HOMOLAICUS - PROVERBI

GIOCA GRATIS

LEMMI

PROVERBI TROVATI

VUOTA

1

Chi semina nella mota raccolta vuota.

2

Gennaio e febbraio, empie o vuota il granaio.

3

Pignatta vuota e boccale asciutto, guasta il tutto.

4

Quando l'oste è sull'uscio, l'osteria è vuota.

VUOTANO

1

I giardini belli vuotano i borselli.

2

Le buone derrate vuotano la borsa.

3

Le piccole spese son quelle che vuotano la borsa.

VUOTE

1

Amore fa portar le calze vuote.

VUOTERÀ

1

Chi pochi soldi ti ha rubato ieri, domani ti vuoterà casse e forzieri.

VUOTI

1

Tra corsale e corsale non si guadagna se non barili vuoti.

VUOTO

1

A granaio vuoto formica non frequenta.

2

Da un libro vuoto non si raccoglie saviezza.

3

Sacco vuoto non si regge diritto (o in piedi, o non sta ritto).

4

Vaso vuoto suona meglio.

ZAGO

1

Trieste pien de peste; Città nova, chi non vi porta non vi trova; Rovigno pien de ingegno, spacca i sassi come il legno;Capodistria, pedocciosa; Isola famosa; a Piran buon pan; Umago, tre preti e un zago (ragazzo che serve messe); una femmina da ben, e il pievan che la mantien.

ZAMPE

1

Il cane che ha rubato il lardo al cuoco, si tiene la coda fra le zampe al fuoco.

ZAMPINO

1

Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.

ZANAIOLO

1

Chi ha da essere zanaiolo, nasce col manico in mano.

ZANNI

1

Sicilia dà i Covelli, Francolino i Graziani, Bergamo gli Zanni, Venezia i Pantaloni, e Mantova i buffoni.

ZAPPA

1

A cattivo lavoratore ogni zappadolore.

2

Al cattivo lavoratore or gli casca la zappa ora il marrone.

3

Al villano la zappa in mano.

4

Chi pota di maggio e zappa d'agosto, non raccogliepanemosto.

5

Chi sa zappare, zappa con la zappa di legno.

6

Chi è uso alla zappa, non pigli la lancia.

7

Dove non va acqua ci vuol la zappa.

8

Il Signore quando creò la zappa, creò anche il manico.

9

L'aratro ha la punta di ferro; la zappa l'ha d'argento; D'oro l'ha la vanga; e quando vuoi far lavoro degno, metti tra la vanga molto ferro e poco legno.

10

Per il Perdon (2 agosto) si pone la zappa in un canton.

11

Se tu vuoi empir le tina, zappa il miglio in orecchina.

12

Vanga e zappa non vuol digiuno.

ZAPPARE

1

Chi sa zappare, zappa con la zappa di legno.

ZAPPATA

1

Far come padre Zappata, che predicava bene e razzolava male.

ZAPPATORE

1

Gennaio zappatore, febbraio potatore, marzo amoroso, aprile carciofaio, maggio ciliegiaio, giugno fruttaio, luglio agrestaio, agosto pescaio, settembre ficaio, ottoble mostaio, novembre vinaio, dicembre favaio.

ZAPPI

1

Chi vuole aver del mosto, zappi le viti d'agosto.

ZAPPO

1

Io sto coi frati e zappo l'orto.

ZECCHINO

1

T'annoia il tuo vicino? prestagli uno zecchino.

ZELANTE

1

Uomo zelante, uomo amante.

ZERO

1

A voler star pari col contadino bisogna giocar di zero.

2

Chi ha da avere può tirare uno zero.

ZIO

1

Colui è mio zio che vuole il ben mio.

2

E' mio zio colui che vuole il bene mio.

ZITTI

1

Stare zitti non fece mai male.

ZITTO

1

Chi vuol far bene i suoi fatti, stia zitto e non gracchi.

ZOLFANELLI

1

E' miglior mercato di specchi che di zolfanelli.

ZOLLE

1

Chi ha zolle, stia con le zolle.

2

Marzo molle, grano per le zolle.

ZOPPA

1

Capra zoppa non soggiorna all'ombra.

2

Chi va a Roma, né mula zoppaborsa floscia.

3

La pena è zoppa, ma pure arriva.

ZOPPE

1

Anche le zoppe si maritano.

2

Le bugie sono zoppe.

ZOPPICARE

1

Chi pratica lo zoppo impara a zoppicare.

2

Chi va con lo zoppo, impara a zoppicare.

ZOPPO

1

A chi usa collo zoppo, gli se n'appicca

2

A Loreto tanto va lo zoppo che il diritto.

3

Chi burla lo zoppo, badi d'essere dritto.

4

Chi pratica lo zoppo impara a zoppicare.

5

Chi va con lo zoppo, impara a zoppicare.

6

Il danaro viene in casa con lo zoppo e si parte col postiglione.

7

Tanto cammina lo zoppo quanto lo sciancato.

ZUCCA

1

San Luca, cava la rapa e metti la zucca.

ZUCCHERO

1

Castroni pugliesi, mannarini pistolesi, gran siciliano, zucchero di Candia, cera veneziana, magli romaneschi, sproni viterbesi, cacio di Creta, raviggioli fiorentini.

2

Il troppo zucchero guasta le vivande.

3

Zucchero e acqua rosa, non guastò mai alcuna cosa.

4

Zucchero non guastò mai vivanda.

ZUFOLI

1

Fare come gli zufoli (ma più com. i pifferi) di montagna (che andarono per suonare e tornarono suonati)

ZUPPA

1

Chi esce fuor del suo mestiere, fa la zuppa nel paniere.

2

Chi fa l'altrui mestiere (o chi esce fuor del suo mestiere) fa la zuppa nel paniere (oppure chi vuol far l'altrui mestiere).

3

Dalla mano alla bocca spesso si perde la zuppa.

4

Qual pane hai, tal zuppa avrai.

5

Se non è zuppa è pan bagnato (molle).