde. (N. Tommaseo)

ARETINO

1

Dalla culla e non dalla scuola deriva l'eccellenza di qualunque ingegno. (Pietro Aretino)

2

Il soverchio degli studi procrea orrore, confusione, malinconia, collera e sazietà. (Aretino)

ARGENTO

1

Argento pregiato è la lingua del giusto, il cuore degli empi vale ben poco. (Salomone)

2

Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e l'argento. (Salomone)

3

Nell'ora che pel bruno firmamento / comincia un tremolio / di punti d'oro, d'atomi d'argento, / guardo e dimando: "Dite, o luci belle, / ditemi, cosa è Dio?" / Ordine, mi rispondono le stelle. (A. Aleardi)

4

Non ho oro, né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, alzati e cammina. (S. Pietro)

5

Oro e argento rendono sicuro il piede, ma ancora di più si apprezza un consiglio. (Siracide)

ARGOMENTI

1

Cerca il tempo adatto per pensare a te e rifletti frequentemente sui benefici che vengono da Dio. Tralascia ogni cosa umanamente attraente; medita argomenti che ti assicurino una compunzione di spirito, piuttosto che un modo qualsiasi di occuparti. (T. da Kempis)

2

Chi è fornito di argomenti pecuniari convincerà il proprio antagonista molto prima di chi trae argomenti dalla ragione e dalla filosofia (Joseph Addison)

3

Generalmente gli uomini non sono sinceri quando si tratta di argomenti sessuali. Essi non rivelano volentieri la loro sessualità, ma indossano un pesante cappotto (vera fabbrica di menzogne) per nasconderla, come se nel mondo del sesso facesse sempre brutto tempo. (S. Freud)

ARGOMENTO

1

Amo molto parlare di niente. è l'unico argomento di cui so tutto (Oscar Wilde)

2

Il saper molto porge argomento di dubitar di più. (Michel de Montaigne)

ARIA

1

Il più delle volte un'aria di dolcezza o fierezza in una donna, non significa che essa sia dolce o fiera: è semplicemente un modo d'esser bella. (A. Karr)

2

Le città dovrebbero essere costruite in campagna, dove l'aria è più salubre (Henri Monnier)

3

Mi sembra di sentire nell'aria il puzzo della riappacificazione. (Margaret Thatcher)

4

Quando gli amici cominciano a complimentarsi con te per la tua aria giovanile, puoi essere certo che pensano che stai invecchiando (Washington Irving)

5

Quello che tu chiami schiavo pensa che è nato come te, gode dello stesso cielo, respira la stessa aria, vive e muore, come viviamo e moriamo noi. Puoi vederlo libero cittadino ed egli può vederti schiavo. (Seneca)

ARISTOFANE

1

Il saggio impara molte cose dai suoi nemici (Aristofane)

2

Non c'è nulla al mondo peggio delle donne impudiche, tranne forse le donne. (Aristofane)

3

Non puoi insegnare al granchio a camminare diritto. (Aristofane)

4

Queste donne micidiali! Non si può vivere nè con lorosenza di loro (Aristofane)


Homolaicus - Aforismi e Citazioni
2010