HOMOLAICUS - AFORISMI E CITAZIONI - Indice

GIOCA GRATIS

PAROLE

Aforismi e citazioni

PREZZO

1

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore (F.Nietzsche)

2

Il prezzo carogusto al cibo. (Michel de Montaigne)

3

Il sentimentale è soltanto un tizio che vuole provare il lusso di un'emozione senza pagarne il prezzo. (Oscar Wilde)

4

Il vero sviluppo non può consistere nella semplice accumulazione di ricchezza e nella maggiore disponibilità dei beni e servizi, se ciò si ottiene a prezzo del sottosviluppo delle moltitudini, e senza la dovuta considerazione per le dimensioni sociali, culturali e spirituali dell'essere umano. (Giovanni Paolo II)

5

La responsabilità è il prezzo della grandezza. (Winston Churchill)

6

Le cose migliori sono quelle a miglior prezzo. (Benjamin Franklin)

7

Non si paga mai un prezzo troppo alto per una sensazione. (O. Wilde)

8

Nulla è più prezioso del tempo poiché è il prezzo dell'eternità. (Louis Bourdaloue)

9

Oggi la gente conosce il prezzo di tutto e non conosce il valore di nulla. (O. Wilde)

10

Ogni cosa ha il prezzo che il compratore è disposto a pagare per averla. (Publilio Siro)

11

Ogni cosa vale il prezzo che l'acquirente è disposto a pagare per averla (Publilio Siro)

12

Per un amico fedele, non c'è prezzo, non c'è peso per il suo valore. (Siracide)

13

Stare al mondo può essere caro, ma c'è incluso nel prezzo un viaggio attorno al sole gratis ogni anno (Ashleigh Brilliant)

14

Tu scarichi il superfluo del tuo ventre in un infelice vaso d'oro, né, Basso, te ne vergogni. Tu bevi in un bicchiere, che è di vetro, cachi dunque a un prezzo più costoso. (Marziale)

15

Tutti desiderano possedere la conoscenza, ma relativamente pochi sono disposti a pagarne il prezzo. (Giovenale)

16

Un'eterna vigilanza è il prezzo della libertà; il potere è sempre rubare ai più per dare ai pochi. (Wendell Phillips)

PREZZOLINI

1

In Italia nulla è stabile, fuorché il provvisorio.(Giuseppe Prezzolini)

2

La moglie è un po' più in su della serva e un po' più in giù dell'amante. (Giuseppe Prezzolini)

PRIGIONE

1

Per rimanere liberi bisogna, a un bel momento, prendere senza esitare la via della prigione. (Giovannino Guareschi)

2

Prigione: a parte il necessario, non vi manca niente. (Sacha Guitry)

3

Sotto un governo che imprigiona ingiustamente chiunque, il vero posto per un giusto è la prigione. (D. Thoreau)

PRIMA

1

Alcuni prima agiscono, poi pensano e, infine, si pentono per tutta la vita. (Thomas Secker)

2

Ascolta la voce della tua coscienza, che ti dice di fare il bene e di evitare il male. Prima di agire, interroga questo giudice infallibile, che hai dentro di te. (G. Nardi)

3

Bisogna prima guardare con chi si beve e si mangia e poi cosa si beve e si mangia: mangiare senza un amico è vivere come i leoni o i lupi. (Epicuro)

4

Bisogna ubbidire a Dio, prima che agli uomini. (S. Pietro)

5

Bisognerebbe fare un lungo esame di coscienza prima di pensare a criticare gli altri. (Molière)

6

Causa prima di ogni perversa tentazione è la mancanza di stabilità spirituale e la scarsezza di fiducia in Dio; giacché, come una nave senza timone viene spinta qua e là dalle onde, così l'uomo infiacchito, che abbandona i suoi propositi, viene in vario modo tentato. (T. da Kempis)

7

Che la prima lezione ai vostri figli sia l'obbedienza; la seconda, quella che volete. (Benjamin Franklin)

8

Chi accoglie un beneficio con animo grato paga la prima rata del suo debito. (Seneca)

9

Chi ha mai amato, se non ha amato a prima vista? (Christopher Marlowe)

10

Chi molto legge prima di comporre, ruba senza avvedersene e perde originalità, se ne avea. (Vittorio Alfieri)

11

Chi nei discorsi suoi non vuoi errare, pensi tre volte prima di parlare. (Proverbio)

12

Chi risponde prima di avere ascoltato mostra stoltezza a propria confusione. (Salomone)

13

Chi vuol muovere il mondo, prima muova se stesso (Socrate)

14

Chi è fornito di argomenti pecuniari convincerà il proprio antagonista molto prima di chi trae argomenti dalla ragione e dalla filosofia (Joseph Addison)

15

Ciascuno deve pensare alla sua barba prima di pensare a quella degli altri. (G. Verga)

16

Dell'amicizia a prima vista, come dell'amore a prima vista, va detto che è la sola vera. (H. Melville)

17

Dieci anni prima del suo tempo una moda è indecente; dieci anni dopo, è orrenda; ma un secolo dopo, è romantica. (James Laver)

18

E' buona abitudine ringraziare l'autore di un libro prima di averlo letto. Ciò dispensa dal dire delle bugie. (G. Santayana)

19

I giudici conciliatori dovrebbero prima di tutto conciliare ciascuno con sé stesso, (Michel de Montaigne)

20

Il cielo è minaccioso prima che si scateni la tempesta, gli edifici scricchiolano prima di crollare, un incendio lo preannuncia il fumo: il danno che proviene dall'uomo è improvviso e si mimetizza con più cura quanto più è vicino. (Seneca)

21

Il desiderio di accrescere la saggezza e la scienza fu la prima rovina del genere umano. (Michel de Montaigne)

22

Il giorno dopo è discepolo di quello prima. (Publilio Siro)

23

Il mio giudice è il Signore! Non vogliate perciò giudicare nulla prima del tempo, finché venga il Signore. (S. Paolo)

24

Il momento giusto per divorziare è quello prima del fidanzamento. (Reuben Hill)

25

Il pregiudizio è un'opinione che non si fonda sul giudizio. Così in tutti i paesi del mondo si inoculano ai bambini tutte le opinioni che si vuole, prima che essi possano giudicare di testa loro. (Voltaire)

26

Il tuo amore è per me come le stelle del mattino e della sera, tramonta dopo il sole e prima del sole risorge. (V. Goethe)

27

Il vantaggio della cattiva memoria è che si gode molte volte delle stesse cose per la prima volta. (Nietzsche)

28

Iniziare un litigio è come aprire una diga, prima che la lite si esasperi, troncala. (Salomone)

29

L'acqua che tocchi de' fiumi è l'ultima di quelle che andò e la prima di quella che viene. Così il tempo presente. (Leonardo da Vinci)

30

L'ingordo che mangia e beve a crepapancia finisce col mangiare meno degli altri, perché si abbrevia la vita andandosene prima del tempo a far terra da pentole. (F. Ghedini Bortolotti)

31

L'uomo interiore, prima di occuparsi di altre cose, guarda dentro di sé; e, intento diligentemente a se stesso, è portato a tacere degli altri. Solamente se starai zitto sugli altri, guardando specialmente a te stesso, giungerai a una vera e devota interiorità. (T. da Kempis)

32

La differenza fra una democrazia e una dittatura è che in una democrazia prima voti e dopo prendi ordini; in una dittatura non devi perdere tempo a votare. (C. Bukowski)

33

La donna è come una buona tazza di caffè: la prima volta che se ne prende non lascia dormire. (A. Dumas padre)

34

La gente comune attende che la vita le sveli i suoi segreti, ma ai pochi, agli eletti, i misteri della vita vengono rivelati prima che il velo venga scostato. (O. Wilde)

35

La prima delle cose necessarie è di non spendere quello che non si ha. (Massimo D'Azeglio)

36

La prima legge dell'amicizia è di chiedere agli amici cose oneste, e di fare per gli amici cose oneste. (Cicerone)

37

La prima prova di buon senso è nel non pretendere di risolvere tutto col buon senso (Ugo Bernasconi)

38

La prima regola in politica è di non credere mai ad una notizia prima che non sia stata ufficialmente smentita. (Anthony Jay)

39

La prima regola è stata di non accettare una cosa per vera finché non la riconoscessi per tale senza neppure un dubbio. (René Descartes)

40

La prima virtù di cui ha bisogno l'anima che tende alla perfezione è la Carità. (S. Pio da Pietrelcina)

41

La punizione del successo consiste nel fatto di dover frequentare delle persone che prima si potevano evitare. (N. Mailer)

42

La speranza è buona come prima colazione, ma è una pessima cena. (Francesco Bacone)

43

La vera poesia può comunicare anche prima di essere capita (Thomas Stearns Eliot)

44

Le case non rovinano ad un tratto, ma a poco a poco; prima delle stille d'acqua fan marcire il legname, poi penetrano nei muri e li infradiciano, e se non vi si pone rimedio rovinano del tutto; così gli uomini incominciano dalle piccole cadute per terminare nelle gravi. (S. Cassiano)

45

Le discordie fraterne sono la prima pietra di distruzione gettata contro l'edificio della società, una delle maggiori nequizie della famiglia. Peggio ancora se le contese tra fratelli non fossero solo dissidenze di carattere, ma fossero prodotte da calcoli d'interesse. (P. Mantegazza)

46

Molti uomini debbono il loro successo alla loro prima moglie, e la loro seconda moglie al loro successo (Jim Backus)

47

Nella sua prima passione la donna ama il suo amante, in tutte le altre ciò che ama è il suo amore (Lord Byron)

48

Nelle cose che dopo lungo desiderio si ottengono, non trovano quasi mai gli uomini né la giocondità né la felicità che prima si erano immaginati (F. Guicciardini).

49

Nessuna donna farebbe un matrimonio d'interesse : prima di sposare un miliardario, se ne innamora ! (Cesare Pavese)

50

Nessuno può essere definito felice prima che sia morto. (Solone)

51

Non abbattere mai una palizzata prima di conoscere la ragione per cui fu costruita. (Gilbert Keith Chesterton)

52

Non affannatevi dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. (Gesù)

53

Non agisce con sufficiente saggezza colui che, avendo la grazia, si dà interamente alla gioia, senza pensare alla sua miseria di prima e alla purezza che si deve aver nel timore di Dio; timore cioè di perdere quella grazia che gli era stata data. (T. da Kempis)

54

Non biasimare prima di avere indagato, prima rifletti e quindi condanna. (Siracide)

55

Non contare i tuoi polli prima che siano usciti dall'uovo. (Esopo)

56

Non dire prima ciò che intendi fare, se non ci riuscirai, sarai deriso (Pittaco)

57

Non giudicare il dramma prima che sia finito. (Sir John Davies)

58

Non leggo mai un libro prima di recensirlo: ispira così tanti pregiudizi. (Sydney Smith)

59

Non lodare un uomo prima che abbia parlato, poiché questa è la prova degli uomini. (Siracide)

60

Non rispondere prima di avere ascoltato, in mezzo ai discorsi non intrometterti. (Siracide)

61

Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia. (Otto von Bismarck)

62

Non si mente mai tanto come prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia. (Otto Von Bismarck)

63

Non voglio spogliarmi prima di andarmi a coricare. (Michel de Montaigne)

64

O uomo, guarda prima l'impresa a cui ti accingi, poi la tua costituzione e il peso che puoi sostenere. (Epitetto)

65

Ora sei gladiatore e cavi gli occhi, prima eri oculista. Quello che ora fai da gladiatore, da medico l'hai fatto. (Marziale)

66

Per prima cosa, ammazziamo tutti gli avvocati. (William Shakespeare)

67

Perché osservi la pagliuzza nell'occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell'occhio tuo c'è la trave? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello. (Gesù)

68

Preferisco essere meno tempo vecchio all'essere vecchio prima di esserlo. (Michel de Montaigne)

69

Prima del giudizio esamina te stesso, così al momento del verdetto troverai perdono. (Siracide)

70

Prima del tuono viene la folgore, la grazia precede l'uomo modesto. (Siracide)

71

Prima della fine non chiamare nessuno beato; un uomo si conosce veramente alla fine. (Siracide)

72

Prima di aprire la bocca, ricordarsi di attivare il cervello. (Mario Metri)

73

Prima di diventare vecchio ho cercato di vivere bene, ora che sono vecchio cerco di morire bene: ma morire bene significa morire volentieri. (Seneca)

74

Prima di fare un favore a qualcuno, assicuratevi che non sia un imbecille (Eugène Labiche)

75

Prima di intraprendere qualcosa rifletti attentamente e dopo aver riflettuto agisci subito (Sallustio)

76

Prima di parlare, impara; curati ancor prima di ammalarti. (Siracide)

77

Prima viene lo stomaco poi viene la morale (Bertoit Brecht)

78

Quando hai dolori e tribolazioni, allora è il momento per farti dei meriti. Giacché occorre che tu passi attraverso il "fuoco e l'acqua" prima di giungere nel refrigerio. E se non farai violenza a te stesso, non vincerai i tuoi vizi. (T. da Kempis)

79

Quando si dichiara una guerra la prima vittima è la verità. (Arthur Ponsonby)

80

Raccontare ai giornalisti stranieri la politica culturale italiana non è cosa semplice. Bisogna prima di tutto cercare di non ridere (Alberto Ronchey)

81

Riconosci, o cristiano, la tua dignità, e dopo d'esser diventato partecipe della natura divina, non ricadere nella bassezza della tua prima condizione! (S. Leone Magno)

82

Saper campare del proprio, poco o molto che sia, è la prima garanzia di una vita onorata e tranquilla. Quando, invece, si comincia a vivere dell'altrui, addio tranquillità e purtroppo non di rado, addio onore (M. D'Azeglio).

83

Saran presi al laccio quanti gioiscono per la caduta dei pii, il dolore li consumerà prima della loro morte. (Siracide)

84

Se il giornalismo vuol essere una potenza accettata da tutti, conviene che rappresenti l'opinione pubblica, quando è giusta e ragionevole; e sappia anche ricondurla sul buon cammino quando si svia; conviene si faccia, prima di tutto, sostenitore e vindice di quei principi elementari di giustizia e di onestà, che sono anteriori a tutti i codici e sono i soli e veri cardini della società umana (M. D'Azeglio).

85

Se il serpente morde prima d'essere incantato, non c'è niente da fare per l'incantatore. (Ecclesiaste)

86

Se sapessi una cosa utile alla mia nazione, ma che fosse dannosa per un'altra, non la proporrei al mio principe, poiché sono un uomo prima di essere francese, o meglio, perché io sono necessariamente un uomo, mentre non sono francese che per combinazione. (Montesquieu)

87

Se si dice la verità si è sicuri, prima o poi, di essere scoperti (Oscar Wilde)

88

Se uno non sa di sbagliare, non vuole correggersi: devi coglierti in fallo, prima di correggerti. (Seneca)

89

Se vuoi che io pianga, devi piangere prima tu stesso. (Orazio)

90

Sono contrario ai rapporti prima del matrimonio; fanno arrivare tardi alla cerimonia (Woody Allen)

91

Sta attento a non voler diventare prima maestro e poi allievo, prima ufficiale e poi soldato. Sta attento a non imboccare una strada mai percorsa se non c'è chi ti insegni. Potrebbe essere una strada sbagliata. Nessun'arte si può imparare senza maestro. Ti occorrerà molto tempo per imparare ciò che devi insegnare. (S. Girolamo)

92

Sì, ve l'ho già detto, qui a Parigi prima impiccano un uomo e poi gli fanno il processo. (Molière)

93

Tutti siamo di una stoffa nella quale la prima piega non scompare più. (Massimo D'Azeglio)

94

Tutto capita a tutti, prima o poi, se c'è abbastanza tempo. (Shaw)

95

Umìliati, prima di cadere malato, e quando hai peccato, mostra il pentimento. (Siracide)

96

Un sognatore è colui che non sa trovare la propria via se non al lume della luna; e il suo castigo è che egli vede l'alba assai prima degli altri. (Oscar Wilde)

97

Un viaggio è incompiuto se ci si ferma a mezza strada o prima del punto stabilito; la vita non è incompiuta, se è virtuosa. (Seneca)

PRIME

1

Agli uomini in generale manca la costanza nei propositi, e ciò fa si che le loro imprese quasi sempre rovinino. Il difetto di costanza si manifesta in due maniere: o col mutar disegno appena scelto, o col mancare di coraggio alle prime contrarietà (F. D. Guerrazzi)

2

Grande saggezza, non essere precipitosi nell'agire e, d'altra parte, non restare ostinatamente alle nostre prime impressioni. Grande saggezza, perciò, non andare dietro a ogni discorso della gente e non spargere subito all'orecchio di altri quanto abbiamo udito e creduto. (T. da Kempis)

PRIMI

1

Filiale amor! Oh! fervido / e sacrosanto affetto, / che la natura provvida / istilla all'uom nel petto / insiem coi primi battiti / dell'innocente cor. (G. Milli)

2

Non fidatevi dei primi impulsi: sono quasi sempre buoni. (Périgord Charles Maurice Talleyrand)

3

Ora dirò con quali strumenti si lavora la terra. Alcuni dividono questi strumenti in due categorie: le persone e gli strumenti, senza i quali non potrebbero lavorare. Altri li dividono in tre categorie: strumenti parlanti, strumenti semiparlanti e strumenti muti. I primi sono gli schiavi, i secondi i buoi e gli ultimi gli strumenti inanimati. (Varrone)

4

Per forza, ingegno, figura e valore, per nascita e ricchezza sono l'ultimo dei primi, il primo degli ultimi. (Orazio)

5

Quali sono i primi, i maggiori dei beni? Essere uomo onesto e uomo libero. Pel primo conviene ubbidire alla legge morale, pel secondo ubbidire alla legge politica e civile. (M. D'Azeglio).

6

Quelli che danno uno scossone ad un regime sono per lo più i primi ad essere travolti dalla rovina di esso. (Michel de Montaigne)

7

Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta. (Jean de La Bruyère)

8

Uno dei primi effetti della bellezza femminile su di un uomo è quello di levargli l'avarizia. (Italo Svevo)

PRIMO

1

Aver coscienza delle proprie colpe è il primo passo verso la salvezza. (Epicuro)

2

Chi diffida dei propri lumi è più vicino a conoscere la verità, che un dotto superbo il quale si crede infallibile. Il primo, nel timore d'errare, non errerà; il secondo è già nell'errore, non credendo fallibili le sue cognizioni. (La Bruyère)

3

Chi russa si addormenta per primo. (Arthur Bloch)

4

Chi si procura una sposa, possiede il primo dei beni, un aiuto adatto a lui e una colonna d'appoggio. (Siracide)

5

Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore: il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire (Mark Twain)

6

Colui che può negar Dio davanti a una notte stellata, davanti alla sepoltura dei suoi più cari, davanti al martirio, è grandemente infelice o grandemente colpevole. Il primo ateo fu senza alcun dubbio un uomo che aveva celato un delitto agli altri uomini e cercava, negando Dio, liberarsi dell'unico testimonio a cui non poteva celarlo e soffocare il rimorso che lo tormentava (G. Mazzini).

7

Dubitare di se stesso è il primo segno dell'intelligenza. (Ugo Ojetti)

8

Fu troppo audace, è vero, / chi primo il mar solcò / e incogniti cercò / lidi remoti. / Me senza quel nocchiero, / sì temerario allor, / quanti tesori ancor / sariano ignoti (P. Metastasio).

9

Il costituirsi della coscienza è, in fondo, l'incorporazione delle critiche dei genitori in un primo momento, e di quelle della società poi. (S. Freud)

10

Il malcontento è il primo passo verso il progresso (Oscar Wilde)

11

Il presidente è il primo dei servitori. (Mahatma Gandhi)

12

Il primo sintomo della morte è la nascita. (Stanislaw J. Lec)

13

L'arte umana non è meno opera di Dio che la natura: camminando di conserva colla sua sorella sotto l'impulso onnipotente e il magistero del primo motore, cospira seco a produrre le meravigliose vicende della civiltà e della storia e il concetto mirabile dell'universo. (V. Gioberti).

14

La distanza non conta: è il primo passo che è difficile. (Marchesa Deffand)

15

La magia del primo amore sta nel non sapere che esso può finire. (Benjamin Disraeli)

16

Le cose non sono sempre tali quali si mostrano; il loro primo aspetto inganna molti; poche menti scoprono ciò che l'industria nasconde nell'intimo di esse. (Fedro)

17

Le decisioni impetuose e audaci in un primo momento riempiono di entusiasmo, ma poi sono difficili a eseguirsi e disastrose nei risultati (Tito Livio)

18

Madre, sposa, sorella, la donna è la carezza della vita, la soavità dell'affetto diffusa sulle tue fatiche, un riflesso sull'individuo della Provvidenza amorevole che veglia sull'umanità. Il primo santo bacio d'amica insegna all'uomo la speranza, la fede nella vita; e l'amore e la fede creano il desiderio del meglio. (G. Mazzini)

19

Mi domandi quale sia la giusta misura della ricchezza? Primo avere il necessario, secondo quanto basta. (Seneca)

20

Molti uomini sono fatti come il vasellame nuovo, che si impregna del primo odore, buono o cattivo che sia. (Baltasar Gracián y Morales)

21

Nel primo bacio d'amore rivive il paradiso terrestre. (Byron)

22

Nell'uomo primitivo è in primo luogo la paura che suscita l'idea religiosa. (Einstein)

23

Per chi aspira al primo posto non è indecoroso fermarsi al secondo o al terzo. (Marco Tullio Cicerone)

24

Per forza, ingegno, figura e valore, per nascita e ricchezza sono l'ultimo dei primi, il primo degli ultimi. (Orazio)

25

Primo fra tutti e senza vincoli, io, io ho impresso la mia orma su terre inesplorate, non ho solcato quelle d'altri. (Orazio)

26

Primo segno di un animo equilibrato è la capacità di starsene tranquilli in un posto e in compagnia di sé stessi. (Seneca)

27

Quali sono i primi, i maggiori dei beni? Essere uomo onesto e uomo libero. Pel primo conviene ubbidire alla legge morale, pel secondo ubbidire alla legge politica e civile. (M. D'Azeglio).

28

Quando si parla di denaro non devi mai essere il primo a parlare di cifre. (S. A. Yamani)

29

Rendere la vita sopportabile è il primo dovere dell'essere vivente. (S. Freud)

30

Sia maledetto chi per primo inventò la guerra. (Christopher Marlowe)

31

Sono il servo di tutti a disposizione del primo venuto. (E. de Mazenod)

32

Spera più nella tua attività che nell'altrui benevolenza; il primo sentimento ti farà amare il lavoro e ti renderà indipendente; il secondo ti disporrà all'ozio e ti vorrà ligio agli altrui capricci (M. Gioia)

33

Un marito non deve mai addormentarsi per primo né svegliarsi per ultimo. (Honoré de Balzac)

34

Un prudente scetticismo è il primo attributo di un buon critico. (James Russell Lowell)

PRINCIPALE

1

A parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela (Samuel Butler)

2

Il pedone è il principale ostacolo alla circolazione (J.Moy)

3

L'abnegazione principale è quella che si esercita al focolare domestico. (S. Pio da Pietrelcina)

4

L'irreligiosità: la principale fra le grandi fedi del mondo. (Ambrose Gwinnett Bierce)

5

L'onore è un privilegio che trae la sua principale essenza dalla rarità. (Michel de Montaigne)

6

La causa principale del diffondersi dell'ignoranza di massa è il fatto che tutti sanno leggere e scrivere. (Peter De Vries)

7

La causa principale del divorzio è il matrimonio (Groucho Marx)

8

La principale forza motrice della terapia è la sofferenza del paziente con il desiderio, che ne scaturisce, di guarire. (S. Freud)

9

La principale regola di condotta è quella di essere, sempre, un poco inverosimili. (Oscar Wilde)

PRINCIPE

1

Come son belli i tuoi piedi nei sandali, figlia di principe! Le curve dei tuoi fianchi sono come monili, opera di mani d'artista. Il tuo ombelico è una coppa rotonda che non manca mai di vino drogato. Il tuo ventre è un mucchio di grano, circondato da gigli. (Cantico dei Cantici)

2

Se la liberalità di un principe è senza discrezione e senza misura, io lo preferisco avaro. (Michel de Montaigne)

3

Se sapessi una cosa utile alla mia nazione, ma che fosse dannosa per un'altra, non la proporrei al mio principe, poiché sono un uomo prima di essere francese, o meglio, perché io sono necessariamente un uomo, mentre non sono francese che per combinazione. (Montesquieu)

PRINCIPI

1

L'interesse e la paura sono i principi della società. (Hobbes)

2

Le verità che contano, i grandi principi, alla fine, restano sempre due o tre. Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino (Enzo Biagi)

3

Mi piacciono le persone più dei principi e più di qualunque altra cosa mi piacciono le persone senza principi. (O. Wilde)

4

Più che una fine della guerra, vogliamo la fine dei principi di tutte le guerre. (Franklin Delano Roosevelt)

5

Se il giornalismo vuol essere una potenza accettata da tutti, conviene che rappresenti l'opinione pubblica, quando è giusta e ragionevole; e sappia anche ricondurla sul buon cammino quando si svia; conviene si faccia, prima di tutto, sostenitore e vindice di quei principi elementari di giustizia e di onestà, che sono anteriori a tutti i codici e sono i soli e veri cardini della società umana (M. D'Azeglio).

PRINCIPIO

1

A tavola si ha: in principio "silentium", in mezzo "stridor dentium", infine "rumor gentium". (Proverbio)

2

Era sempre in ritardo per principio, ritenendo che la puntualità ruba il tempo. (O. Wilde)

3

In una convivenza ordinata e feconda va posto come fondamento il principio che ogni essere umano è persona, cioè una natura dotata di intelligenza e di volontà libera; e quindi è soggetto di diritti e di doveri che scaturiscono immediatamente e simultaneamente dalla sua stessa natura: diritti e doveri che sono perciò universali, inviolabili, inalienabili. (Giovanni XXIII)

4

L'ozio è il principio di tutti i vizi, il coronamento di tutte le virtù. (Franz Kafka)

5

La morte è principio di un'altra vita. (Michel de Montaigne)

6

Meglio la fine di una cosa che il suo principio; è meglio la pazienza della superbia. (Ecclesiaste)

7

Nella mia fine è il mio principio. (Maria Stuarda)

8

Non meravigliarsi di niente: questo è forse il solo, unico principio che possa rendere felici. (Orazio)

9

Sempre la confusion delle persone / principio fu del mal delle cittadi. (Dante).

PRIORITÀ

1

Come giustificare il fatto che ingenti somme di danaro che potrebbero e dovrebbero essere destinate a incrementare lo sviluppo dei popoli, sono invece utilizzate per l'arricchimento di individui o di gruppi, ovvero assegnate all'ampliamento degli arsenali di armi, sia nei Paesi sviluppati sia in quelli in via di sviluppo, sconvolgendo così le vere priorità? (Giovanni Paolo II)

2

Uno sviluppo soltanto economico non è in grado di liberare l'uomo, anzi, al contrario, finisce con l'asservirlo ancora di più. Uno sviluppo, che non comprenda le dimensioni culturali, trascendenti e religiose dell'uomo e della società nella misura in cui non riconosce l'esistenza di tali dimensioni e non orienta ad esse i propri traguardi e priorità, ancor meno contribuisce alla vera liberazione. (Giovanni Paolo II)

PRISCO

1

Tu vorresti avere per sposo Prisco; non mi stupisco, Paola: sei saggia. Ma Prisco di te non vuol sentirne: ed è saggio anche lui. (Marziale)

PRIVA

1

Chi non conosce le leggi si priva del piacere di violarle. (Jean Genet)

2

Chi per timore di miseria si priva della libertà, più preziosa dell'oro, per ingordigia, perché del poco non si appaga, si porterà un padrone sulle spalle. (Orazio)

3

La logica è l'ultimo rifugio della gente priva di immaginazione. (Oscar Wilde)

4

La povertà è priva di molte cose, l'avarizia è priva di tutto. (Proverbio)

5

Le emozioni hanno il vantaggio di condurci fuori strada, mentre il vantaggio della scienza è quello di essere priva di emozioni. (O. Wilde)

6

Nessuna passione priva la mente così completamente delle sue capacità di agire e ragionare quanto la paura. (Edmund Burke)

7

Un anello d'oro al naso d'un porco, tale è la donna bella ma priva di senno. (Salomone)

PRIVATO

1

Le persone che si credono intensamente impegnate a riflettere in privato di solito non stanno facendo nulla. (John Kenneth Galbraith)

2

Misero chi non ha in casa sua dove stare a sé, dove farsi la corte in privato, dove nascondersi! (Michel de Montaigne)

PRIVAZIONE

1

Il nostro benessere non è che la privazione del malessere. (Michel de Montaigne)

2

La negazione o la limitazione dei diritti umani--quali, ad esempio, il diritto alla libertà religiosa, il diritto di partecipare alla costruzione della società, la libertà di associarsi, o di costituire sindacati, o di prendere iniziative in materia economica-- non impoveriscono forse la persona umana altrettanto, se non maggiormente della privazione dei beni materiali? (Giovanni Paolo II)

3

Non c'è niente di male nella vita per colui che ha capito che la privazione della vita non è male. (Michel de Montaigne)


Homolaicus - Aforismi e Citazioni
2010