HOMOLAICUS - PROVERBI

GIOCA GRATIS

LEMMI

PROVERBI TROVATI

GRANA

1

Gloria mondana, gloria vana, fiorisce e non grana.

GRANAI

1

Quando è su' granai (o solai) non se ne può aver senza denai.

GRANAIO

1

A granaio vuoto formica non frequenta.

2

Anno ficaio, scarso granaio.

3

Bel lucciolaio, bel granaio (o buon granaio).

4

Gennaio e febbraio, empie o vuota il granaio.

5

Maggio giardinaio non empie il granaio.

6

Molto pulciaio, molto granaio.

7

Solco rado empie il granaio.

GRANAJ

1

Chi semina nella polvere, faccia i granaj di rovere.

GRANAJO

1

Ara poco (poco tratto) ma minuto e fondo se tu vuoi empire il granajo da cima a fondo.

2

Chi vuol di vena un granajo lo semini di febbraio.

3

Nessuno dice che il suo granajo è pieno.

GRANATA

1

Granata nuova spazza ben tre giorni.

GRANCHI

1

I granchi vogliono mordere le balene.

2

Quando la luna è tonda i granchi son pieni.

GRANCHIO

1

Ogni granchio ha la sua luna.

GRAND

1

Amicizia di grand'uomo e vino di fiasco, la mattina è buono e la sera è guasto (e anche Amor di servitore o di donna e vin di fiasco ecc.).

2

Gran nave vuol grand'acqua.

3

Grande amicizia genera grand'odio.

GRANDE

1

A san Martino si veste il grande e il piccino.

2

A San Martino, si veste il grande e il piccino.

3

Anche un pagliaio è grande, e se lo mangia un asino.

4

Chi bene e mal non può soffrire, a grande onor non può venire.

5

Chi dice a un povero uom dabbene, gli fa una grande ingiuria.

6

Chi è gran nemico, è anche grande amico.

7

Comgrande il mare, è grande la tempesta.

8

Donna e vino, imbriaca il grande e il piccolino.

9

E' meglio viver piccolo che morir grande.

10

Gente assai, fanno assai, ma mangian troppo, (o grande schiamazzo e lavoro mai).

11

Gran giustizia, grande offesa.

12

Grande amicizia genera grand'odio.

13

Grande amore, grande dolore.

14

Guerra spagnola, grande assalto e buona ritirata.

15

Il libro del perché è molto grande.

16

Il piccolo fa il grande, e il grande fa il piccolo.

17

Il piccolo fa quel che puole, il grande quel che vuole.

18

Il santo è grande e il miracolo è piccolo.

19

La cucina piccola fa la casa grande.

20

Ladro piccolo non rubare, che il ladro grande ti fa impiccare.

21

Milano la grande, Vinegia la ricca, Genova la superba, Bologna la grassa, Firenze la bella, Padova la dotta, Ravenna l'antica, Roma la santa.

22

Piccolo vento accende fuoco, e il grande lo smorza.

23

Piú grande è il coraggio, piú tranquillo è il sangue.

24

Quando il piccolo parla, il grande ha giá parlato.

25

S'è grande, è oziosa; s'è piccola, è viziosa; s'è bella è vanitosa; s'è brutta, è fastidiosa.

26

Scalzami piccolo e incalzami grande.

27

Se il grande fosse valente e il piccolo paziente e il rosso leale,ognun sarebbe eguale.

28

Sempre par più grande la parte del compagno.

29

Tanto cocchiume vuole una botte piccola, quanto una grande.

30

Una piccola fatica ne risparmia spesso una grande.

GRANDI

1

Dio ti dia figliuoli, e diateli grandi.

2

Figlioli piccoli fastidi piccoli, figlioli grandi fastidi grandi.

3

Figliuoli piccoli, dolor di testa, fanciulli grandi. dolor di cuore.

4

Figliuoli piccoli, fastidi piccoli, figliuoli grandi, fastidi grandi.

5

Gli alberi grandi fanno più ombra che frutto.

6

I fichi bodoloni, fanno di grandi poveroni.

7

I figiuoli succhiano la madre quando son piccoli, e il padre quando son grandi.

8

I figliuoli quando son piccoli pestano sui piè e quando son grandi pestano sul capo.

9

I grandi fatti non si compiono senza grandi pericoli.

10

I ladri grandi fanno impiccare i piccoli.

11

Le anime grandi hanno volontà, le volgari solo velleita'.

12

Le case grandi dal mezzo in su non s'abitano.

13

Nelle grandi acque si pigliano i pesci.

14

Non si sente le campane piccole quando suonano le grandi.

15

Padre che ha figliuoli grandi, fuor li mandi.

GRANDINATA

1

Pranzo di parata, vedi grandinata.

GRANDINE

1

La grandine non fa carestia.

GRANEL

1

Non si sazia meno una formica per un granel di grano, che si faccia un leofante per dieci staia.

GRANELLO

1

A granello a granello s'empie lo staio e si fa il monte.

2

Talvolta anche una gallina cieca trova un granello.

3

Un solo granello di feci di topo puo' rovinare un'intera padella di riso.

GRANITO

1

Per sant' Urbano (25 maggio) il frumento è fatto grano (o ha granito).

GRANO

1

Agosto ci matura il grano e il mosto.

2

Chi ha la farina (o il grano) non ha le sacca, e chi ha il sacco non ha la farina.

3

Chi semina buon grano, ha poi buon pane; chi semina il lupino, non ha né panvino.

4

Chi semina fave, pispola grano.

5

Dove passi il campano nasce il grano.

6

Fino a San Martino sta meglio il grano al campo che al mulino.

7

Grano e corna vanno insieme.

8

Grano già nato non è mai perso.

9

Il grano freddo di gennaio, il mal tempo di febbraio, il vento di marzo, le dolci acque di aprile, le guazze di maggio, il buon mieter di giugno, il buon batter di luglio, le tre acque d'agosto con la buona stagione, vagliono più che il tron di Salomone.

10

Il grano va a chi non ha sacca.

11

Il mulino della fame, quando ha acqua non ha grano.

12

Il tempo matura il grano, ma non ara il campo.

13

In anno pieno il grano è fieno, in anno malo la paglia vale quanto il grano.

14

In campo stracco, di grano nasce loglio.

15

La segale nella polverina e il grano nella pantanina.

16

Maggio ortolano (cioè acquoso), molta paglia e poco grano.

17

Marzo molle, grano per le zolle.

18

Non fu mai sacco si pieno, che non v'entrasse ancora un grano.

19

Non ogni uccello conosce il buon grano.

20

Non si sazia meno una formica per un granel di grano, che si faccia un leofante per dieci staia.

21

Ogni grano ha la sua semola.

22

Ogni uccello conosce il grano.

23

Per sant' Urbano (25 maggio) il frumento è fatto grano (o ha granito).

24

Poca uva, molto vino; poco grano, manco pane.

25

Quando il grano abbonda, il pesce affonda; e quando il grano affonda, il pesce abbonda.

26

Quando il grano ricasca, il contadino si rizza.

27

Quando il grano è ne' campi, è di Dio e de' Santi; (o è di tutti quanti).

28

Quando la cicala canta in settembre, non comprare grano da vendere.

29

Quando la neve s'inverna in piano, val più il sacco che non vale il grano.

30

Quando la neve è alta un mattone, il grano torna a un testone.

31

Sta meglio il grano al campo, che al mulino.

32

Terra nera buon grano mena.

GRASSA

1

A carnevale si conosce chi ha la gallina grassa.

2

A grassa cucina povertà vicina.

3

Bologna è grassa per chi ci sta, non per chi ci passa.

4

Carne grassa sempre agghiaccia.

5

Gallo magro e gallina grassa fanno buon matrimonio.

6

Grassa cucina (o grasso piatto), magro testamento.

7

La gatta grassa fa onore alla casa.

8

Meglio un magro accordo, che una grassa sentenza.

9

Milano la grande, Vinegia la ricca, Genova la superba, Bologna la grassa, Firenze la bella, Padova la dotta, Ravenna l'antica, Roma la santa.

10

Moglie grassa, marito allegro; moglie magra, marito addolorato.

11

Spagna magra, Francia grassa, Germania la passa.

GRASSI

1

Chi ha pazienza, ha i tordi grassi a un quattrin l'uno.

2

I galli buoni non sono mai grassi.

3

I magri mangiano più dei grassi.

4

Meglio minuzzoli con amore, che polli grassi con dolore.

GRASSO

1

Ara a fondo, mentre gli altri dormono, e avrai grasso da vendere e da conservare.

2

Chi ha un figliuolo solo, lo fa matto; chi un porco, lo fa grasso.

3

Dove sta il cane non cercare il grasso.

4

Grassa cucina (o grasso piatto), magro testamento.

5

Grasso monaco, grasso vitello.

6

Grasso ventre, grosso ingegno.

7

Il bue magro serve malamente da vivo, quello grasso serve da vivo e da morto.

8

Il vino nel sasso, ed il popone nel terren grasso.

9

Non toccare il grasso colle mani unte.

10

Piuttosto pecora giusta, che lupo grasso.

11

Porco pulito non fu mai grasso.

12

Terren grasso villano a spasso.

GRATA

1

La mare a mangia, e la fija a s' grata.

GRATO

1

A chi è affamato, ogni cibo è grato.

2

All'uom che è grato tutto va creduto.

GRATTA

1

Chi lavora si rimpannuccia, chi non lavora si gratta la buccia.

2

Chi tiene il cavallo e non ha strame, in capo all'anno si gratta il forame.

GRATTACULO

1

Non fu maivaga rosa che non diventasse un grattaculo

GRATTAR

1

Sta' sul fuoco quando è sera, a grattar la sonagliera, se aver vuoi la pelle intera.

2

Troppo grattar cuoce, e troppo parlar nuoce.

GRATTARE

1

Chi ha rogna da grattare e moglie da guardare, non gli manca mai da fare.

GRATTI

1

Chi perde, si gratti.

GRATTUGIA

1

Grattugia con grattugia non guadagna,

GRAVE

1

Grave cura non ti punga, e sarà tua vita lunga.

2

Grave è la tristezza che segue l'allegrezza.

3

Quel che sarebbe grave, fa pazienza lieve.

4

Un gran principe sempre have, lunghe mani ed ira grave.

GRAVIDA

1

Tre cose son facili a credere, uomo morto, donna gravida e nave rotta.

GRAVIDANZA

1

Ogni gravidanza ha la sua usanza.

GRAVIDE

1

Muore più uomini pregni che donne gravide.

GRAZIA

1

Al villan che mai si sazia, non gli far tortograzia.

2

Avuta la grazia (o passata la festa) gabbato lo santo.

3

Chi non è in grazia, serve per nulla.

4

Chi si giustitica dalla legge, cade dalla grazia.

5

Cosa troppo vista perde grazia e vista.

6

Dopo la grazia di Dio, la miglior cosa è la libertà.

7

Guardati dalla donna di festa e dalla bandita di grazia.

8

La beltà senza la grazia è un amo senza l'esca.

9

La legge effetto, e la grazia affetto vuole.

10

Ogni momento è grazia.

GRAZIANI

1

Sicilia dà i Covelli, Francolino i Graziani, Bergamo gli Zanni, Venezia i Pantaloni, e Mantova i buffoni.

GRAZIE

1

Col solo grazie non si mangia.

2

Essere come le tre Grazie.

GRAZIOSO

1

Chi è bello è bello e grazioso, chi è brutto è brutto e dispettoso.

2

E' più caro un no grazioso che un sì dispettoso.

GRECO

1

Chi si fida di greco, non ha il cervel seco.

2

Scherza sul vento greco e sul vin greco.

GREGGE

1

Dove i cani e i lupi fanno lega, Dio protegga il gregge.

GREMBIULE

1

Chi se ne sta con una man sopra l'altra, il diavolo balla nel grembiule.

GREMBO

1

I Romagnuoli portano la fede in grembo.

GREPPIA

1

Gli anni della fame cominciano nella greppia del bestiame.

2

La buona greppia fa la buona bestia.

GRIDA

1

Chi affoga, grida ancor che non sia udito.

2

Chi guarda i nemici, li grida più di quelli che sono.

3

Chi ha meno ragione, grida più forte,

4

Chi più grida (o urla) ha più ragione (o ottiene di più).

5

Chi troppo si fida, spesso grida.

6

Dalle grida ne scampa il lupo.

7

E' non si grida mai al lupo che non sia in paese.

8

Quel che alla donna ogni segreto fida, ne vien col tempo a far pubbliche grida.

9

Tal grida palle palle, che farebbe dálle, dálle.

GRIDANO

1

Gli Italiani piangono, gli Alemanni gridano, i Francesi cantano.

2

Quando i mugnai gridano, corri alla tramoggia.

GRIDARE

1

Gli Spagnoli s'accordano a bravare, i Francesi a gridare, gli Inglesi a mangiare, i Tedeschi a sbevazzare e gli Italiani a pisciare.

2

Il lupo avanti al gridare fugge.

GRIDO

1

Ognuno sa che palle palle era in Firenze il grido dei partigiani di casa Medici.

GRIGI

1

I capelli grigi sono i fiori dell'albero della morte.

GRILLA

1

Ogni grillo grilla a sé.

GRILLO

1

Ogni grillo grilla a sé.

GRIPPE

1

E più disperatamente: Ed anche si dice che Specificando i mali guadagni con quest'altro dettato: cioè, far la spia-- Far grippe vale rubare.

GROMMA

1

Il buon vino fa gromma e il cattivo muffa.

GRONDAIA

1

Fiume, grondaia e donna parlatora, mandan l'uom di casa fuora.

GRONDAIO

1

Quando il gallo canta a pollaio, aspetta l'acqua sotto il grondaio.

2

Quando il gallo canta nel pollaio, aspetta l'acqua nel grondaio.

GROPPA

1

Il debito porta in groppa la menzogna.

2

Non portar groppa, o non tener groppa.

3

Quando la superbia galoppa, la vergogna siede in groppa.

GROPPINA

1

Il fatto de' cavalli non istà nella groppina.

GROSSA

1

Fame piccola, fame vispa; fame grossa, fame trista.

2

Grossa testa non fa buon cervello.

3

Scarpa grossa, cervello fino.

4

Scarpa grossa, paga ogni cossa.


Indice

Homolaicus - Proverbi italiani
L.R. - 2010