HOMOLAICUS - AFORISMI E CITAZIONI - Indice

GIOCA GRATIS

PAROLE

Aforismi e citazioni

DONNE

1

Al mondo ci stanno molte donne, ma poche ci stanno (Totò)

2

Alle donne piacciono gli uomini taciturni. Credono che le ascoltino. (Marcel Achard)

3

Ascoltando le donne in confessione, i preti sono contenti di non essersi sposati (Armand Salacrou)

4

Bisogna scegliere tra amare le donne e conoscerle: non c'è via di mezzo. (Chamfort)

5

Certe donne amano talmente il loro marito che per non sciuparlo, prendono quello delle loro amiche. (Alexandre figlio Dumas)

6

Ci sono due cose che ho sempre amato alla follia: le donne e il celibato. (N. Chamfort)

7

Ci sono uomini così perversi che dicono che le donne sono tutte sgualdrine, solo perché una non volle esserlo. (B. J. Feijòo y Montenegro)

8

Come l'ostrica, anche le donne più dure, a volte, nascondono una perla (Michel de Certeau)

9

E' un infame chi pretende dalla moglie il pudore, ma seduce le donne altrui. (Seneca)

10

Essere adorati è una seccatura. Le donne ci trattano proprio come gli esseri umani trattano i loro dei. Ci adorano e non fanno altro che seccarci chiedendoci di fare qualcosa per loro. (O. Wilde)

11

Fausto, non so quel che tu scriva a tante giovani donne: però posso dire quello che nessuna scrive a te. (Marziale)

12

Gli uomini che meglio riescono a stare con le donne sono gli stessi che sanno starci benissimo senza. (Charles Baudelaire)

13

Gli uomini guardano le donne per vederle; le donne guardano gli uomini per essere viste. (Normand)

14

Gli uomini hanno gli anni che sentono, le donne quelli che mostrano. (Proverbio)

15

Gli uomini si sposano perché sono stanchi, le donne perché sono curiose. Entrambi vengono delusi. (Oscar Wilde)

16

I briganti ti chiedono la borsa o la vita; le donne le vogliono tutt'e due. (Samuel Butler)

17

I diritti delle donne sono doveri degli uomini. (K. Kraus)

18

I mariti delle donne che ci piacciono sono sempre degli imbecilli. (Georges Feydeau)

19

I preti si consolano di non essere sposati, quando ascoltano le confessioni delle donne. (Armand Salacrou)

20

I problemi degli uomini hanno tre cause: i soldi, le donne ed entrambi. (Carson)

21

I tedeschi sono come le donne, non potete scandagliarne le profondità; non ne hanno (Friederich Nietzsche)

22

Il coraggio si infiacchisce e si travia per l'accoppiamento con le donne. (Michel de Montaigne)

23

Il denaro è come le donne: per tenerlo, bisogna occuparsene. (F. Bourdet)

24

Il pubblico esige di essere trattato come le donne, alle quali soprattutto non bisogna dir nulla che a loro non piaccia sentire. (Goethe)

25

Il vero psicanalista delle donne è il loro parrucchiere. (Ennio Flaiano)

26

L'immaginazione delle donne è molto rapida: balza in un attimo dall'ammirazione all'amore, dall'amore al matrimonio. (Jane Austen)

27

La bellezza serve alle donne per essere amate dagli uomini, la stupidità per amare gli uomini. (Coco Chanel)

28

La buona società londinese conta migliaia di donne rimaste per loro libera scelta trentacinquenni per anni e anni (Oscar Wilde)

29

Le astuzie delle donne, in genere, si moltiplicano e si perfezionano coi loro anni. (Carlo Goldoni)

30

Le donne apprezzano la crudeltà più di qualunque altra cosa. E amano esserne dominate (Oscar Wilde)

31

Le donne che devono sempre avere l'ultima parola sono il sogno di ogni banditore d'asta. (Chris Howland)

32

Le donne ci amano per i nostri difetti. Se ne abbiamo abbastanza, ci perdonano tutto, persino di essere intelligenti (Oscar Wilde)

33

Le donne ci ispirano il desiderio di creare capolavori e ci impediscono sempre di realizzarli. (O. Wilde)

34

Le donne danno agli uomini la parte più preziosa della loro vita. Ma invariabilmente la vogliono indietro in spiccioli. Questo è il guaio. (O. Wilde)

35

Le donne devono stare tranquille in chiesa e avervi sempre un posto in secondo ordine. Se desiderano sapere qualcosa, devono chiederlo ai loro mariti a casa, perché è brutto che una donna parli in chiesa. (S. Paolo)

36

Le donne dicono spesso il vero, ma non lo dicono tutto intero. (Proverbio)

37

Le donne fini credono che una cosa non esista affatto, quando non è possibile parlarne in società. (Friedrich Nietzsche)

38

Le donne generalmente non negano i loro difetti. Solo li designano con nomi di virtù. (Ugo Bernasconi)

39

Le donne hanno la passione di fare le cose pericolose. È una delle doti che ammiro di più in loro. Una donna sarebbe disposta a flirtare con chiunque purché la notassero. (O. Wilde)

40

Le donne mentono a proposito della loro età, e gli uomini a proposito delle loro entrate. (William Feather)

41

Le donne nella libidine poi non sono da meno dei maschi: destinate per natura a un ruolo passivo (che gli dei le fulminino), hanno escogitato un genere così perverso di impudicizia da montare gli uomini. (Seneca)

42

Le donne non hanno mai niente da dire, ma lo sanno dire così bene ! (O. Wilde)

43

Le donne non perdono mai la testa per il semplice fatto che non ce l'hanno. (H. Jeanson)

44

Le donne possiedono un istinto meraviglioso: hanno la capacità di scoprire tutto tranne l'ovvio. (Oscar Wilde)

45

Le donne preferiscono avere ragione piuttosto che essere ragionevoli. (Ogden Nash)

46

Le donne rappresentano il trionfo della materia sull'intelletto, proprio come gli uomini rappresentano il trionfo dell'intelletto sulla morale. (O. Wilde)

47

Le donne sanno che gli uomini non sono stupidi come si crede, ma molto di più. (Paul Jean Toulet)

48

Le donne si difendono attaccando, proprio come attaccano con strane e improvvise capitolazioni. (O. Wilde)

49

Le donne si lamentano del sesso più frequentemente degli uomini. Le loro lagnanze si dividono in due categorie; non abbastanza, troppo (Ann Landers)

50

Le donne si lasciano convincere da colui che ragiona, non dai suoi ragionamenti (A.Karr)

51

Le donne siano dignitose, non pettegole, sobrie, fedeli in tutto. (S. Paolo)

52

Le donne somigliano alle banderuole: si fissano quando si arrugginiscono. (Voltaire)

53

Le donne sono amanti per gli uomini giovani, compagne per la mezza età, infermiere per i vecchi. (Francis Bacon)

54

Le donne sono capaci di tutto, gli uomini di tutto il resto (Henry de Règnier)

55

Le donne sono come le ciliegie: una tira l'altra (Giacomo Casanova)

56

Le donne sono un sesso affascinante e caparbio. Ogni donna è una ribelle; di solito insorge violentemente contro se stessa (Oscar Wilde)

57

le donne sopportano il dolore meglio degli uomini. Vivono delle loro emozioni. Quando si prendono un amante lo fanno semplicemente per avere qualcuno cui fare scenate. (O. Wilde)

58

Le donne tendono agli estremi: o sono migliori degli uomini, o sono peggiori. (Jean de La Bruyère)

59

Le donne tendono sempre a non essere d'accordo coi loro mariti. (Michel de Montaigne)

60

Le donne, come i sogni, non sono mai come tu le vorresti. (Luigi Pirandello)

61

Le parole delle donne sono più leggere delle foglie che cadono dagli alberi: il vento e le onde le disperdono con niente e le cancellano sempre. (Ovidio)

62

Marilyn Monroe aveva curve in posti dove le altre donne non hanno nemmeno i posti. (Cybill Shepard)

63

Molte donne si danno a Dio quando il diavolo non le vuole più. (Sofia Arnould)

64

Nessun uomo è stimato per gli abiti sfarzosi, tranne che dai pazzi e dalle donne. (Sir Walter Ralegh)

65

Nessuna donna è un genio. Le donne sono un sesso decorativo. Non hanno mai nulla da dire, ma lo dicono con grazia. (O. Wilde)

66

Noi per godere le nostre donne, ci nascondiamo; gli Indiani lo fanno in pubblico. (Michel de Montaigne)

67

Non c'è nulla al mondo peggio delle donne impudiche, tranne forse le donne. (Aristofane)

68

Non fidarti delle donne quando ammettono il male. (Cesare Pavese)

69

Non sapete che, come dicono i Francesi, ci sono tre sessi - gli uomini, le donne e il clero. (Sydney Smith)

70

Novanta volte su cento le donne si annoiano mentre fanno l'amore. (Georges Brassens)

71

Parlo in spagnolo con Dio, in italiano con le donne, in francese con gli uomini, in tedesco col mio cavallo (Carlo V)

72

Per quanto male un uomo possa pensare delle donne, non c'è donna che non ne pensi ancor peggio di lui. (Nicolas-Sébastien Roch de Chamfort)

73

Quando le candele sono spente, tutte le donne sono belle. (Plutarco)

74

Queste donne micidiali! Non si può vivere nè con lorosenza di loro (Aristofane)

75

Soltanto le donne riescono a fingere quello che sono veramente. (Tristan Bernard)

76

Sono nauseato dalle donne innamorate di me.Le donne che odiano sono molto più, interessanti. (O. Wilde)

77

Sono sempre le donne che ci propongono il matrimonio e non noi che lo proponiamo loro.Salvo, naturalmente, tra i borghesi, ma i borghesi non sono moderni. (O. Wilde)

78

Tutti moriamo incompresi: è il destino delle donne e degli scrittori (Balzac)

79

Vino e donne traviano anche i saggi, ancor più temerario è chi frequenta prostitute. (Siracide)

80

Voi, servi, siate obbedienti ai vostri padroni e sempre rispettosi, non solo con quelli che sono buoni e saggi, ma anche con quelli che sono irragionevoli; voi, donne coniugate, dovete essere sottomesse ai vostri mariti e non dovete adottare il costume di acconciare i vostri capelli e portare gioielli. (S. Pietro)

DONO

1

Che cos'è la filosofia, se non un dono degli dei? (Cicerone)

2

E' un dono del Signore una donna silenziosa, non c'è compenso per una donna educata. (Siracide)

3

Figlio, ai benefici non aggiungere il rimprovero, e a ogni dono parole amare. (Siracide)

4

Il dono di uno stolto non ti gioverà, perché i suoi occhi bramano ricevere più di quanto ha dato. (Siracide)

5

La liberalità risiede meno nella ricchezza del dono che nella sua tempestività. (Jean de La Bruyère)

6

La rugiada non mitiga forse il calore? Così una parola è più pregiata del dono. (Siracide)

7

Non acquisterà il dono della pace chi con la sua ira distrugge la pace del Signore. (S. Gregorio Magno)

8

Non turbare un cuore esasperato, non negare un dono al bisognoso. (Siracide)

9

Prendersi a carico i problemi altrui. È col prendersi a carico che tu mostrerai l'autenticità della tua vita e del dono di te stesso agli altri. (L. Lebret)

10

Ricevuto il dono, si dimentica il donatore. (William Congreve)

11

Se avrò avuto il dono della profezia e conosciuto tutti i misteri e tutte le scienze: e se avrò avuto tale fede da far muovere le montagne, e mi sarà mancato la carità, io sono nulla. (S. Paolo)

12

Se Noè avesse avuto il dono di leggere il futuro sicuramente avrebbe affondato la sua barca. (Émile M. Cioran)

13

Una bella immaginazione, un'immaginazione ridente sa creare rose anche in mezzo ai deserti. S'ella è in parte dono della natura, si può accrescerla coll'abitudine e migliorarla con l'arte (M. Gioia)

DOPO

1

Al cielo rivolgi continue preghiere e sospiri e lacrime, affinché, dopo la morte, la tua anima sia degna di passare felicemente al Signore. (T. da Kempis)

2

Avete solo bisogno di costanza, perché dopo aver fatto la volontà di Dio possiate raggiungere la promessa. (S. Paolo)

3

Chi rimanda la carità a dopo la morte è, se ben si riflette, generoso del bene altrui più che del proprio (Bacone)

4

Chi sa ascoltare non soltanto è simpatico a tutti, ma dopo un po' finisce con l'imparare qualcosa. (Wilson Mizner)

5

Chi sa se il soffio vitale dell'uomo salga in alto e se quello della bestia scenda in basso nella terra? Mi sono accorto che nulla c'è di meglio per l'uomo che godere delle sue opere, perché questa è la sua sorte. Chi potrà infatti condurlo a vedere ciò che avverrà dopo di lui? (Ecclesiaste)

6

Chi si ricorderà di te, dopo che sarai scomparso, e chi pregherà per te? Fai, o mio caro, fai ora tutto quello che sei in grado di fare, perché non conosci il giorno della tua morte; né sai che cosa sarà di te dopo. (T. da Kempis)

7

Dieci anni prima del suo tempo una moda è indecente; dieci anni dopo, è orrenda; ma un secolo dopo, è romantica. (James Laver)

8

Dopo essersi accoppiato ogni animale è triste. (Aristotele)

9

Dopo i funerali di sette suoi mariti, Galla ha sposato te, Picentino: penso che tu voglia seguire i suoi mariti. (Marziale)

10

E' dolce riposare dopo aver compiuto il proprio dovere. (S. Pio da Pietrelcina)

11

Il dentista è un prestigiatore che, dopo aver messo del metallo nella tua bocca, tira fuori monete dalle tue tasche. (Ambrose Bierce)

12

Il giorno dopo è discepolo di quello prima. (Publilio Siro)

13

Il tuo amore è per me come le stelle del mattino e della sera, tramonta dopo il sole e prima del sole risorge. (V. Goethe)

14

L'avaro è come il porco: è buono dopo morto. (Proverbio)

15

La critica va fatta a tempo; bisogna disfarsi del brutto vizio di criticare dopo (Mao Tse-Tung)

16

La differenza fra una democrazia e una dittatura è che in una democrazia prima voti e dopo prendi ordini; in una dittatura non devi perdere tempo a votare. (C. Bukowski)

17

La funzione del genio è fornire idee ai cretini vent'anni dopo. (Louis Aragon)

18

La politica è l'attività religiosa più alta dopo quella dell'unione con Dio, perché è la guida dei popoli. È una responsabilità immensa, un severissimo servizio che ci si assume. (G.La Pira)

19

Lo psicanalista è un uomo che, dopo molte sedute con i propri pazienti, sa dirti che cosa gli manca. (Peter Sellers)

20

Meglio rompere una promessa di matrimonio che un servizio di piatti dopo sposati (V. de Sica)

21

Mi piace fare jogging, eccetto la parte che viene dopo che ti sei messo le scarpe. (Milton Berle)

22

Nelle cose che dopo lungo desiderio si ottengono, non trovano quasi mai gli uomini né la giocondità né la felicità che prima si erano immaginati (F. Guicciardini).

23

Nelle mie storie d'amore una volta il rimorso veniva dopo, adesso mi precede (Ennio Flaiano)

24

Non c'è ospite tanto gradito che non diventi scomodo dopo tre giorni. (Plauto)

25

Non sempre ciò che vien dopo è progresso. (Alessandro Manzoni)

26

Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia. (Otto von Bismarck)

27

Non si dovrebbe mai fare nulla di cui non si possa parlare dopo pranzo. (O. Wilde)

28

Non si mente mai tanto come prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia. (Otto Von Bismarck)

29

Perché affliggi il tuo servo in croce, o Pontico, dopo che gli hai tagliato la lingua? Non sai che il popolo ora dice quello che il tuo servo tace? (Marziale)

30

Prima di intraprendere qualcosa rifletti attentamente e dopo aver riflettuto agisci subito (Sallustio)

31

Quando la si desidera, una cosa sembra straordinaria, ma dopo averla ottenuta nessuno è soddisfatto. (Seneca)

32

Riconosci, o cristiano, la tua dignità, e dopo d'esser diventato partecipe della natura divina, non ricadere nella bassezza della tua prima condizione! (S. Leone Magno)

33

Si dice che inscatolare il maiale è in America la professione più lucrosa, dopo la politica. (O. Wilde)

34

Su questa terra è possibile conoscere a fondo le anime e i sentimenti solo dopo le grandi prove. (Napoleone Bonaparte)

35

Tutti gli uomini cercano la donna ideale, specie dopo il matrimonio (Helen Rowland)

36

Un uomo molto chiacchierato ha sempre qualcosa di molto attraente. Deve esserci qualcosa in lui, dopo tutto (Oscar Wilde)

DOPPIO

1

Beato il marito di una donna virtuosa; il numero dei suoi giorni sarà doppio. (Siracide)

2

Non ferire mai tuo fratello con parole a doppio senso. Egli ti potrebbe rispondere allo stesso modo e perdereste entrambi l'orientamento dell'amore. Và da lui e con affettuosa sincerità ammoniscilo. Quando avrete rimosso la causa del disagio, sarete liberi tutt'e due dal turbamento e dall'amarezza. (Massimo il Confessore)

DORME

1

Chi raccoglie d'estate è previdente; chi dorme al tempo della mietitura si disonora. (Salomone)

2

L'animale più intelligente non è l'uomo, ma la marmotta. Infatti dorme nei mesi più brutti dell'anno (J.Normand)

DORMER

1

Badate ai pence che le sterline baderanno a se stesse. (Philip Dormer Stanhope Chesterfield)

2

La modestia è l'esca più efficace per procacciarsi una lode. (Philip Dormer Stanhope Chesterfield)

3

Tutto ciò che merita di essere fatto, merita di essere fatto bene. (Philip Dormer Chesterfield)

DORMIAMO

1

Dormiamo in camere separate, ognuno cena per i fatti suoi, facciamo vacanze ognuno per conto suo: insomma, facciamo di tutto per tenere unito il matrimonio. (R. Dangerfueld)

2

Noi vegliamo quando dormiamo e dormiamo quando siamo svegli. (Michel de Montaigne)

DORMIRE

1

Chi ha carico di casa non può dormire quando vuole. (G. Verga)

2

Dolce è il sonno del lavoratore, poco o molto che mangi; ma la sazietà del ricco non lo lascia dormire. (Ecclesiaste)

3

La donna è come una buona tazza di caffè: la prima volta che se ne prende non lascia dormire. (A. Dumas padre)

4

Meglio dormire con un cannibale astemio che con un cristiano ubriaco. (Melville)

DORMO

1

Dicendo che non dormo con uomini sposati, intendo dire che non dormo con uomini felicemente sposati. (Britt Eckland)

DORMONO

1

La guerra fra i sessi è l'unico tipo di guerra in cui i nemici dormono regolarmente insieme. (Quentin Crisp)

2

Meglio essere in due che uno solo, perché due hanno un miglior compenso nella fatica. Infatti, se vengono a cadere, l'uno rialza l'altro. Guai invece a chi è solo: se cade, non ha nessuno che lo rialzi. Inoltre, se due dormono insieme, si possono riscaldare; ma uno solo come fa a riscaldarsi? Se uno aggredisce, in due gli possono resistere e una corda a tre capi non si rompe tanto presto. (Ecclesiaste)

DOSE

1

E' la dose che fa il veleno. (Paracelso)

2

Non esiste grande genio senza una dose di follia. (Aristotele)

DOSSI

1

Anticamente migliaia di dei parevano pochi, oggi uno è di troppo. (Carlo Dossi)

2

Continuamente nascono i fatti a confusione delle teorie (Carlo Dossi)

3

Dove gli occhi van volentieri, anche il cuore va, né il piede tarda a seguirli. (C. Dossi)

4

Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti (Carlo Dossi)

DOSTOEVSKIJ

1

La verità autentica è sempre inverosimile. Per renderla più credibile, bisogna assolutamente mescolarvi un po' di menzogna. (F. Dostoevskij)

2

Vi sono uomini che non hanno mai ucciso, eppure sono mille volte più cattivi di chi ha assassinato sei persone. (Fëdor Dostoevskij)

DOTI

1

Il risultato non dipende che in minima parte dalle tue doti tecniche. Quello che conta è il tuo modo di pensare, il segreto sta nella tua capacità di porti un traguardo, un obiettivo sul quale investire tutto te stesso. (B. Borg)

2

Le donne hanno la passione di fare le cose pericolose. È una delle doti che ammiro di più in loro. Una donna sarebbe disposta a flirtare con chiunque purché la notassero. (O. Wilde)

3

Qualsiasi imbecille può dire la verità. Ma per mentire bene ci vogliono grandi doti. (Ralph Samuel Butler)

DOTTA

1

La felicità? Poter avere una moglie non troppo dotta, notti senza insonnia e giornate senza liti (Marziale)

2

Vedrai nel mondo districare speditamente la matassa delle cose più dalla zampa degli asini pratici, che dalla mano dei teorici saputissimi. Con questo non intendo anteporre l'ignoranza alla dottrina, ma asserisco che il sapere privo dell'esperienza della vita, è una dotta goffaggine, bisbetica e sterile (G. Giusti).

DOTTO

1

Chi diffida dei propri lumi è più vicino a conoscere la verità, che un dotto superbo il quale si crede infallibile. Il primo, nel timore d'errare, non errerà; il secondo è già nell'errore, non credendo fallibili le sue cognizioni. (La Bruyère)

2

Dotto è colui che sa che quello che conosce è insignificante confrontato a quello che non conosce (Hazrat Ali)

3

L'infelicità di ciascun uomo è assolutamente eguale a quella di ciascun altro, in qualunque condizione o situazione si trovi questo o quello. E perciò, esattamente parlando, tanto gode e tanto pena il povero, il vecchio, il debole, il brutto, l'ignorante, quanto il ricco, il giovane, il forte, il bello, il dotto: perché ciascuno nel suo stato si fabbrica i suoi beni e i suoi mali (G. Leopardi).

4

L'uomo dotto ha sempre con sé le sue ricchezze. (Fedro)

DOTTORE

1

Il mio dottore mi diede sei mesi di vita, ma quando non potei pagare il conto, me ne diede altri sei. (Walther Matthau)

2

Se il dottore mi dicesse che ho non più di sei minuti di vita, non brontolerei. Solo batterei a macchina più velocemente. (Isaac Asimov)

DOTTORI

1

Gli animali non sono stupidi come si crede: non hannodottori, né avvocati. (L. Douquier)

2

Muoio grazie all'aiuto di troppi dottori. (Alessandro Magno)

3

Quasi tutti i dottori hanno la loro malattia preferita. (Henry Fielding)

DOTTRINA

1

L'arte di educare vuole che chiunque la professa vi spenda tutto il suo tempo, vi adoperi ogni suo potere, vi faccia uno studio speciale; e alla squisitezza e sagacità dell'ingegno, alla bontà ed opportunità della dottrina, alla destrezza delle maniere aggiunga una pazienza ed una vigilanza indicibili (V. Gioberti).

2

La politica è la dottrina del possibile. (Bismarck)

3

Non voglio predicare la dottrina della tranquillità ignobile, ma quella della vita intensa. (Theodore Roosevelt)

4

Tutta quella nostra dottrina, che è al di là di quella naturale, è press'a poco vana e superflua. (Michel de Montaigne)

5

Vedrai nel mondo districare speditamente la matassa delle cose più dalla zampa degli asini pratici, che dalla mano dei teorici saputissimi. Con questo non intendo anteporre l'ignoranza alla dottrina, ma asserisco che il sapere privo dell'esperienza della vita, è una dotta goffaggine, bisbetica e sterile (G. Giusti).

DOUGLAS

1

Gli americani non mollano mai. (Douglas MacArthur)

2

Molti, pensando di aver messo su casa, scoprono di non aver fatto che aprire una taverna per i propri amici. (Norman Douglas)

3

Si possono riconoscere gli ideali di una nazione dalla sua pubblicità. (Norman Douglas)

DOV

1

Allora ho pensato: "Anche a me toccherà la sorte dello stolto! Allora perché ho cercato d'esser saggio? Dov'è il vantaggio?". E ho concluso: "Anche questo è vanità". Infatti, né del saggiodello stolto resterà un ricordo duraturo e nei giorni futuri tutto sarà dimenticato. Allo stesso modo muoiono il saggio e lo stolto. (Ecclesiaste)

2

Dovavarizia, c'è mestizia. (Proverbio)

3

E dov'è quel sì perfetto che non abbia alcun difetto? (Perego).

DOVE

1

Attacca l'asino dove dice il padrone. (Proverbio pugliese)

2

Bada alla strada dove metti il piede e tutte le tue vie siano ben rassodate. (Salomone)

3

Ciò di cui ha bisogno l'uomo è la memoria dell'asino che mai scorda dove mangia. (Sòfocle)

4

Con una moglie malvagia è opportuno il sigillo, dove ci sono troppe mani usa la chiave. (Siracide)

5

Conta più lo stato d'animo che il luogo dove tu arrivi, perciò l'animo non va reso schiavo di nessun posto. (Seneca)

6

Dove c'è più sacrificio, c'è più generosità. (S. Pio da Pietrelcina)

7

Dove ci sono i cocci ci son feste. (G. Verga)

8

Dove fanno il deserto lo chiamano pace. (Tacito)

9

Dove finiscono le leggi, comincia la tirannia. (William Conte di Chatham Pitt)

10

Dove gli occhi van volentieri, anche il cuore va, né il piede tarda a seguirli. (C. Dossi)

11

Dove la pelle del leone non può bastare, bisogna cucirvi un pezzo di quella della volpe. (Michel de Montaigne)

12

Dove non c'è credo, non c'è bestemmia. (Salman Rushdie)

13

Dove non c'è obbedienza non c'è virtù. (S. Pio da Pietrelcina)

14

Dove non esiste siepe, la proprietà è saccheggiata, ove non c'è moglie, l'uomo geme randagio. (Siracide)

15

Dove tuona un fatto, siatene certi, ha lampeggiato un'idea (Ippolito Nievo)

16

Dove vien meno l'interesse, vien meno anche la memoria. (Wolfgang Goethe)

17

Gli abusi nascono dove gli uomini li desiderano; e gli uomini li desiderano quando sono corrotti. (A. Manzoni)

18

Il male si riverserà su chi lo fa, egli non saprà neppure da dove gli venga. (Siracide)

19

Il peccatore somiglia ad un deserto che nulla produce e ricetta solo insetti nocivi o animali selvaggi. Comtutto squallido dove manca Iddio! Quale arsura ove non cade la rugiada celeste! Quale sterilità ove il sole non feconda! (S. Tommaso da Villanova).

20

L'amore è come il fulmine: non si sa dove cade finché non è caduto. (H. Lacordaire)

21

L'archivio è il posto dove si possono smarrire le cose con ordine (Francis Thompson)

22

L'avarizia comincia dove finisce la povertà. (Balzac)

23

L'onore va a picco dove il commercio prevale a lungo. (Oliver Goldsmith)

24

L'uomo è nato per muoversi, per scrutare, per sapere chi è, che cosa fa, dove va. Se l'uomo muore sotto la fatica, egli muore onorato e forse utile agli altri. (M. D'Azeglio)

25

La casa è dove si trova il cuore. (Plinio il Vecchio)

26

La casa è quel posto dove, quando ci andate, vi accolgono sempre (Robert Frost)

27

La fede cominciadove la religione finisce. (Sören Kierkegaard)

28

La fede degli amanti è come l'araba fenice: che vi sia ciascuno lo dice, dove sia nessuno lo sa (Pietro Metastasio)

29

La patria di un maiale è dappertutto dove ci sono ghiande. (François Fénelon)

30

La patria è un qualsiasi luogo dove si sta bene. (Cicerone)

31

La terra è madre di tutti e tutti devono avere su essa eguali diritti. È come sperare che i fiumi possano andare contro corrente il credere che un uomo nato libero possa essere felice, quando lo si costringe e quando gli si toglie la libertà di andare dove vuole. (Joseph - Capo pellerossa)

32

La via degli empi è come l'oscurità: non sanno dove saranno spinti a cadere. (Salomone)

33

Le buone risoluzioni sono come assegni che uno emette su una banca dove non ha alcun conto. (Oscar Wilde)

34

Le città dovrebbero essere costruite in campagna, dove l'aria è più salubre (Henri Monnier)

35

Le rughe dovrebbero indicare soltanto dove sono stati i sorrisi. (Mark Twain)

36

Libertade felice non rende / se non cresce fra miti costumi; / la sua luce più vivida splende / dove han loco virtude ed amor. (I. Rossi).

37

Marilyn Monroe aveva curve in posti dove le altre donne non hanno nemmeno i posti. (Cybill Shepard)

38

Misero chi non ha in casa sua dove stare a sé, dove farsi la corte in privato, dove nascondersi! (Michel de Montaigne)

39

Non basta che la poesia sia bella; deve suscitare piacere e condurre il nostro spirito dove preferisce. (Orazio)

40

Non ci può essere profonda delusione dove non c'è un amore profondo. (Martin Luther Jr. King)

41

Non puoi sapere dove ti attenda la morte: perciò aspettala dovunque. (Seneca)

42

Praticare il bene è un affare. Se l'uomo non lo persegue è solo perché non ha la minima idea di dove si trovi il bene. Pertanto non è malvagio ma ignorante. (Socrate)

43

Quando troviamo uno stile naturale rimaniamo sorpresi e incantati, perché dove ci spettavamo di trovare uno scrittore scopriamo un uomo. (Pascal)

44

Questo mondo, dove c'è tanto da fare e poco da sapere. (Samuel Johnson)

45

Sospendere il giudizio serve solo a dichiarare che la verità sta da qualche parte. Se solo sapessimo dove (W. Cowper)

46

Squallida la casa dove non c'è superfluo che sfugga al padrone e giovi ai ladri. (Orazio)

47

Triste vita andare di casa in casa, non potrai aprir bocca, dove sarai come straniero. (Siracide)

48

Tutto ciò che trovi da fare, fallo finché ne sei in grado, perché non ci saràattività, né ragione, né scienza, né sapienza giù negli inferi, dove stai per andare. (Ecclesiaste)

49

Un buon viaggiatore è colui che non sa dove sta andando (Lin Yutang)

50

Vanità è aspirare a vivere a lungo, e darsi poco pensiero di vivere bene. Vanità è occuparsi soltanto della vita presente e non guardare fin d'ora al futuro. Vanità è amare ciò che passa con tutta rapidità e non affrettarsi là, dove dura eterna gioia. (T. da Kempis)

51

Vuoi sapere che cosa sia il vero bene o da dove venga? Te lo dirò: dalla buna coscienza, dagli onesti propositi, dalle rette azioni, dal disprezzo del caso, dal tranquillo e costante tenore di vita di chi segue sempre lo stesso cammino. (Seneca)


Homolaicus - Aforismi e Citazioni
2010