HOMOLAICUS - AFORISMI E CITAZIONI - Indice

GIOCA GRATIS

PAROLE

Aforismi e citazioni

SAI

1

Allora, Nasica, tu m'inviti, quando sai che in casa ho gli invitati. Ti prego di scusarmi: ceno in casa. (Marziale)

2

Anche se tu vedessi un altro cadere manifestamente in peccato, o commettere alcunché di grave, pur tuttavia non dovresti crederti migliore di lui; infatti non sai per quanto tempo tu possa persistere nel bene. Tutti siamo fragili; ma tu non devi ritenere nessuno più fragile di te. (T. da Kempis)

3

Che senso ha la ricchezza, se non sai goderne? (Orazio)

4

Chi si ricorderà di te, dopo che sarai scomparso, e chi pregherà per te? Fai, o mio caro, fai ora tutto quello che sei in grado di fare, perché non conosci il giorno della tua morte; né sai che cosa sarà di te dopo. (T. da Kempis)

5

Come ti vidi mi innamorai. E tu sorridi perché lo sai. (Arrigo Boito)

6

Con quello che non sai si farebbe un gran libro. (Sydney Smith)

7

Davanti a uno straniero non fare nulla di riservato, perché non sai che cosa ne seguirà. (Siracide)

8

Fa il mestiere che sai, che se non arricchisci camperai. (G. Verga)

9

Il denaro è un servo se ne sai usare, un padrone se non ne sai usare. (P. Virro)

10

Non invidiare la gloria del peccatore, perché non sai quale sarà la sua fine. (Siracide)

11

Non smettere mai di imparare e fa' in modo di accrescere sempre ciò che sai: raramente la saggezza è frutto solo della vecchiaia. (Catone)

12

Non ti vantare del domani, perché non sai neppure che cosa genera l'oggi. (Salomone)

13

Perché affliggi il tuo servo in croce, o Pontico, dopo che gli hai tagliato la lingua? Non sai che il popolo ora dice quello che il tuo servo tace? (Marziale)

14

Quando il tuo sguardo innanzi a me scintilla, / amabilmente pio, / io chiedo al lume della tua pupilla: / "Dimmi, se 'l sai, bel messagger del core, / dimmi, che cosa è Dio?" / E la pupilla mi risponde: Amore. (A Aleardi)

15

Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti (Carlo Dossi)

16

Sarebbe meglio star lontano dal peccato che sfuggire alla morte. Se oggi non sei preparato a morire, come lo sarai domani? Il domani è una cosa non sicura: che ne sai tu se avrai un domani? A che giova vivere a lungo, se correggiamo così poco noi stessi? (T. da Kempis)

SAINT

1

Amore non è guardarsi a vicenda; è guardare insieme nella stessa direzione. (A. de Saint-Exupery)

2

Chiunque ami soprattutto l'approccio nell'amore non conoscerà mai la gioia di raggiungerlo. (Antoine de Saint Exupéry)

3

Spesso ascolto ancora quando la canzone è finita. (Marchese di Saint Lambert)

SAINTE

1

Bisogna il più possibile scrivere come si parla e non parlare come si scrive (Sainte-Beuve)

2

Dimmi chi ti ammira e ti dirò chi sei (Charles-Augustin de Sainte-Beuve)

SALACROU

1

Ascoltando le donne in confessione, i preti sono contenti di non essersi sposati (Armand Salacrou)

2

I preti si consolano di non essere sposati, quando ascoltano le confessioni delle donne. (Armand Salacrou)

SALDO

1

A sangue caldo niun giudizio saldo. (Proverbio)

2

Il gradino più basso è il più saldo. (Michel de Montaigne)

3

Se vuoi stare saldo al tuo dovere e avanzare nel bene, devi considerarti esule pellegrino su questa terra. Per condurre una vita di pietà, devi farti stolto per amore di Cristo. (T. da Kempis)

SALE

1

Al giorno d'oggi per conoscere un uomo bisogna mangiare sette salme di sale. (G. Verga)

2

L'insalata vuole il sale da un sapiente, l'aceto da un avaro, l'olio da un prodigo, essere mescolata da un matto e mangiata da un affamato. (Proverbio)

3

Voi siete il sale della terra; ma se il sale perdesse il sapore, con che cosa lo si potrà render salato? A null'altro serve che ad essere gettato via e calpestato dagli uomini. (Gesù)

SALENDO

1

Siate gentili con le persone che incontrate salendo, perché tornerete ad incontrarle scendendo. (Mizner)

2

Sii gentile con le persone che incontri salendo, perché sono le stesse che incontrerai scendendo. (Jimmy Durante)

SALITA

1

Il destino di una persona salita tanto in alto è precipitare. (Seneca)

2

Scegli la strada in salita, è quella che ti porterà alla felicità. (Jean Salem)

SALLUSTIO

1

Così vanno le cose umane: nella vittoria anche ai vigliacchi è lecito vantarsi, mentre le sconfitte infangano anche i valorosi. (Sallustio)

2

Più uno sta in alto, meno è libero (Sallustio)

3

Prima di intraprendere qualcosa rifletti attentamente e dopo aver riflettuto agisci subito (Sallustio)

SALMI

1

Come il cervo assetato desidera la fonte delle acque, così l'anima mia desidera Te, o Signore. (Salmi)

2

Egli parlò e furon fatte le cose; ordinò e furono create. (Salmi)

SALOMONE

1

Abitua il fanciullo alla buona condotta, e pur invecchiando, non l'abbandonerà. (Salomone)

2

Anche lo stolto, se tace, passa per saggio. (Salomone)

3

Argento pregiato è la lingua del giusto, il cuore degli empi vale ben poco. (Salomone)

4

Attieniti alla disciplina, non lasciarla, pràticala, perché essa è la tua vita. (Salomone)

5

Bada alla strada dove metti il piede e tutte le tue vie siano ben rassodate. (Salomone)

6

C'è oro e ci sono molte perle, ma la cosa più preziosa sono le labbra istruite. (Salomone)

7

Chi ammonisce il derisore, se ne attira lo scherno, e chi rimprovera l'empio se ne guadagna l'insulto (Salomone)

8

Chi cammina nell'integrità va sicuro, chi rende tortuose le sue vie sarà scoperto. (Salomone)

9

Chi chiude un occhio causa dolore, chi riprende a viso aperto procura pace. (Salomone)

10

Chi raccoglie d'estate è previdente; chi dorme al tempo della mietitura si disonora. (Salomone)

11

Chi risparmia il bastone odia suo figlio, chi lo ama è pronto a correggerlo. (Salomone)

12

Chi risponde prima di avere ascoltato mostra stoltezza a propria confusione. (Salomone)

13

Chi va in giro sparlando rivela un segreto, non associarti a chi ha sempre aperte le labbra. (Salomone)

14

Chi volge altrove l'orecchio per non ascoltare la legge, anche la sua preghiera è in abominio. (Salomone)

15

Chi è indolente nel lavoro è fratello del dissipatore. (Salomone)

16

Come acque profonde sono i consigli nel cuore umano, l'uomo accorto le sa attingere. (Salomone)

17

Come l'aceto ai denti e il fumo agli occhi così è il pigro per chi gli affida una missione. (Salomone)

18

Con ogni cura vigila sul cuore perché da esso sgorga la vita. (Salomone)

19

Corona dei vecchi sono i figli dei figli, onore dei figli i loro padri. (Salomone)

20

Corona magnifica è la canizie, ed essa si trova sulla via della giustizia. (Salomone)

21

Cosa da stolti è origliare alla porta: e l'uomo prudente non sopporterà simile infamia (Salomone)

22

Del frutto della sua bocca l'uomo mangia ciò che è buono; l'appetito dei perfidi si soddisfa con i soprusi. (Salomone)

23

E' meglio abbassarsi con gli umili che spartire la preda con i superbi. (Salomone)

24

E' meglio abitare su un angolo del tetto che avere una moglie litigiosa e casa in comune. (Salomone)

25

E' un divertimento per lo stolto compiere il male, come il coltivar la sapienza per l'uomo prudente. (Salomone)

26

Fa più una minaccia all'assennato che cento percosse allo stolto. (Salomone)

27

Favo di miele sono le parole gentili, dolcezza per l'anima e refrigerio per il corpo. (Salomone)

28

Figlio mio, osserva il comando di tuo padre, non disprezzare l'insegnamento di tua madre. (Salomone)

29

Fonte di vita è la bocca del giusto, la bocca degli empi nasconde violenza. (Salomone)

30

Giova più un rimprovero all'assennato che cento percosse allo stolto. (Salomone)

31

Gola sazia disprezza il miele; per chi ha fame anche l'amaro è dolce. (Salomone)

32

I cieli per la loro altezza, la terra per la sua profondità e il cuore dei re sono inesplorabili. (Salomone)

33

I pensieri dei giusti sono equità, i propositi degli empi sono frode. (Salomone)

34

I saggi fanno tesoro della scienza, ma la bocca dello stolto è un pericolo imminente. (Salomone)

35

I tuoi occhi guardino diritto e le tue pupille mirino diritto davanti a te. (Salomone)

36

Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e l'argento. (Salomone)

37

Il figlio saggio ama la disciplina, lo spavaldo non ascolta il rimprovero. (Salomone)

38

In ogni fatica c'è un vantaggio, ma la loquacità produce solo miseria. (Salomone)

39

Iniziare un litigio è come aprire una diga, prima che la lite si esasperi, troncala. (Salomone)

40

L'assennato accetta i comandi, il linguacciuto va in rovina. (Salomone)

41

L'empio è preda delle sue iniquità, è catturato con le funi del suo peccato. (Salomone)

42

L'iniquo accetta regali di sotto il mantello per deviare il corso della giustizia. (Salomone)

43

L'odio suscita litigi, l'amore ricopre ogni colpa. (Salomone)

44

L'uomo prudente ha la sapienza davanti a sé, ma gli occhi dello stolto vagano in capo al mondo. (Salomone)

45

La donna perfetta è la corona del marito, ma quella che lo disonora è come carie nelle sue ossa. (Salomone)

46

La mano pigra fa impoverire, la mano operosa arricchisce. (Salomone)

47

La strada dei giusti è come la luce dell'alba, che aumenta lo splendore fino al meriggio. (Salomone)

48

La via degli empi è come l'oscurità: non sanno dove saranno spinti a cadere. (Salomone)

49

Le parole dello stolto sono la verga del suo orgoglio; le labbra dei saggi sono la loro difesa (Salomone)

50

Le ricchezze accumulate in fretta diminuiscono, chi le raduna a poco a poco le accresce. (Salomone)

51

Le ricchezze moltiplicano gli amici, ma il povero è abbandonato anche dall'amico che ha. (Salomone)

52

Nel molto parlare non manca la colpa, chi frena le labbra è prudente. (Salomone)

53

Non dire al tuo prossimo: "Và, ripassa, te lo darò domani", se tu hai ciò che ti chiede. (Salomone)

54

Non negare un beneficio a chi ne ha bisogno, se è in tuo potere il farlo. (Salomone)

55

Non parlare agli orecchi di uno stolto, perché egli disprezzerà le tue sagge parole. (Salomone)

56

Non ti vantare del domani, perché non sai neppure che cosa genera l'oggi. (Salomone)

57

Non tramare il male contro il tuo prossimo mentre egli dimora fiducioso presso di te. (Salomone)

58

Nuvole e vento, ma senza pioggia, tale è l'uomo che si vanta di regali che non fa. (Salomone)

59

Per difetto di buon governo il popolo decade, la riuscita sta in molti consiglieri (Salomone)

60

Perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? (Gesù)

61

Poco con onestà è meglio di molte rendite senza giustizia. (Salomone)

62

Riconobbi che tanto la saviezza precede la stoltezza, quanto la luce è distante dalle tenebre. (Salomone)

63

Se hai trovato il miele, mangiane quanto ti basta, per non esserne nauseato e poi vomitarlo. (Salomone)

64

Se sei sapiente, lo sei a tuo vantaggio, se sei beffardo, tu solo ne porterai la pena. (Salomone)

65

Tieni lungi da te la bocca perversa e allontana da te le labbra fallaci. (Salomone)

66

Un anello d'oro al naso d'un porco, tale è la donna bella ma priva di senno. (Salomone)

67

Un cuore lieto fa bene al corpo, uno spirito abbattuto inaridisce le ossa. (Salomone)

68

Un figlio stolto è un tormento per il padre e un'amarezza per colei che lo ha partorito. (Salomone)

69

Un piatto di verdura con l'amore è meglio di un bue grasso con l'odio. (Salomone)

70

Un tozzo di pane secco con tranquillità è meglio di una casa piena di banchetti festosi e di discordia. (Salomone)

71

Un'attesa troppo prolungata fa male al cuore, un desiderio soddisfatto è albero di vita. (Salomone)

72

Una donna perfetta chi potrà trovarla? Ben superiore alle perle è il suo valore. (Salomone)

73

Va' coi saggi, diverrai saggio; chi frequenta gli stolti, diventa stolto. (Salomone)

74

Vanto dei giovani è la loro forza, ornamento dei vecchi è la canizie. (Salomone)

75

dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Salomone)

SALSA

1

Antipasti di 2000 anni fa - Meduse e uova. Mammelle di scrofa farcite con ricci di mare. Patina di cervella con latte e uova. Funghi bolliti con salsa pepata di pesce. Ricci di mare con salsa di spezie, miele, olio e uova. (Apicio)

2

E' tutta carne di porco che la salsa rende variata. (Michel de Montaigne)

3

Menù di 2000 anni fa - Portate principali: Daino arrosto con salsa di cipolla, ruta, datteri, uova, olio e miele. Ostriche bollite in salsa dolce. Tortora al cartoccio. Pappagallo arrosto. Prosciutto bollito con fichi e mandorle e cotto al forno in un involucro di pasta. Fenicottero bollito con datteri. (Apicio)

SALUTE

1

Concedete al corpo solo quanto basta a mantenerlo in salute. (Seneca)

2

Corona della sapienza è il timore del Signore; fa fiorire la pace e la salute. (Siracide)

3

La felicità è come la salute: se non te ne accorgi vuol dire che c'è. (Ivan Sergeevic Turgenev)

4

La felicità è una salute buona e una memoria cattiva. (Ingrid Bergmann)

5

La malattia si avverte, la salute poco o punto. (Michel de Montaigne)

6

La vita non è vivere, ma essere in salute. (Marziale)

7

Non c'è ricchezza migliore della salute del corpo e non c'è contentezza al di sopra della gioia del cuore. (Siracide)

8

Non si può dire che un'atmosfera di alta moralità sia molto propizia alla salute, o alla felicità (Oscar Wilde)

9

Non vi dico amatevi gli uni gli altri: questa raccomandazione sarebbe superflua. Vi dico piuttosto abbiate cura gli uni degli altri e ciascuno stia attento alla salute di tutti. (E. de Mazenod)

10

Nulla sarà più benefico per la salute umana e aumenterà le possibilità di sopravvivenza della terra, dell'evoluzione verso una dieta vegetariana. (Albert Einstein)

11

Salute e vigore valgono più di tutto l'oro, un corpo robusto più di un'immensa fortuna. (Siracide)

12

Un po' di salute ogni tanto è il miglior rimedio per l'ammalato. (Friedrich Nietzsche)

13

Un'onesta divergenza è spesso segno della salute del progresso. (Mahatma Gandhi)

SALUTO

1

Cinna, quando ti chiamo signore, non gonfiartene tutto: spesso così io rispondo al saluto anche del tuo servo. (Marziale)

2

Porgi l'orecchio al povero e rispondigli al saluto con affabilità. (Siracide)

SALVA

1

Nessun uomo è padrone del suo soffio vitale tanto da trattenerlo, né alcuno ha potere sul giorno della sua morte, né c'è scampo dalla lotta; l'iniquità non salva colui che la compie. (Ecclesiaste)

2

Un prudente consiglio salva da gran periglio. (Proverbio)

SALVERÀ

1

Chi crederà e sarà battezzato si salverà; chi non crederà sarà condannato. (Gesù)

2

I fratelli e un aiuto servono nell'afflizione, ma più ancora salverà la carità. (Siracide)

SALVEZZA

1

Aver coscienza delle proprie colpe è il primo passo verso la salvezza. (Epicuro)

2

La salvezza del mondo risiede nella sofferenza umana. (William Faulkner)

3

La salvezza del popolo deve essere la legge suprema. (Cicerone)

4

Quando si pattina su ghiaccio sottile, la salvezza sta nella velocità (Ralph Waldo Emerson)

SALVO

1

Non desidero cambiare nulla in Inghilterra, salvo il clima. (O. Wilde)

2

Non posso ritornare a vivere un'emozione.Nessuno può, salvo gli individui sentimentali. (O. Wilde)

3

Non v'è rimedio per la nascita e la morte salvo godersi l'intervallo. (Arthur Schopenhauer)

4

Nulla guarisce l'anima salvo i sensi, come nulla guarisce i sensi salvo l'anima. (O. Wilde)

5

Sono sempre le donne che ci propongono il matrimonio e non noi che lo proponiamo loro.Salvo, naturalmente, tra i borghesi, ma i borghesi non sono moderni. (O. Wilde)

SAMUEL

1

A parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela (Samuel Butler)

2

Che cosa so del destino dell'uomo? Potrei dirvi di più a proposito dei ravanelli. (Samuel Beckett)

3

Chi ha provocato una frecciata spiritosa non si deve lamentare se ne sente il bruciore. (Samuel Johnson)

4

Chi loda tutti non loda nessuno. (Samuel Johnson)

5

Chi non bada a ciò che mangia difficilmente baderà a qualsiasi altra cosa. (Samuel Johnson)

6

I briganti ti chiedono la borsa o la vita; le donne le vogliono tutt'e due. (Samuel Butler)

7

Io penso che nessuno dovrebbe scrivere la propria autobiografia finché non è morto. (Samuel Goldwyn)

8

L'esempio è sempre più efficace del precetto. (Samuel Johnson)

9

La malvagità è sempre più facile della virtù, perché in tutto prende sempre una scorciatoia. (Samuel Johnson)

10

La prudenza è un modo di comportarsi che preserva la vita, anche se spesso non la rende felice. (Samuel Johnson)

11

La storia dell'arte è la storia dei revival. (Ralph Samuel Butler)

12

La vita è l'arte di trarre conclusioni sufficienti da premesse insufficienti (Samuel Butler)

13

Le grandi opere non si realizzano con la forza, ma con la perseveranza. (Samuel Johnson)

14

Le promesse, le grandi promesse, sono l'anima della pubblicità. (Samuel Johnson)

15

Meglio vivere ricchi, che morire ricchi. (Samuel Johnson)

16

Nel matrimonio ci son molti dolori, ma nel celibato non c'è alcun piacere. (Samuel Johnson)

17

Non abituarti a considerare i debiti soltanto un inconveniente: li scoprirai una calamità. (Samuel Johnson)

18

Non è importante il modo in cui in uomo muore, ma quello in cui vive: l'atto di morire non è importante, dura così poco. (Samuel Johnson)

19

Qualsiasi imbecille può dire la verità. Ma per mentire bene ci vogliono grandi doti. (Ralph Samuel Butler)

20

Questo mondo, dove c'è tanto da fare e poco da sapere. (Samuel Johnson)

21

Si nasce tutti pazzi. Alcuni lo restano. (Samuel Beckett)

22

Tutti nasciamo pazzi; alcuni lo rimangono. (Samuel Beckett)

23

Un uomo che si rende ridicolo quando è ubriaco non possiede l'arte dell'ubriacarsi. (Samuel Johnson)

SAN

1

Che cos'è l'avarizia? E` un continuo vivere in miseria per paura della miseria. (San Bernardo)

2

Chi vuole sentire la voce di Dio si ritiri in solitudine. (San Bernardo)

3

La fede sposta le montagne. (San Paolo)

4

La pietà è un condimento a tutte le virtù che può avere un omo. (San Bernardino da Siena)

5

La sapienza di questo mondo è stoltezza davanti a Dio. (San Paolo)

SANCTIS

1

E' il ben pensare che conduce al ben dire. (F. De Sanctis)

2

La semplicità è compagna della verità come la modestia lo è del sapere. (Francesco De Sanctis)

3

La semplicità è la forma della vera grandezza. (F. De Sanctis)

SANGUE

1

A sangue caldo niun giudizio saldo. (Proverbio)

2

Con una scintilla di fuoco si riempie il braciere, il peccatore sta in agguato per spargere sangue. (Siracide)

3

Se hai uno schiavo, sia come te stesso, poiché l'hai acquistato con il sangue. (Siracide)

4

Se non mangerete la carne del Figliolo dell'Uomo e non berrete il suo sangue, non avrete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna, ed io lo risusciterò nell'ultimo giorno. (Gesù)

5

Se ti senti spinto dall'intemperanza, cibati della Carne e del Sangue di Cristo, che nella vita terrena praticò sì eccellentemente la sobrietà, e diventerai temperante. (S. Cirillo)

6

Uccide il prossimo chi gli toglie il nutrimento, versa sangue chi rifiuta il salario all'operaio. (Siracide)

SANI

1

Chiunque può essere ragionevole, ma esser sani di mente è raro (Oscar Wilde)

2

I nevrotici si ammalano degli stessi complessi contro cui lottiamo noi sani. (S. Freud)

3

La buona condotta del padre e della madre, gli esempi sani e continui di onestà e di armonia, di decenza e di buone regole sociali, concorrono coll'educazione della scuola a formare definitivamente il carattere buono nel giovanetto. (G. Sergi).

SANNO

1

A parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela (Samuel Butler)

2

Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere. (Wilde)

3

Ai non sposati e alle vedove dico: è cosa buona per loro rimanere come sono io; ma se non sanno vivere in continenza, si sposino; è meglio sposarsi che ardere. (S. Paolo)

4

Ascoltare significa sentir raccontare delle cose che si sanno da uno che le ignora (M. Donnay)

5

Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno. (Oscar Wilde)

6

Ci sono solo due tipi di persone davvero affascinanti: quelle che sanno tutto e quelle che non sanno assolutamente nulla. (O. Wilde)

7

Gli uomini che meglio riescono a stare con le donne sono gli stessi che sanno starci benissimo senza. (Charles Baudelaire)

8

I computer sono inutili. Ti sanno dare solo risposte. (Pablo Picasso)

9

I critici giudicano le opere e non sanno essere giudicati da esse. (Jean Cocteau)

10

Il nostro è un mondo in cui le persone non sanno cosa vogliono e sono disposte a passare un'inferno per ottenerlo. (Don Marquis)

11

La causa principale del diffondersi dell'ignoranza di massa è il fatto che tutti sanno leggere e scrivere. (Peter De Vries)

12

La via degli empi è come l'oscurità: non sanno dove saranno spinti a cadere. (Salomone)

13

Le donne non hanno mai niente da dire, ma lo sanno dire così bene ! (O. Wilde)

14

Le donne sanno che gli uomini non sono stupidi come si crede, ma molto di più. (Paul Jean Toulet)

15

Le persone di classe sanno tutto senza avere imparato niente. (Molière)

16

Molti sanno discutere, pochi conversare (A. Bronson Alcott)

17

Quelli che sanno, fanno. Quelli che non sanno, insegnano (George Bernard Shaw)

18

Solo gli operai sanno quanto vale il tempo; per questo se lo fanno pagare. (Voltaire)

19

Una gran parte di quello che i medici sanno è insegnato loro dai malati. (Proust)


Homolaicus - Aforismi e Citazioni
2010